Polemica Voti offerti a Silvio, è scontro Bossi-Bersani

È guerra a colpi di cannonate e smentite tra Lega e Pd. Il leader del Carroccio Umberto Bossi, su Repubblica, rivela che Pier Luigi Bersani, avrebbe offerto a Berlusconi i suoi voti per scongiurare eventuali elezioni anticipate. Ma Bersani dai microfoni di Repubblica Tv smentisce: «Ne ha sparate di grosse nella sua vita, ma questa...». L’uscita del Senatùr è netta: «Bersani non solo è andato da Berlusconi a piagnucolare perché fossero evitate le elezioni anticipate, ma ha pure detto a Silvio che in caso di rottura parlamentare i voti per garantire al governo di andare avanti li avrebbe messi lui». Una bomba. Passata quasi sotto silenzio sino a quando non è stato Bersani a smentire: «Se Bossi riesce a fare l’elenco di tutte le ville e di tutti i guardiani delle ville di Berlusconi, chieda se sono mai andato a bussare». Quindi, l’avvertimento: «Bossi non si aspetti da noi che non alziamo il tono se continua così».