Follia islam, fatwa per fatwa. Vietati rock, calcio, cani e bici

Le scomuniche religiose possono costare la vita. Ma osservarle tutte vuol dire non vivere più

Ha una fama sinistra ma la fatwa, o fatawi al plurale, in fondo, è solo un codice di comportamento quotidiano e non è obbligatorio rispettarlo. Per avere valore deve uscire dalla bocca di un'autorità religiosa, ma in troppi, hanno denunciato alcuni analisti algerini, si attribuiscono un ruolo nell'Islam e si sentono autorizzati a dettare legge a caso. Le fatawi vietano gadget, oroscopi, la riproduzione di cd e dvd. Per non dire del nuovo profumo «Victoria's Secret: Strawberries and Champagne» ritirato dal governo dagli scaffali di Doha senza bisogno di una fatwa perchè «va contro le abitudini, le tradizioni e i valori religiosi del Qatar». Ma in questi anni abbiamo visto anche di peggio.

Le palle di neve

É l'ultima in ordine di apparizione: vietato costruire pupazzi di neve in Arabia Saudita, fatwa dell'imam Mohammad Saleh Al Minjed. Dice che realizzare uomini o animali di neve è contrario all'Islam. Unica eccezione, riporta Gulf News , i pupazzi di neve raffiguranti soggetti inanimati cioè navi, frutta o case. La reazione però è stata piuttosto gelida.

I pokemon

Pikachu, Meowih, Bulbasaur, sono stati accusati di complotto giudaico-massonico, e messi al bando dallo sceicco saudita Yusuf al-Qaradawi, ideologo dei Fratelli musulmani. Vietata la loro vendita in tutta l'Arabia Saudita. I Pokemon, sentenzia la fatwa, si sono coalizzati per far diventare ebrei i musulmani. Bastasse un cartoon.

I tatuaggi

Fresca anche questa. La Direzione Affari Religiosi di Turchia guidata dal Gran Mufti Mehmet Gormez, principale autorità religiosa islamica del paese, ha emesso una fatwa contro i tatuaggi: «Allah ha maledetto coloro che cambiano il loro aspetto creato da Dio». Spacciati Materazzi e Belen.

Il calcio

La fatwa dello sceicco Abdallah Al Najdi si basa sul principio che vieta ai musulmani di imitare cristiani ed ebrei. Si può giocare ma con regole diverse: niente linee bianche in campo, niente squadre di 11 giocatori, porte senza traverse, chi grida gol va espulso e niente arbitro perchè superfluo. Come del resto nel nostro campionato...

I croissant

Ad Aleppo una commissione sulla sharia ha emanato un editto religioso contro il consumo di croissant, considerati il simbolo della colonizzazione dell'Occidente. Il babà invece va bene ma solo se si chiama alì...

La chat

Chi chatta online attraverso i social network con persone dell'altro sesso commette peccato. Lo stabilisce la fatwa dello sceicco Abdullah al-Mutlaq, membro della Commissione saudita degli studiosi islamici. Poi hanno fatto retromarcia: si riferiva a un caso isolato da non generalizzare. Non mi piace.

Il rock

L'ha decisa in Malaysia la Commissione del consiglio per gli affari islamici secondo la quale la musica rock va spenta perché fa male allo spirito. E c'è una variante, il black metal, che essendo dominata dall'immaginario occulto, ha il potere di traviare e stravolgere le anime dei giovani musulmani. Il liscio non si sa.

Il sesso

Fare l'amore si può. Ma non nudi. «Esserlo durante l'atto sessuale invalida il matrimonio» la fatwa imposta dallo sceicco Rashar Hassan Khalil. Non tutti sono d'accordo. Il presidente del comitato delle fatwa di alAzhar, Abdullah Megawer, ha corretto, come si suol dire, il tiro: nudità ammesse, ma a patto che i partner non si guardino.

La bicicletta

A lanciarla è stata la guida suprema della Repubblica islamica, l'ayatollah Ali Khamenei in persona: proibisce nel modo più assoluto la bici alle donne iraniane.

Il cane

Nonostante sia per l'Islam un animale impuro, il cane è molto diffuso come animale domestico in Iran. Così il grande ayatollah Nasser Makarem-Shirazi ha emesso la sua fatwa: «Non c'è dubbio che il cane sia un animale immondo». Pur ammettendo che il Corano non dice nulla in proposito. E allora?

