Playoff di basket Biella battuta in volata L’Armani Jeans vince la prima semifinale

Armani e i suoi diavoli senza fosforo, i suoi incubi davanti al fuoco non tanto fatuo di Biella e dei suoi draghetti: vince per 72 a 70 gara uno di semifinale dopo aver nuotato nella palude per almeno due quarti, soffocata dall'entusiasmo della diabolica Angelico che perde il fiato e la testa proprio alla fine quando la gente si accorge che bisogna anche essere fortunati se ti ritrovi con Jobey Thomas (20 punti) come migliore in campo, martello per entrare nella palude, fucile da 3 punti per uscirne.
Questo deve essere davvero l'anno dei premi per il noviziato della dirigenza Olimpia. Quando le cose sembrano andare male, quando Vitali gira a vuoto, quando i centri non si sentono e non si vedono, quando Hawkins e Hall trovano ostacoli, ecco altre luci, altre speranze. Armani armata per l'11-0 iniziale, ma poi Biella ricuce tutto, rimette a posto tante cose sfruttando il nuovo Aradori che ora Milano rimpiangerà come il Bulleri trevigiano.
Bechi ha dentro qualcosa che manca ai suoi avversari, ci ragiona, sa cantarle a chi deve ascoltare, Biella decolla, chiude avanti il primo e il secondo quarto e soltanto alla fine del terzo tempo Price la riaggancia (51-50). Angelico e la polvere della palude, per resistere fino alla fine quando 2 liberi di Hawkins chiudono la partita a 9" dal gong perché l'ultimo tiro del solito Gaines vola oltre il canneto. Rivincita domani sera a Biella e forse ci si divertirà ancora.

Oggi, ore 20.30: Montepaschi Siena-Benetton Treviso (diretta tv: Sky 202)