25 aprile, partigiani fischiano il questore di Prato. Lui li denuncia

Il questore di Prato, Alessio Cesareo, ha fatto sapere di avere denunciato gli iscritti di Anpi che hanno fischiato in piazza lui e il prefetto Rosalba Scialla durante le celebrazioni del 25 aprile: "Contestati con cori e canti partigiani"

Non saranno privi di conseguenze penali i fischi e i cartelli di richiesta di dimissioni che gli iscritti di Anpi di Prato, il 25 aprile, hanno rivolto in piazza contro questore e prefetto. Il capo della polizia della città toscana, Alessio Cesareo, ha trasmesso al Ministero dell'Interno un'informativa per spiegare che denuncerà tutte le persone ritenute responsabili di vilipendio nei confronti suoi e del prefetto Rosalba Scialla. Lo ha reso noto stamattina il Corriere Fiorentino, spiegando che il giorno della Festa della Liberazione il questore pratese ha firmato un telex "urgente" per informare il Viminale su quanto successo in piazza Santa Maria delle Carceri. Nel corso delle celebrazioni per il 25 aprile, diversi iscritti all'Associazione dei partigiani avevano inscenato una protesta contro il questore Cesareo e il prefetto Scialla, in merito all'autorizzazione che quest'ultimo aveva concesso per la manifestazione di Forza Nuova dello scorso 23 marzo. Una decisione criticata dalla sinistra e dalla diocesi locali per la scelta - considerata una provocazione - del giorno del corteo, svoltosi a 100 anni esatti dalla fondazione a Milano dei Fasci di Combattimento.

Il 25 aprile, quando lo speaker del cerimoniale ha fatto il nome del prefetto, alcuni presenti alle celebrazioni hanno fatto partire una selva di fischi chiedendone le dimissioni con slogan e cori. "Nel corso delle celebrazioni per la Liberazione - si legge nel telex trasmesso al Viminale dal questore di Prato - un gruppo di soggetti appartenenti all'Anpi ha contestato con cori e cartelli, poi acquisiti dai poliziotti, il prefetto Scialla e il questore Cesareo". Inoltre, "i cori sono consistiti nel chiedere le dimissioni del prefetto e nell'intonare alcuni canti tipici della lotta partigiana". Nelle ultime righe del telex, si legge che durante le celebrazioni Digos e polizia scientifica hanno fatto delle riprese "acquisendo alcune cartelli con frasi considerate non rispondenti alla solennità della manifestazione" e che "i soggetti ritenuti responsabili di questi comportamenti, che sono in corso di identificazione, saranno segnalati all'autorità giudiziaria". La notizia della denuncia di Cesareo ha trovato conferme anche in Procura. A questo punto i giudici potrebbero aprire un fascicolo per vilipendio, reato (previsto dall'art. 290 e ss. c.p.) che prevede una multa dai 1000 ai 5000 euro.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 27/04/2019 - 16:51

Ahahahahah...sono come quelli del PD. In questo caso Partigiani Democratici. Democraticissimi!

Alain#

Sab, 27/04/2019 - 16:57

Al questore di Prato piacerebbe vietare l'espressione del dissenso, ma questo è tutelato dall'art. 21 della Costituzione.

venco

Sab, 27/04/2019 - 17:08

I partigiani attuali non più contro l'invasore ma per l'invasione di clandestini

no_balls

Sab, 27/04/2019 - 17:15

denunciati per fischi e cartelli ??aahahahahha e se poi il magistrato non procede con nessuno dei denunciati che si fa ? si chiede scusa per il disturbo alla magistratura e ai denunciati ? siamo all'assurdita'..... evidentemente a prato la delinquenza e' stata sconfitta... possiamo dedicarci ai fischi.... a questo punto conviene allocare le forze di polizia in altre citta' con problemi di carenza.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 27/04/2019 - 17:16

Qualcosa comincia a muoversi. Peccato che quelli dell’anpi vengano denunciati solo quando fischiano il potere.