Lo yoga

Oltre 10 milioni di persone hanno partecipano in India a una lezione di massa di yoga per il Guinness dei Primati. La cosa però non è piaciuta ai vertici religiosi musulmani di Bhopal che hanno lanciato una fatwa per condannare l'esercizio come «antislamico» e «pagano» per il riferimento al dio Surya.

La festa di compleanno

Celebrare compleanni e anniversari di nozze non può avere spazio nell'Islam. Lo dice il Gran Muftì dell'Arabia Saudita, Sheikh Abdul Aziz Al-Alsheikh. «Un musulmano dovrebbe solo ringraziare Allah se i suoi figli stanno bene e se la sua vita matrimoniale è buona». Le classiche nozze con i fichi secchi.

L'eclisse

Una fatwa lanciata dal gran mufti d'Egitto proibisce ai musulmani di osservare l'eclissi. «Mette in pericolo la vista dell'essere umano e poiché l'islam proibisce all'uomo di mettere in pericolo la sua vita è peccato guardare l'eclisse». E con questa siamo al buio pesto.

Commenti

dani88

Gio, 15/01/2015 - 09:33

I musulmani hanno veramente dei seri problemi mentali, razza di complessati frustrati minorati con gravi complessi di inferiorità. Dovrebbe essere isolato il loro DNA per evitare che si riproducano, l'unica soluzione è questa.

Romolo48

Gio, 15/01/2015 - 09:44

Ma che ci fanno al mondo!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 15/01/2015 - 09:51

Ma l'homo islamicus non è che sia una variazione della specie umana? Il DNA va analizzato e pure il cervello, vedrete che ci saranno attive altre aree rispetto allo standard del sapiens sapiens. Questo spiegherebbe parecchie cose.

levy

Gio, 15/01/2015 - 09:55

Con questa gente c'è poco da ragionare, loro capiscono solo un linguaggio ed io so' qual'è.

Roberto Casnati

Gio, 15/01/2015 - 10:14

Non è che questi "fatwisti" sono andati a lezione da qualche magistrato italiano?

marygio

Gio, 15/01/2015 - 10:15

subnormali. ma va bene così visto che sono 1,5mld e se fossero intelligenti per noi sarebbero guai seri

Paolino Pierino

Gio, 15/01/2015 - 10:31

Questa variegata feccia dell'umanità sono solo dei disturbati mentali gravissimi. Se il loro profeta o Dio che è un ex cattolico in guerra con l'allora Papa cacciato a pedate ha fondato la sua cricca religiosa con gli ovvi vangeli meglio versetti li facesse morire tutti e se li portasse nei giardini del paradiso di Allah tra vergini fontane e giochi vari sarebbe la soluzione dei loro problemi da matti.

scarface

Gio, 15/01/2015 - 10:32

Stò cercando di capire se per curarli siano meglio le pallottole, gli psichiatri o entrambi, in dosi massiccie.

vince50

Gio, 15/01/2015 - 10:36

Passeranno alcuni decenni,e poi gran parte di queste regole saranno se non nostre di chi dopo di noi.Non è necessario essere Nostradamus per prevederlo,basta considerare l'invasione inarrestabile e la nostra totale incapacità di autodifesa.Anzi facciamo nostri i loro fanatismi per "non disturbarli oppure offenderli",non potevano sperare di meglio.

Mobius

Gio, 15/01/2015 - 10:51

Ora capisco perchè non temono la morte: sono talmente idioti che nella vita comunemente intesa sono come pesci fuor d'acqua.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 15/01/2015 - 10:57

Altro che medioevo! Come si può pretendere che i mussulmani possano progredire se si fanno portatori insani di idiozia? Gesù Cristo, il Maestro per noi cristiani, ha confermato, mettendoci in guardia, che molti pseudo profeti sarebbero venuti dopo di Lui (Maometto è uno di questi!) ma che solo Lui era l'unico i cui insegnamenti erano da ascoltare e seguire nella pratica quotidiana.

