Polacco ucciso durante una lite

Un uomo di origine polacca, Pawel Pietraszek, di ventotto anni, è stato ucciso ieri da un connazionale. L’assassino ha colpito lo straniero con una coltellata al cuore, che non gli ha dato scampo.
L’omicidio è avvenuto poco dopo le 20 in un appartamento di via Gradoli, nella zona Cassia. Una strada che, in questi ultimi anni, è diventata sempre più spesso gradita agli immigrati e agli stranieri. Secondo la ricostruzione della polizia, Pietraszek era nell’appartamento insieme con la moglie, il figlio e un altro connazionale di 42 anni. Sarebbe stato proprio quest’ultimo a colpirlo, dopo una lite scoppiata per futili motivi. Sia il presunto omicida che la vittima, erano in stato di ubriachezza al momento del violento diverbio. L’uomo, fermato dalla polizia, è stato sottratto dagli agenti del Flaminio alla reazione dei parenti e degli amici della vittima. Il quarantaduenne era al centro di un vero e proprio pestaggio.