SAMING

Sab, 27/04/2019 - 17:17

@Alain# All'ANPI piacerebbe vietare l'espressione del dissenso, ma questo è tutelato dall'art.21 della Costituzione. E adesso, come la mettiamo? Cambiamo l'articolo della Costituzione dichiarando che il dissenso è riservato solo alla'ANPI o cambiamo il numero dell'articolo della Costituzione che anzichè 21 diventa 10.5 (21/2=10.50)?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 27/04/2019 - 17:31

Ma Signor Questore, suvvia, non si è accorto che questi "signori" sono i detentori di tutte le verità, che loro sono sempre stati i migliori e si sentono in diritto di esprimere ciò che vogliono?

lorenzovan

Sab, 27/04/2019 - 17:35

li mandera' al confino?

dot-benito

Sab, 27/04/2019 - 17:41

ma e' possibile che tutti continuino a parlare dei partigiani iscritti all'ampi? non ci sono piu' partigiani ora sono iscritti solo gli imbecilli

Giorgio5819

Sab, 27/04/2019 - 17:41

Spassosissimi !!!!!!

caren

Sab, 27/04/2019 - 17:47

Alain: Così parlò Zarathustra. Bene, bravo, bis. E mettiti gli occhiali per leggere bene gli articoli, e comprenderli.

stopbuonismopeloso

Sab, 27/04/2019 - 17:55

ammesso che ci siano stati un tempo, adesso di partigiani non ce ne sono più, è solo una carnevalata di quattro comunistelli da centro sociale okkupato, invitiamo anche l'associazione centurioni già che ci siamo

Divoll

Sab, 27/04/2019 - 18:03

I partigiani, ovvero coloro che combatterono contro i tedeschi nel 1944-45, sonoormai quasi tutti morti per raggiunti limiti naturali. Quelli che fanno parte dell'ANPI chi sono? Persone che si sono appropriate del titolo di "partigiani" indebitamente, perche' non hanno combattuto durante la guerra mondiale. Non chiamateli piu' partigiani.

Ritratto di LEONE412003

LEONE412003

Sab, 27/04/2019 - 19:04

questa psudo associazione da chi è composta, dato che la stragrande maggioranza degli expartigiani è ormai passata a miglior vita?! quali sono i criteri con cui vengono iscritte quelle persone? Sarebbe interessante un approfondimento....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 27/04/2019 - 19:10

L'ANPI va tolta e sostituita con italiani che non appartengono ai cartelli politici.

ziobeppe1951

Sab, 27/04/2019 - 19:21

Ormai è solo una questione politica...che facciano il partito dell’ANPI e vedremo quanti voti prendono

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 27/04/2019 - 19:33

Reato di fischio?

Ritratto di navajo

navajo

Sab, 27/04/2019 - 19:35

bravo Alain, ma quando il dissenso viene dalla parte opposta non è più dissenso vero? E' provocazione, minaccia, uso arbitrario del diritto di critica ecc, no? Altro iscritto al PT (non PD), Partito Trinariciuti.

Trefebbraio

Sab, 27/04/2019 - 19:38

Bravo, mettere fuori legge questi quattro cialtroni. Sappiamo bene quanto sono vigliacchi gli italiani e i comunisti. Se ne faranno una ragione.

Alain#

Sab, 27/04/2019 - 19:40

SAMING: qui si sta parlando di un questore che non accetta il dissenso, non d'altro. caren: vada a leggersi l'articolo: si trova anche in rete.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Sab, 27/04/2019 - 19:42

NON chiamateli "partigiani". Quelli ormai - tranne eventuali centenari - si sono estinti, e l'ANPI (e i soldi che ci costa ogni anno) avrebbe dovuto estinguersi con loro. Però, caso strano, vive, mangia, beve e dorme benissimo. L'ANPI VA SCIOLTA D'IMPERIO E I SUOI FINANZIAMENTI DESTINATI AI BISOGNOSI.

effecal

Sab, 27/04/2019 - 20:04

I soliti comunistelli fumati ed ubriachi

il nazionalista

Sab, 27/04/2019 - 20:08

Sembra di vedere tanti Nando Mericoni, il personaggio interpretato da Sordi nel film ' Un americano a Roma ': un borgataro, MAI uscito da Roma, che diceva di essere un agente della polizia di Kansas City!! Loro sono i PARTIGIANI DI KANSAS CITY!!!

de barba rossano

Sab, 27/04/2019 - 20:21

Sinistra e diocesi una bella accoppiata con in mezzo l' anpi.

carlo dinelli

Sab, 27/04/2019 - 20:47

I pratesi, come la maggioranza dei miei corregionali, ha ancora gli occhi e le orecchie foderati di prosciutto comunista...si tengano pure il degrado, lo spaccio, i clandestini..... - sapientemente guidati dal'esimio (sarebbe meglio dire Asino) governatore Rossi e tutti i suoi amici sindaci kompagni della Toscana

