«Podcast» eletta parola dell’anno

La parola «Podcast» è stata dichiarata parola dell’anno dal dizionario New Oxford. Il termine nasce dalle parole «iPod» (il popolare riproduttore di mp3 di Apple) e «broadcasting». Benché l’iPod sia probabilmente il player mp3 scelto da molti dei primi utilizzatori del podcasting, non è necessario utilizzarlo per usufruire di questo metodo di distribuzione di contenuti. Un podcast è molto simile alla sottoscrizione di un magazine audio: l’abbonato riceve regolarmente programmi audio trasmessi via Internet e può ascoltarli nelle modalità che preferisce. I podcast differiscono dalle trasmissioni audio tradizionali su Internet in due aspetti importanti. Nel passato, gli ascoltatori dovevano o collegarsi ad una radio online ad un certo orario o dovevano effettivamente scaricare i file audio da pagine web. L’Oxford dictionary ha scelto questa parola come termine dell’anno perché secondo gli esperti era una parola sconosciuta che adesso è entrata nell’uso comune. Chiunque abbia un computer, un telefono, un lettore mp3, può creare un podcast e quindi ne conosce il significato.