Poker di film d’autore

Un segnale di vitalità, ma pure un allarme sulle difficoltà del cinema d’autore. Oggi il cinema Metropolitan ospita la maratona «Cinque pezzi facili» della Teodora Film con la proiezioni di titoli visti e premiati nei festival ma che rischiano di restare senza distribuzione. Dalle 17.30 al via con Il tempo che resta di Ozon, cui seguono Tzameti/13 di Babluani, Soap di Fischer Christensen e Though enough di Detlev Buck (tutti in versione originale sottotitolati).