Platini «Violenza e stadi vuoti: così l’Italia perde appeal»

Il calcio italiano ha perso il suo fascino e non è più il primo campionato d’Europa. Michel Platini, presidente dell’Uefa, in un’intervista a Sky analizza così il momento poco felice della serie A. «Oggi ci sono prima il calcio spagnolo e quello inglese. Penso, ormai, che sugli spalti italiani ci sia tanta violenza, molta più di prima. Un giocatore che vuole venire in Italia, deve avere il gusto di venire in un grande Paese, in un grande calcio. Se vedi quello che succede sugli spalti, la bagarre, i feriti, i problemi, gli stadi un po’ vuoti, non hai voglia di venire a giocare qui».
Platini ha poi affrontato diversi argomenti come l’Inter («Spero che vincano il mondiale per club che non mi facciano uno sgarbo), il Milan («l’ho visto bene nel derby») e la Juve: «Manca ancora un po’ di tempo perché torni grande». Inoltre ha anticipato che il prossimo mese l’Uefa pubblicherà una lista di club europei «immorali», rispetto al fair play economico, e tra questi ci sono anche società italiane.