Le polemiche di Celentano?Un modo per farsi pubblicitàIl suo disco svetta su iTunes

Alla fine ha vinto il Molleggiato: gli sproloqui e gli attacchi hanno rilanciato il suo ultimo disco che è risalito dalla sessantesima alla sesta posizione della classifica dei cd scaricati. Emma Marrone è al settimo posto

Ma quale guru, era tutta una questione di "vil denaro". La pubblicità è l'anima del Molleggiato e dopo una settimana di polemiche e provocazioni Adriano Celentano ha centrato il suo obiettivo: rilanciare le vendite del suo ultimo disco "Facciamo finta che sia vero". Avevate dei dubbi? La conferma ufficiale arriva da Itunes, il servizio di Apple che permette di acquistare musica online. Il "Re degli Ignoranti" era al sessantesimo posto della classifica italiana ma gli è bastata (si fa per dire) un'ora e mezza di sproloqui dal palco di Sanremo per risalire fino al sesto posto della hit. Un posizionamento più che onorevole: Emma Marrone, la vincitrice della kermesse, è dietro di lui, al settimo posto.
Non c'è che dire, dal punto di vista della comunicazione e delle casse del clan un colpo di genio. Il Molleggiato si è fatto pagare (un lauto cachet devoluto in beneficenza) per farsi pubblicità.

Lo staff del cantante aveva assicurato che Celentano non avrebbe usato il palco dell'Ariston per sponsorizzare la sua ultima fatica. E, difatti, così non è stato. Almeno direttamente. Anche se qualcuno ha fatto notare che il bombardamento della prima serata, quello che ha introdotto il sermone, ricordava da vicino le grafiche e i promo del disco. Il vero volano sono stati gli attacchi alla stampa cattolica e alla corte costituzionale, qulla lunghissima predica che ha fatto imbizzarrire un po' tutti, anche la paltea dell'Ariston che ieri sera lo ha salutato con una salva di fischi. Chissà che il successo discografico non lo convinca a tornare al suo primo amore: la canzone.