MOSTARDELLIS

Sab, 27/04/2019 - 21:17

Qualcosa finalmente si muove. Non è molto, ma almeno si comincia.

caren

Sab, 27/04/2019 - 22:18

Alain, continui a non capire, e sei come dicono a Roma, de coccio. Non ho bisogno di andare "in rete", mi basta sapere che quello che tu chiami dissenso, non è altro che insofferenza alle regole, prepotenza, mancanza di educazione e tolleranza, verso chi la pensa diversamente. Stammi bene. A stamicchia voglio dire che la smetta di fare lo spiritoso. Cordiali saluti a tutti.

ex d.c.

Sab, 27/04/2019 - 22:55

Ma chi sono i partigiani? Quanti anni hanno?

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 27/04/2019 - 23:27

Se questi sono gli eredi di certi partigiani? Allora è tutto verissimo quanto raccontato da Giampaolo Pansa nei sui libri.

apostrofo

Dom, 28/04/2019 - 01:13

Però non ho visto i reduci delle guerre puniche. Discriminati ?

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 28/04/2019 - 03:00

stamicchia 19:33 "Reato di fischio?" - - - No; reato di Pidiozia cronica e perniciosa.

claudio faleri

Dom, 28/04/2019 - 08:10

pur di rianere attaccati ai soldi che predono dal governo l'anpi ha clonato i partigiani che poi non sono altro che PARTI-COMUNISTI, si è infranto il grande sogno dell'ue di avere una europa di sinistra tipo la vecchia unione sovietica e poter manovrare un gregge immenso di obbedienti

Yossi0

Dom, 28/04/2019 - 08:28

Che gli pseudo-partigiani siano critici è normale ma la diocesi che c’entra nei fatti interni italiani ? cercano di mettersi in luce usando la politica invece della religione

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Dom, 28/04/2019 - 08:37

ANPI è una associazione antistorica e inutile che crea solo veleni. Angosciante il fatto che viva di finanziamenti statali che dovrebbero essere aboliti da subito.Legittimo organizzarsi in Associazioni , ma non a carico dello Stato.

Cicaladorata

Dom, 28/04/2019 - 08:57

Se questa associazione è ormai al delirio di onniscenza e si autoproclama il diritto di combattere qualsiasi idea diversa dalla loro, ebbene, si, va sciolta d'autorità e chiuse le loro sedi.

01Claude45

Dom, 28/04/2019 - 09:09

SOLO sanzione da 5000,00 € per ognuno di quei "cervelli obnubilati ma offensivi e senza rispetto per l'altrui sentimento". Peccato non sia estendibile a 20.000,00 €

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 28/04/2019 - 09:19

@venco - purtroppo è così e neppure si accorgono o negano sempre, anche l'evidenza.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 28/04/2019 - 09:24

l'anpi e' una bufala l'ennesima della sinistra per racattare le tante sovvenzioni statali e ue in chiave "politica" parassitaria e per l'accoglienza di boscimani, tanto con la sinistra va oramai a finire tutto li...e' una chiara associazione tarocca, per la denuncia dei fischi mi pare eccessivo e ridicolo, l'anpi va denunciata e spesso per altre sue frequenti "idiozie" ed insulti

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Dom, 28/04/2019 - 11:41

Tranquilli... troverete un PM sinistrato che vi lascierà in pace già in fase istruttoria con un non luogo a procedere... avete esercitato, sia pure ai limiti, il libero diritto di critica, sarà la frase che comparirà sul provvedimento... e poi si sa... passata la festa, gabbato lu santo... finirà a tarallucci e vino.

routier

Dom, 28/04/2019 - 20:20

In democrazia il dissenso è lecito, il vilipendio, NO!

FlorianGayer

Gio, 02/05/2019 - 16:18

Le istituzioni di un paese democratico sono (teoricamente) al servizio dei cittadini e traggono la loro giustificazione dal riconoscimento di questo fatto. Se di fronte a contestazioni di tipo strettamente politico (si sa che i fischi venivano per una precisa scelta delle autorità) e non violento (i fischi feriscono solo l'orgoglio) si trincerano dietro le denunce di vilipendio, si vilipendono da se.