Polemiche Fazio offeso per rimproveri dell’azienda

In Rai non si può rivolgere la minima contestazione a Fazio Fazio. O si viene tacciati di lesa maestà. Forte dei suoi dieci milioni di spettatori, il presentatore si è ritenuto offesa da una lettera interna che contestava al direttore di Raitre Ruffini gli sforamenti orari avvenuti a «Vieni via con me». Ritardi di pochi minuti che hanno causato lo slittamento di break pubblicitari e conseguenti danni economici. Fazio ne ha parlato durante «Che tempo che fa», aggiungendo che il capostruttura Loris Mazzetti è stato sospeso per dieci giorni in conseguenza alle parole dette contro l’azienda. La Rai ha precisato che non si è trattato né di rimprovero né di censura ma di normale prassi.