Mamma Boschi: "Quante cattiverie ​contro mia figlia"

Se "la Boschi" non disdegna interviste anche a riviste patinate, "i Boschi" finora restano in un riserbo poco accessibile. Eppure...

La figlia prima della classe (prototipo della secchiona), che dalla provincia trova posto negli studi legali più prestigiosi di Firenze, poi nei Cda delle municipalizzate, fino - sempre a velocità fotonica - alla poltrona di governo, subito da astro nascente (l'unico capace, si dice, di oscurare persino la supernova Renzi). Dietro «la Boschi», una famiglia che non vuole apparire, anche se nelle cronache ci finisce suo malgrado (il decreto sulle banche popolari e papà Boschi che fa il vicepresidente della popolare Banca Etruria, dove lavorava anche il fratello della ministra). Se «la Boschi» non disdegna interviste anche a riviste patinate, «i Boschi» finora restano in un riserbo poco accessibile. Eppure per capire la carriera fulminea di lady Boschi, è inevitabile guardare alla famiglia, al terreno di origine, all'aria respirata in casa. Cattolici, sia mamma che papà attivi nella politica locale, e tutti e due con lo stesso percorso, prima Dc poi Popolari poi Pd, corrente moderata, quella di Matteo Renzi per l'appunto (l'unica chance per un cattolico nella rossissima Toscana per sperare in una carriera politica fruttuosa, commentano i maligni). La madre, Stefania Agresti, fa la preside di una scuola di San Giovanni Valdarno (Arezzo), ma fino a pochi mesi fa era anche vicesindaco Pd di Laterina, il paese dove Pieraccioni ha girato diverse scene del suo Ciclone . «Poi ho scelto di non ricandidarmi più quando Maria Elena è diventata ministro, una decisione che molti hanno faticato a comprendere (tradotto: con la figlia alla ribalta nazionale mamma Boschi non avrebbe avuto problemi ad essere eletta sindaco, ndr ), diciamo che mi sono autorottamata per lasciare posto ai più giovani» racconta al Giornale mentre chiede cortesemente di non insistere per un'intervista perché la policy famigliare (condivisa con la figlia-ministro) è di rimanere dietro le quinte. Forse per non alimentare la già vasta letteratura, specie sui social, sulla giovane ministra, che per giunta oltre ad essere rampante è anche carina. Su questo la Agresti confessa un rammarico («Si leggono non solo tante cose imprecise sulla nostra famiglia ma anche cattiverie»). I Boschi sentono addosso la pressione. E non comparire non basta per restare al riparo. Per un premio legato a Expo vinto di ragazzi della sua scuola, la madre della Boschi è stata accusata - dai M5S - di favoritismo («Una cosa triste e offensiva per i bambini e i loro genitori»), mentre la vicenda del decreto sulle banche popolari e la speculazione scatenata sui titoli, in particolare proprio quello sulla Banca Etruria di papà Boschi, ha scatenato ogni genere di sospetti. Sui trader amici di Renzi, sulle fortune da ricambiare, sui legami di papà Boschi. Senza risparmiare sugli ingredienti da spy story. Massoneria, banche, la P2 di Licio Gelli... Tutte cattiverie che oscurano, ma solo per un attimo, il bagliore dei successi per la figlia prima della classe.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 14/05/2015 - 08:37

Mi viene quasi da piangere. Povera bimba, così maltrattata dai fascisti cattivi!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 14/05/2015 - 08:48

Notizia vecchia, ma mai chiarita a noi del popolo bue. Ancora oggi leggo: “la vicenda del decreto sulle banche popolari e la speculazione scatenata sui titoli, in particolare proprio quello sulla Banca Etruria di papà Boschi, ha scatenato ogni genere di sospetti”. Io non ho conoscenze al riguardo e non mi permetto sospetti non suffragati, però sono fermo al noto insegnamento andreottiano: “a pensar male si fa peccato, ma tante volte ci si azzecca”.

pollicino46

Gio, 14/05/2015 - 09:48

Si meraviglia delle cattiverie nei confronti di sua figlia? Provi a ricordare quante cattiverie nei confronti delle donne in politica di forza Italia. Poverina!! Chi è causa del suo mal pianga se stesso!!!

misereremeidomine

Gio, 14/05/2015 - 10:14

"Non perché è figlia mia, ma è proprio brava" (parafrasando Veronica Ciccone)

linoalo1

Gio, 14/05/2015 - 10:15

Madre,convinci tua figlia a tornare dietro ai fornelli!Faresti il suo bene,quello di Renzi ed anche quello di tutti gli Italiani!

maurizio50

Gio, 14/05/2015 - 10:33

E' normale che chi fa politica sia oggetto di critiche, talvolta anche dure. Non può certo pretendere di trovare sempre applausi e benevolenza, per il solo fatto di essere una velina del PD.Quindi se la velina Boschi non accetta gli oneri connessi agli onori di cui gode, cambi mestiere. Io non la rimpiangerò di sicuro!!

Roberto Casnati

Gio, 14/05/2015 - 11:00

Per quanto male si dica o si pensi state tranquilli la realtà è peggio!

beowulfagate

Gio, 14/05/2015 - 11:01

Il fatto che io ami gli animali non mi obbliga a innamorarmi di una gallina.

Jimisong007

Gio, 14/05/2015 - 11:28

per quanto riguarda il premio vinto dalla scuola dove è preside la Mamma Boschi essa doveva essere esclusa dal partecipare come ai concorsi promozionali sono esclusi dipendenti e familiari dell'impresa che li bandisce. si chiama onestà intellettuale.

magnum357

Gio, 14/05/2015 - 11:39

Ma che caxxo vuole questa qui ? LA figlia non è neanche stata eletta dal popolo per sedersi in Parlamento e pretendono di dettare legge !!!!!!!!! Vada a scopare il mare !!! Vergogna

Bellator

Gio, 14/05/2015 - 11:39

La mammina di Cappuccetto Rosso ,in Arte Boschi, oltre a parlare delle incapacità della figlia, pensasse ai vaffa.., che mandiamo a suo marito ed a tutta la Congrega dei Dirigenti della Banca Coop. Popolare dell'Etruria, NOI!!,i 60 mila SOCI, che si son visti azzerare i loro miliardi di risparmi, di vecchie Lire, investiti nell'acquisto di Azioni, il cui valore attualmente è azzerato a causa operazioni Bancarie CRIMINOSE !!.Quando" LA MAGISTRATURA " apre una inchiesta, per conoscere tutto il malaffare che c'è sotto ??.

marcomasiero

Gio, 14/05/2015 - 11:58

le cattiverie sono quelle che combina questa "bimbaprodigio" CONTRO il popolo italiano ridotto a schiavo del suo padrone e dei clandestini che imperano e vengono cullati. VAFFA !!!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 14/05/2015 - 12:04

Si consoli, la tenera mammina, pensando alle 3 indennità che la figlioletta superwoman percepisce: quella da deputato, quella da ministro, quella come 'segretariessa'( voglio eccedere nel suffisso per far contenta la sboldrina)della commissione affari costituzionali.Più varie ed eventuali.Qualcuno ha detto anche che dovrebbe percepire un'ulteriore indennità per la prestazione di servigi la cui natura è rimessa all'immaginazione di chi legge."Honni soit qui mal y pense", che, guarda caso, è il motto dell'Ordine della giarrettiera...ahahah.