Pmi, per l’export pronto un miliardo

Banca Intesa - Sace

Banca Intesa e Sace corrono in aiuto delle imprese italiane, che intendono crescere sui mercati internazionali. Le due società hanno sottoscritto un accordo per Intesa Export, prodotto che permetterà alle aziende del «Made in Italy» particolarmente attive sul fronte estero di accedere a finanziamenti chirografari a medio termine. E a condizioni particolarmente competitive. Sace garantirà i finanziamenti al 70%. L’obiettivo dichiarato è quello di sostenere le piccole e medie imprese che intendono competere con le aziende estere. L’offerta è diretta a oltre 6mila imprese, con un fatturato sino a 150 milioni di euro, sparse su tutto il territorio. «Queste - si legge nella nota - potranno contare su un finanziamento della durata massima di 5 anni e perfezionato senza garanzie reali». L’istituto di credito milanese e Sace hanno messo a disposizione un miliardo di euro e già nei primi giorni di lancio, il prodotto ha riscontrato apprezzamento da parte del mercato: oltre 500 aziende hanno manifestato il proprio interesse.