Plant, «Sensation» all’Alcatraz Max Gazzè ospite del Live Club

Luca Testoni

Oggi. Di scena al Rolling Stone, dopo sei anni di silenzio, i rocker alternativi belgi dEUS. Genitori italiani, ma base parigina, Piers Faccini porta alla Salumeria della Musica le sue ballate sospese tra folk e rock.
Domani. Successo globale con Melody AM, riuscito mix di elettronica e melodie accattivanti, i norvegesi Röyksopp sono pronti a far ballare il pubblico del Rolling Stone anche con il nuovo album The Understanding. L'ex cantante dei Tarnation Paula Frazer propone alla Casa 139 il cd solista Leave The Sad Things Behind. Metal pesante, ma godibile, quello dei Millionaire, dal vivo al Transilvania Live.
Mercoledì. Con The Strange Sensation Tour, che fa tappa all'Alcatraz, il leggendario ex Led Zeppelin Robert Plant ripercorre passato e presente di una carriera ultratrentennale. Giovedì. Il rock d'atmosfera dei newyorkesi Calla impreziosisce la serata del Colony. La Casa 139 ospita invece il polistrumentista britannico John Parish, già collaboratore di PJ Harvey.
Venerdì. Il Forum di Assago apre le porte al canadese Michael Bublé. Fuori città: Max Gazzè al Live Club di Trezzo d'Adda e l'hip hop nero dei Kill The Voltures allo Zero Music Club di Azzano San Paolo.
Sabato. Sono in concerto al Transilvania Live We Are Scientists e Wolf Parade, due tra le più celebrate realtà della scena rock alternativa rispettivamente di Usa e Canada. Il pianista Giovanni Allevi promette invece di passare in rassegna le composizioni dell'ultimo album No Concept.
Domenica. Il nuovo Robbie Williams? L'ex Blue Lee Ryan, ospite dell'Alcatraz, ci spera. Infine, il mito del rock progressive anni 70, Keith Emerson, torna a farsi sentire al Live di Trezzo d'Adda.