Un po’ di scienza per San Valentino

L a festa di San Valentino è occasione per mettere in vendita libri dedicati agli innamorati. Come Amore a prima vista, edito da San Paolo, un cartonato, formato 16,4 x 16,4 cm e di 18 pagine, che racconta la storia di un colpo di fulmine tra due persone. Il tutto accompagnandolo con ruote girevoli, buste con bigliettini d’amore, pop up, fiorellini, alette ritagliate per rendere il regalo originale e simpatico, quasi un omaggio alle stranezze del sentimento più radicato tra gli esseri umani. Sempre in tema di libricini (intesi come formato) ecco Amore (EdiCart) ultimo nato della collana ribattezzata M.I.L.K. (in inglese Moments of Intimacy, Laughetr and Kinship) che aveva dato i «natali» ad altri due argomenti importanti come l’amicizia e la famiglia. A caratterizzare il libretto sono soprattutto le immagini dedicate all’amore, come a dire che tante volte le parole non servono per esprimere quello che si prova per l’altro. Sempre di EdiCart è L’amore è, una sorta di piccolo breviario dell’amore composto da citazioni e aforismi d.o.c.. Scientifico è, invece, l’approccio adottato da Piero Angela che con Ti amerò per sempre. La scienza dell’amore (ed. Mondadori) riconduce l’amore ad un fenomeno razionale. Il tema di fondo del libro è mostrare, in maniera semplice e divulgativa, che dietro il classico «ti amo», le crisi, le gelosie, si nascondono fenomeni biologici che la scienza moderna può spiegare. Interessante anche il contributo delle scoperte e delle teorie più recenti emerse in vari campi che spaziano dalla neurofisiologia alla psicologia.
Se preferite i bei romanzi d’amore allora Gridare amore dal centro del mondo (Salani) potrebbe fare al caso vostro. Protagonista è Sakutaro che si deve recare in Australia per disperdere le ceneri dell’amata Aki, morta a 17 anni di leucemia. Il libro racconta la loro storia d’amore, dal primo incontro fino alla malattia e al ricovero. Un romanzo del giapponese Kyoichi Katayama che ha avuto grande successo in Giappone, Taiwan e Corea, dal quale sono stati tratti anche un film, una serie televisiva e dei manga. Sempre di amore parla il nuovo libro di Fabio Volo Un posto nel mondo: davvero bello, con idee originali, scritto con linguaggio immediato ma non banale, nel quale in molti finiranno per ritrovarsi.
I libri più letti a Milano dal 30 gennaio al 5 febbraio 2006
1) La pensione Eva (Camilleri); 2) Harry Potter e il principe Mezzosangue (Rowling); 3) Napoli siamo noi (Bocca); 4) Le cronache di Narnia (Lewis); 5) Deus caritas est (Benedetto XVI); 6) La verità del ghiaccio (Brown); 7) La ragazza del secolo scorso (Rossanda); 8) Gente del Wyoming (Proulx); 9) Lettera a un insegnate (Andreoli); 10) La traccia (Cornwell).