Al Poli va a vuoto un altro scrutinio

Servirà un altro scrutinio per eleggere il rettore del Politecnico. Il secondo, in programma ieri, è andato a vuoto. Nessun candidato ha raggiunto la maggioranza assoluta dei voti (660), necessaria per diventare rettore nei primi tre scrutini. Giulio Ballio, rettore uscente, ha incrementato il vantaggio su Giovanni Da Rios, unico sfidante. A Ballio sono andati 528 voti (il 60 per cento, 47 in più del primo scrutinio), Da Rios ne ha ricevuti 57,8, 22 in meno della precedente votazione. Determinante, come al primo turno, l’elevato numero di schede bianche, 285. La terza votazione si svolgerà l’11 luglio. Sarà l’ultimo scrutinio a maggioranza «qualificata». Se anche in quell’occasione Ballio non otterrà almeno 660 si andrà al ballottaggio.