Pluripremiato in Canada «stagista» a Siena

È uno dei casi più eclatanti quello di Tommaso Gori, cardiologo. Emigra in Canada dopo la laurea a Siena, lavora per 4 anni all’Università di Toronto, una delle migliori del Nord America per la medicina. Nel 2001 è il primo cardiologo italiano a vincere due principali premi internazionali. Nel 2003, nonostante a Toronto gli fosse stato offerto un posto da «associate professor», Gori torna a Siena con il programma «rientro dei cervelli». Ma il preside della Facoltà di Medicina, Alberto Auteri, dice: «Non potevo prendere uno che all’estero ha fatto soltanto uno o due anni di stage. In base alla legge è ammesso soltanto chi all’estero è già professore associato. Gori è uno stagista qualunque. Se prendo lui, devo prendere tutti».