Pm10 oltre i limiti Quasi bruciato il «bonus» annuo

Il conto alla rovescia è cominciato. In città, le polveri sottili sono oltre il limite da sei giorni. Dall’inizio del 2007, i giorni con il Pm10 (le polveri, appunto) sopra la soglia di guardia sono ormai 27. Ci si avvicina velocemente al «bonus» di superamenti concesso dall’Unione Europea, 35 all’anno. Milano potrebbe dunque bruciarlo in poco più di un mese, situazione che si ripete ogni anno. In realtà, le cose in questo primo scorcio di 2007 sono andate meglio del 2006. Al 4 febbraio dell’anno scorso, i giorni con le polveri sottili oltre il limite erano 34, sette in più di quest’anno. Non basta. Allora, il Pm10 toccò picchi di 276 microgrammi al metro cubo (cinque volte il limite fissato a quota 50), nel 2007 si è arrivati al massimo a 162. Domenica (ultimo dato ufficiale) le polveri sottili registrate in città sono state di 88 microgrammi, in calo rispetto ai 126 di sabato. «I locali rinforzi di vento hanno permesso un lieve ma generalizzato calo» spiega il bollettino dell’Arpa, l’agenzia regionale che misura i veleni nell’aria. Per oggi si prevede Pm10 stazionario o in lieve calo in Lombardia per «il transito di una debole perturbazione». Domani, nuvole in cielo e «polveri stabili».