Polemica in Usa Clinton nella bufera Ha preso i soldi da affarista malese

La prima grana legata all’ingombrante marito arriva a cinque giorni dalla sua designazione a segretario di Stato in pectore. Il consorte di Hillary Clinton, l’ex presidente Bill, ha ricevuto 200mila dollari per partecipare venerdì a Hong Kong a un evento organizzato da un controverso uomo d’affari malese, Vinod Sekhar, proprietario di un impero della gomma sul cui operato pesano delle ombre. Lo riferisce il New York Times, sottolineando l’ennesima contraddizione dell’ex presidente: aveva promesso di non ricevere più fondi dall’estero per la sua fondazione e di sottoporre a verifica etica la sua attività ricca attività di conferenziere da parte del team di transizione di Barack Obama, dalla commissione etica del dipartimento di Stato e anche della Casa Bianca, «se necessario». In molti hanno accusato Sekhar di usare l’ex presidente Usa «per rifarsi una verginità».