Il platino sfonda quota 1.000

Seduta da leone per il platino che, sui mercati europei, ha guadgnato 8 dollari salendo a quota 995 dollari l’oncia. Poi, sui mercati future Usa, i prezzi hanno sfondato quota 1.000, non accadeva dal marzo del 1980. Il trend rialzista è alimentato dalla crescente domanda industriale per la costruzione di marmitte catalitiche. Bene l’oro a 496 dollari l’oncia, sempre sui massimi dei 18 anni. Pioggia di vendite sul greggio, con il future del Wti scivolato anche sotto quota 57 dollari al barile.