Pneumatici, Toyo si rafforza e presenta i piani

da Livorno

Toyo punta al 3% del mercato degli pneumatici in Italia e inaugura la sua nuova sede a Collesalvetti, nella periferia industriale di Livorno, a pochi metri dalla precedente, in una zona strategica per le consegne e gli arrivi dei reintegri di magazzino grazie alla vicinanza a uno degli scali commerciali più importanti d’Italia.
Toyo Italia, nata nel 1991 come distributore unico per il territorio nazionale di pneumatici, ha avuto una crescita costante in termini di fatturato registrando un’impennata negli ultimi due anni: i numeri del 2006 segnavano già un notevole incremento rispetto al 2005, pari al 13%, con 530 dealer e 495mila pneumatici venduti a fronte di un fatturato di 18.750 milioni di euro.
Nel 2007 la Toyo Italia, sotto la guida del presidente Marco Cecconi, ha raggiunto una quota di mercato pari al 2,6%, con 492mila pezzi venduti e un fatturato di 19,9 milioni. Per il prossimo biennio 2008-2009 l’azienda si aspetta un’ulteriore conferma di questo trend positivo grazie all’apporto di 540 concessionari, tanto che le previsioni di vendita fanno ipotizzare un fatturato di 20,5 milioni e 550mila pezzi venduti, mentre per il 2009 il target è quello di arrivare a collocare 570mila pezzi per un fatturato di 22,5 milioni.
Con la nuova sede di Collesalvetti, secondo Cecconi che guida questa azienda fin dall’inizio, Toyo potrà sviluppare al meglio il sistema di approvvigionamento e commercializzazione del prodotto mediante un piano triennale che prevede una riorganizzazione della distribuzione, per la gestione della quale è stata recentemente creata Toyo Tire Europe con sede in Germania: si tratta di un avamposto di importanza strategica che ha come obiettivo quello di dare vita a una struttura di marketing sempre più coordinata e razionale, capace di coordinare in modo diretto la vendita degli pneumatici.