Rossana Rossi

Gio, 15/01/2015 - 10:57

Ci stiamo arrivando anche noi se non ci muoviamo a fare qualcosa di serio....

paci.augusto

Gio, 15/01/2015 - 10:59

E pensare che tanti disonesti, ipocriti, falsi democratici, vedi Boldrini, Pisapia e compagni vari fanno di tutto e di più per favorire l'ingresso di gente simile nel nostro Paese, anche in modo irregolare e con ingenti costi a nostro carico!!!!

abacon

Gio, 15/01/2015 - 11:10

@Marygio son d'accordo se fossero intelligenti per noi sarebbero guai. Ringrazio al nostro Dio e ai miei genitori di essere nato in occidente.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 15/01/2015 - 11:23

#Raoul Pontalti E dài, non stere inerte! Di' qualcosa.

mariano1963

Gio, 15/01/2015 - 11:29

Visto che in Italia hanno piu' attenzioni i cani dei bambini ne farei a meno anche dei loro padroni e escrementi.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 15/01/2015 - 11:34

CASTRAZIONE CELEBRALE.

Ritratto di Michimaus

Michimaus

Gio, 15/01/2015 - 11:38

Sembrano barzelletieri sti Imam... Sai che ridere se ci fosse un Imam che emana una fatwa dicendo che tutte le altre fatwa degli altri Imam non valgono.. hahahaha

marco.olt

Gio, 15/01/2015 - 11:42

Sono talmente lontani dalla nostra cultura da apparire tragicomici. Le persone "illuminate" che emettono queste regole sono (secondo me) imbecilli totali, purtroppo hanno presa, sono pericolosi e gli lasciano fare anche a casa nostra. L'Europa ha tradizioni cristiane, giù le mani dai nostri valori, dalla nostra libertà.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 15/01/2015 - 11:44

Al loro PAESE facciano quello che vogliono.Importante che non pretendano di fare,e che non vengano lasciati fare,quello che vogliono,nel nostro PAESE(come invece accade),laddove in 500 anni,piano piano,noi "in generale",ci siamo liberati di tante idiozie,imposte dalla nostra religione(anche se nel frattempo,ne abbiamo "adottate" altre,altrettanto idiote,di cui non mi sembra,si debba andare fieri....secondo il mio parere).

giuliana

Gio, 15/01/2015 - 11:44

Vietare di festeggiare i compleanni e gli anniversari può avere un senso: come è possibile ricordare (i musulmnani sono sempre stati analfabeti) compleanni e anniversari della quattro mogli con il loro stuolo di figli? In compenso c'è una fatwa che autorizza il sesso con neonati, con il cadavere della moglie e un'altra che autorizza il cannibalismo.

Raoul Pontalti

Gio, 15/01/2015 - 12:13

Confratello mio Menabellenius la fatwa dell'eclisse la sottoscriveresti anche Tu...E da sacerdote di Esculapio la orneresti di formule consone al Tuo ieratico rango (retinopatia fotica, cataratta da irradiazione ultravioletta, etc). Le fatawa sono pareri emessi da giusperiti islamici (o da alte autorità religiose islamiche) in ordine a diverse questioni che i fedeli islamici loro sottopongono per vivere rettamente nella fede. Vanno dunque contestualizzate nel tempo, nel luogo e quindi nella mentalità di chi le ha richieste e di chi le ha emesse. Per lo più corrispondono ai consigli dei nostri parroci e si risolvono in istruzioni sulla linea di condotta in questioni pratiche in modo da tranquillizzare spiritualmente il fedele. Ironizzare è facile su talune soluzioni proposte da queste fatawa, specie quando non si ha sensibilità religiosa e non si conoscono i fondamenti della propria stessa religione.

Gyro

Gio, 15/01/2015 - 12:19

Io sono un Pokéfan dall' età di 9 anni ed ora ne ho 24 ho iniziato con Blu ed ora sono a Zaffiro Alfa, non mi risulta che mi sia convertito all' Ebraismo o che in futuro io faccia questo...

gigetto50

Gio, 15/01/2015 - 12:20

.....a parte l'obiettiva per noi demenzialita' di certe regole, per me facciano quello che vogliono ma nei loro paesi. Qua non devono rompere...... E bisogna fare in modo, con le elezioni, affinché i cattocomunisti buonisti al governo e non, glielo permettano....di rompere.

