Poesia con il Fai sul lago di Como

Dopo il successo dell’estate scorsa, il Fai replica «I luoghi della poesia», manifestazione ideata dal poeta Davide Rondoni. La prima serata si svolge domani alle 21 alla Villa del Balbianello (Lenno), sul Lago di Como, «luogo di delizie» creato dal Cardinale Durini nel Settecento. Franco Branciaroli leggerà poesie di Tommaso Martinetti, Clemente Rebora, Eugenio Montale, Giuseppe Ungaretti, Vittorio Sereni, Alda Merini e Antonio Porta, «sguardi e dichiarazioni d’amore, di pena, di stupore per Milano e la Lombardia». Seguiranno brani da I promessi sposi alla prova di Testori, un testo di Rondoni ispirato alla Pietà Rondanini e le parole del poeta Giancarlo Pontiggia dedicate al cuore di Milano, Sant’Ambrogio. La seconda serata si svolgerà il 15 luglio a Villa Panza (Varese) con Giovanni Franzoni e consisterà in un percorso poetico dedicato ai segreti degli elementi naturali, che partirà dai versi romantici di Wordsworth per arrivare a Pasternak e ai poeti del Novecento, con la beat generation e l’ermetismo di Mario Luzi. Le poesie saranno recitate all’aperto sui prati e nei viali del giardino della villa.