Polartec, snowboard (e bici) nel cuore di Varese

Si chiama snowboard, si legge anche bici. Tutti gli atleti - superatleti - che sabato prossimo daranno vita nel centro di Varese al primo «Polartec Rail Battle», un International Snowboard Contest urbano, sono soliti infatti allenarsi in modo agguerrito in bicicletta, strada e soprattutto mtb. Un modo formidabile per rendere d’acciaio muscoli, cuore e polmoni, gli ingredienti fondamentali per le loro prestazioni in gara.
Dalla bici allo snowboard, dunque, tutti gli atleti che sabato, dalle 16 in poi, si sfideranno nel centro di Varese per conquistare punti e il ricco montepremi in palio. Punti ufficiali assegnati dalla Fsi, Federazione Snowboard italiana, e soldi «pesanti», visto che in gioco ci sono 10.000 euro, metà cash e metà in materiali.
Il Polartec Rail Battle si snoderà nel cuore di Varese, in piazza Repubblica, su una superficie di 2.500 metri quadrati dotata di una vertiginosa rampa di lancio di 18 metri e di un box di 12 completamente ricoperti di Neveplast sintetico. Metri e metri di neve artificiale tra il cemento cittadino, e ben 32 snowboarder (atleti che praticano bici, corsa e pesi, oltre che la propria specialità) - provenienti da Italia, Austria, Francia, Svizzera, Russia e Usa - pronti a slidare, slaminare e surriscaldare il box, tutto il pomeriggio e soprattutto la serata, nel momenti del gran finale.
Un avvenimento, un contest, anche di alta tecnologia, esattamente come quelle mtb con le quali i supermen si allenano. Lo sponsor dell’evento, sostenuto da Regione Lomabardia e Comune di Varese, è infatti Polartec, il marchio Usa nato e cresciuto nella culla dell’ avventura estrema, creatore di tessuti ipertecnologici tra i più evoluti al mondo. Tessuti scelti, per l’appunto dalle firme che hanno fatto la storia dello snowboard, a cominciare dalla leggendaria Burton. Creatori dell’evento sono invece i responsabili della giovanissima, neonata Apocalypse \now, una «comunità» di patiti dello snow che, tra le altre cose, è riuscita ad ottenere anche la presenza al Polartec Rail Battle dello spettacolare Fiat Freestyle Team, con i suoi atleti già in marcia verso le Olimpiadi piemontesi della neve.