Zizzigo

Gio, 15/01/2015 - 12:20

Con tutti quei divieti ci si strozzeranno.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 15/01/2015 - 13:07

C'era una volta una legge che proibiva l'uso di lingue diverse dall'italiano. Infatti è proibito tenere un comizio politico in milanese o in piemontese perché arrivano subito i PM che ti indagano oppure ti mandano i servizi segreti. Ora, non si capisce perché in lombardo no e in arabo sì. Insomma la colpa è sempre dei magistrati, menefreghisti o persecutori a seconda di come gli conviene. Ecco perché a capo della Repubblica ci vuole un non magistrato o, meglio ancora, uno che fu da loro perseguitato ingiustamente, come Silvio Berlusconi. Con un Presidente normale anche nelle moschee si parlerà italiano e chi vorrà convertirsi all'Islam potrà farlo liberamente, o viceversa chi vorrà allontanarsene potrà farlo altrettanto liberamente.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 15/01/2015 - 13:18

Raoul Pontalti non è che tra un po' ti troveremo in qualche supermercato o in qualche redazione giornalistica col mitra in mano, dopo aver fatto fuori almeno un paio di infedeli?

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 15/01/2015 - 13:24

...Facciano, i mussulmani, le loro "fatawi", purché se ne stiano nella loro terra. Nella nostra terra, le "fatawi", le facciamo noi con le nostre leggi, senza limitazioni nei contenuti, non ultima quella di vietarne di mettere piede sul nostro suolo senza che, gli stranieri tutti, si siano impegnati formalmente di rispettare le nostre leggi, regolamenti, usi, costumi, religione e quant'altro a noi faccia comodo. "Fatwa" sanzione mancato impegno sottoscritto: Anni 25 detenzione a spese interessato; Se dal fatto deriva la morte di cittadini, pena ergastolo a spese interessati, caso contrario pena capitale.

giuliana

Gio, 15/01/2015 - 13:38

L'odio per i cani e per le statue risale ai tempi di maometto. Nelle case dei cristiani c'erano statue, nelle case degli zoroastriani c'erano i cani che essi amavano. Vietare le rappresentazioni del corpo umano come facevano i cristiani, quindi distruggere le statue per differenziarsi da loro- uccidere i cani e considerarli immondi per causare dolore alle famiglie degli zoroastriani, per differenziarsi da loro e colpirli negli affetti. Sapete che il predone maometto si è impadronito della kabaa e della Mecca di proprietà dei politeisti, insieme all'obbligo del pellegrinaggio che era d'uso presso di loro? Si sono impadroniti di Gerusalemme, sacra per gli ebrei e ora ci provano con Roma, sacra per i cristiani. Sono solo ladri della peggior specie.

squalotigre

Gio, 15/01/2015 - 13:38

Raoul Pontalti . a meno che uno non sia completamente idiota non penso che sia possibile guardare il sole senza una adeguata protezione, senza alcun bisogno di fatwe che lo vietino. Fra poco faranno una fatwa per proibire di fare pipì controvento; a chi si rivolgono gli iman? Possibile che gli islamici siano tutti dei minus habens che hanno bisogno di proibizioni religiose per evitare di mettere le mani sul braciere? Cosa c'entra la sensibilità religiosa con il divieto alle donne di andare in bici? I parroci danno consigli ai fedeli ma non si sognano di decapitare chi non segue i loro precetti anche perché prima di essere arrestati verrebbero subito ricoverati in trattamento sanitario obbligatorio.

scarface

Gio, 15/01/2015 - 14:40

Queste idiozie sono perfettamente in linea con quelle scritte nel loro libretto delle istruzioni, neppure utile per difendersi dalle pallottole. E' drammatico che queste direttive per decerebrati siano riferimento per alcuni. 'Altri' nello stesso tempo sono riusciti a fare atterrare una 'lavatrice' su una cometa.

Grix

Gio, 15/01/2015 - 14:44

Lombroso si sarebbe divertito un mondo!

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 15/01/2015 - 15:42

Al loro paese facciano quello che vogliono....basta che non rompano le @@ quì....

promeco

Ven, 16/01/2015 - 09:42

sono proprio stupidi questi islamici, non furbi come noi che ,come leggo , progettiamo i cessi pubblici sui diktat della comunità omosessuale e transgender. ed applaudiamo !