Il pm assolve Mora e compagni

Inchiesta vip: non ci fu un tentativo di estorsione, né minacce. Il pm ha chiesto l’archiviazione del procedimento aperto a Roma contro Fabrizio Corona, Lele Mora e Flavia Vento. Cinquantamila euro - questa la spiegazione del pm - è la cifra pagata dal giocatore di calcio Francesco Totti per coprire il mancato guadagno subito da Corona, poiché la rivista Gente non versò i 40mila pattuiti per l’intervista sul presunto flirt tra il capitano della Roma e la soubrette. Non fu, dunque, un’estorsione per evitare la pubblicazione della notizia.
Sarà adesso il gip a pronunciarsi nella prossime settimane sulla richiesta di archiviazione fatta dalpm. Prima, parziale, vittoria del fotografo. «Spero che questa decisione apra la strada a una riflessione da parte delle procure di altre città (Milano e Torino) che indagano Corona», ha commentato, soddisfatto, l’avvocato difensore del protagonista di Vallettopoli.