Il pm Landolfi non ha inchieste nei confronti di coop edilizie

Riceviamo e pubblichiamo:



Si fa riferimento all’articolo «L’inchiesta dimenticata a Savona» di Federico De Rossi, pubblicata sul n. 20 del 25.01.2006, sezione Genova.
In tale articolo, che riporta notizie infondate, il dott. Landolfi è stato indicato quale P.M. che avrebbe seguito le indagini di una inchiesta nei confronti di cooperativa edilizia e che avrebbe «di fatto lasciato il fascicolo in un cassetto» da oltre 10 anni.
La notizia è palesemente erronea e falsa e sarebbe bastata un’analisi, neanche troppo accurata, da parte del giornalista, come sarebbe stato suo onere e dovere per accertare l’infondatezza.
Il dott. Landolfi si è occupato, quale P.M., di due procedimenti riguardanti cooperative edilizie, uno riguardante edilizia residenziale ed un secondo riguardante edilizia pubblica, in entrambi i casi fu tempestivamente esercitata l’azione penale e furono irrogate pesanti condanne, mentre un terzo fascicolo, aperto nell’agosto 1997, riguardante illeciti avvenuti nel 1991-1992, attenendo fatti per i quali vi era già stato un giudizio, con una condanna dei rei, il dott. Landolfi ne chiedeva l’archiviazione, che veniva disposta dal Gip.
Presso il dott. Landolfi non pende alcun procedimento, riguardante un qualsiasi fatto-reato, da oltre 10 anni ed, in specifico, alcun procedimento riguardante cooperative edilizie.
È del tutto evidente come l’avere riportato notizie false ed imprecise abbia cagionato un danno all’immagine ed alla professione del dott. Landolfi.
Vi invito e diffido, pertanto, a pubblicare su una vostra prossima edizione, Sezione Genova, un articolo che corregga quanto falsamente riportato nell’articolo contestato, nonchè al risarcimento dei danni tutti subiti e subendi dal dott. Landolfi per le notizie false e diffamatorie da voi pubblicate, sussistendo una vostra responsabilità per non avere adempiuto all’obbligo di accertamento della fondatezza della notizia.
La presente ad ogni fine ed effetto di legge, anche di messa in mora.
Distinti saluti.