Il pm: «Condannate a 2 anni e 9 mesi l’ex ministro Sirchia»

Due anni e nove mesi di carcere è la condanna chiesta a Milano per l’ex ministro della Salute Girolamo Sirchia finito sotto processo con altre 7 persone e una società, per un giro di presunte tangenti mascherate come consulenze scientifiche nel mondo della sanità. La richiesta di condannare l’ex primario del Centro di immunoematologia del Policlinico di Milano è stata fatta dai pm Maurizio Romanelli ed Eugenio Fusco ai giudici della quarta sezione penale del Tribunale di Milano. Secondo l’accusa alcune società fornitrici dell’ospedale avrebbero pagato primari ospedalieri in veste di consulenti per essere, in cambio, favorite nell’aggiudicazione degli appalti.