Polemiche a Urbe, il sindaco difende la Giunta

Dopo che il signor Dimani hà sbattuto la porta, con le sue dimissioni VOLONTARIE da Assessore e V.Sindaco, sono state diffuse in modo strumentale, anche tramite organi di stampa, notizie non vere, citando fatti, presunti accordi e persone con descrizioni che risultano agli occhi di tutti false e sopratutto poco rispettose per le persone (Consiglieri, Assessori, ecc.)
Poichè hò un forte credo nella verità e nel rispetto di tante persone che conoscono i fatti realmente accaduti e non accettano maldicenze nei riguardi miei e della mia Giunta, sono necessarie da parte mia alcune precisazioni e considerazioni in merito.
A riguardo della Giunta, non si è indebolita ed hò buoni motivi per pensare che possa affrontare serenamente ed in modo estremamente democratico e collegiale le problematiche del Ns. Comune ed adoperarsi in modo costruttivo per risolvere, senza condizionamenti e imposizioni di sorta.
Non so a quali accordi non rispettati (ormai cavallo di battaglia in questa fase di nuova CAMPAGNA ELETTORALE) si riferisce il mio ex Vice, e quali siano gli scontri avuti con me, raccontati in giro come telenovele.
In questi due anni, per il quieto vivere e consapevole dei danni che una rottura avrebbe provocato alla ns. Comunità, hò sempre rispettato le sue decisioni e la sua persona.
Se in questi anni il signor Dimani e diventato un punto di riferimento per Urbe, in molte occasioni e per certi atteggiamenti.......... è stato anche elemento determinante di rottura nei rapporti tra i ns. cittadini, gente che merita rispetto e protezione per le grandi doti di onestà e laboriosità e di senso civico, che li hà sempre contradistinti, sia in Patria che all'estero.
Sempre a proposito di false leggende; il signor Lino Pastorino(Cons. Comunale) non hà affatto abbandonato la Maggioranza, ma stà collaborando attivamente con il Sindaco; ed ancora il Consigliere Pier Ugo Zunino non è stato nominato Assessore per esplicita volontà del signor Dimani.
L'Attuale Vice Sindaco è il signor Lorenzo Zunino, nominato secondo gli adempimenti di legge, e non il dottor Aldo Bolla come da false supposizioni divulgate ad arte.
Sono comunque ottimista perchè confido nel notevole spirito civico e nel forte senso di responsabilità di tutto il Consiglio, e nutro una profonda stima e rispetto per la nostra gente che senza dubbio capirà lo spirito di questo messaggio.
Sindaco di Urbe