Il pm Toro colto da crisi cardiaca

Il sostituto procuratore Achille Toro, che conduce insieme al pm Perla Lori, l’inchiesta romana sul ruolo di Bankitalia nelle scalata ad Antonveneta, ieri mattina è stato colpito da una crisi cardiaca. Ricoverato in un ospedale della Capitale è tenuto sotto osservazione anche perché negli anni passati era stato colpito da un’ischemia, poi superata. Secondo gli ambienti della Procura, il ricovero di Toro potrebbe rallentare i tempi delle indagini.
Nei prossimi giorni infatti Achille Toro avrebbe dovuto interrogare l’immobiliarista romano Stefano Ricucci, iscritto nel registro degli indagati in concorso con altri soggetti per aggiotaggio e ostacolo all’attività di vigilanza. Il finanziere è indagato nell’inchiesta sulla scalata a Rcs, avviata a fine luglio dopo un esposto dell’Adusbef, l’associazione dei consumatori.