Il Politecnico Torricelli: «Tempi stretti ma ci sia il confronto»

Su Expo i «tempi stretti» rischiano di giocare contro facendo propendere per scelte dal «respiro corto». A lanciare l’allarme è Angelo Torricelli, preside della facoltà di Architettura civile del Politecnico. «Sono assolutamente pessimista. Penso che sia un’occasione persa, dall’inizio perché è evidente che a questo punto siamo con l’acqua alla gola e quando si è con l’acqua alla gola non c’è più spazio per il dibattito e per mettere a concorso le migliori energie».