Adesso la Giunta Marino rischia di andare a casa

Valeria Baglio (Pd) eletta presidente dell'aula. Proteste del Movimento 5 Stelle: "Fuori la mafia dallo Stato"

Sono passati pochi giorni dal terremoto che ha fatto tremare Roma aprendo una voragine sulla connivenza fra malaffare, cooperative e politica. Scossa che ha portato all'arresto di 37 persone con oltre 100 indagati. Alle richieste di commissariamento, soprattutto da parte dei Cinque Stelle, si aggiunge quella di Silvio Berlusconi: "Sono convinto che l’unica soluzione accettabile sia quella di uno scioglimento immediato del Consiglio Comunale procedendo conseguentemente all’immediata convocazione di nuove elezioni per la città di Roma".

Il presidente del Senato Piero Grasso e il ministro dell’Interno Angelino Alfano frenano, prendono tempo, allontanano l'incubo del commissariamento del Comune di Roma. "Per sciogliere un Comune ci vuole ben altro rispetto a quel che conosco io - ha detto Grasso - il Comune di Roma mi pare che sia al di fuori di queste tematiche, solamente alcuni sono coinvolti". A Grasso fa eco il titolare del Viminale secondo cui il commissariamento di un Comune "è un procedimento molto complesso e bisogna andarci con i piedi di piombo". E si affretta a ricordare che il sindaco Ignazio Marino non è coinvolto. "La capitale d’Italia è una città sana, non è marcia. L’attitudine del governo non è quella di punire la città ma di aiutare le forze dell’ordine e la magistratura a fare sì che vengano puniti i colpevoli". Peccato che la situazione sia un filino più complicata di quanto non la dipinga Alfano. Anche le bugie del sindaco "marziano" hanno infatti iniziato a venir meno. Le foto accanto a Salvatore Buzzi alla cooperativa "29 Giugno" gettano nuove ombre sulla Giunta. Tanto che i consiglieri comunali di Forza Italia, Nuovo centrodestra e della Lista Marchini hanno già annunciato che non parteciperanno alle votazioni per il rinnovo dell'Ufficio di presidenza dell'Assemblea Capitolina ritenendo "conclusa la consiliatura".

Le elezioni anticipate non sono più un'ipotesi lontana. Tanto che Matteo Salvini ha annunciato che la Lega Nord è pronta a presentare un suo candidato sindaco: "Sarà un cittadino romano, ci stiamo lavorando". "Se volete sapere la verità - ha spiegato il leader del Carroccio - me lo chiedono i romani stessi: hanno provato di tutto, prima sinistra poi destra adesso ancora sinistra. Un sindaco della Lega a Roma potrebbe essere la soluzione e fare la differenza".

Il voto e le proteste

Dopo aver chiesto nei giorni scorsi il commissariamento del Comune, il Movimento 5 Stelle, che vede nello scandalo "Mafia Capitale" l'occasione per risollevare i magri sondaggi, ha rivolto un appello ai romani invitandoli a "presidiare" il municipio di Roma in occasione del voto per il rinnovo dell'ufficio di presidenza decaduto previsto per questa sera.

In serata è stato raggiunto il quorum con la scelta di Valeria baglio, del Partito Democratico, come nuovo presidente dell'aula. Dopo il voto, i grillini hanno continuato a protestare in aula. "Fuori la mafia dallo Stato", l'urlo di militanti, consiglieri e parlamentari del Movimento, che hanno occupato l'aula Giulio Cesare, dove si tengono i consigli comunali della Capitale. Presidenti anche la deputata Roberta Lombardi e il senatore Nicola Morra.

Il neo-presidente si è rivolta ai Cinque Stelle già in serata: "Possono lavorare insieme a noi come abbiamo fatto nelle Commissioni in questi mesi. Ognuno di noi deve assumere le proprieresponsabilità in quanto eletti in questa città"

Commenti
Ritratto di Il corvo

Il corvo

Ven, 05/12/2014 - 18:11

Ringrazio il Giornale che pubblicando molti articoli su loro presunti reati, mi ha dato la possibilità di criticare aspramente i politici di sinistra che se è vero quel che risulta dalle inchieste hanno rubato. Mi spiace che altrettanta possibilitá non sia data ai lettori di destra che vorrebbero ardentemente criticare i loro politici ladri ma il Giornale nega loro questa possibilità non pubblicando almeno un articolo che denunci i ladroni di destra.

scipione

Ven, 05/12/2014 - 18:12

" Rischia " di andare a casa?Ma e' da un bel pezzo che doveva andare aff.....lo.E di fronte a tale cataclisma delinquenzial-mafioso ( ma credo che sia solo la punta dell'iceberg )non poteva mancare la str....ta del traditore : " ma Roma e' una citta' sana.Rinchiudetelooooooo!!!!!!!!!!

J.S.Mill

Ven, 05/12/2014 - 18:15

"La capitale è sana. Non è marcia???????" Ci vuole un bel pelo sullo stomaco per fare quest'affermazione. Non vedo come possa rimanere in carica questo sindaco e questa giunta. Non scherziamo con la mafia!!!

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 05/12/2014 - 18:17

Fosse stata una giunta del CDX, avremmo avuto in piazza i vari, "se non ora quando "i popoli viola" "gli arcobaleno"...e via elencando!

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Ven, 05/12/2014 - 18:23

Sia richiamato e riabilitato Furio Camillo, ingiustamente accusato dai buzzi di allora.

Giampaolo Ferrari

Ven, 05/12/2014 - 18:29

Attenzione Matteo Salvini gli devi prendere quello che assaggia il cibo,e la scorta con auto antibomba un sindaco della lega lo uccidono in due settimane.Quelli prima sparano poi guardano chi è.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Ven, 05/12/2014 - 18:31

Alfano: "Punire i colpevoli, ma Roma è una città sana". Città sana? Questo tipo beve? Siamo certi che questo Alfano sia in grado di intendere e volere? Accidenti, Roma è marcia. Si abbia il coraggio di dirlo. Si faccia il mea culpa. Si invochi l'azzeramento di tutte le cariche pubbliche. Alfano, la finisca di dire stronzate dannose. Sparisca ominicchio che non è altro.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 05/12/2014 - 18:35

Un sindaco leghista sarebbe un bel colpo di timone per Roma ladrona. Non avevano tutti i torti, quando lo urlavano in piazza, o no? Sekhmet.

Beaufou

Ven, 05/12/2014 - 18:37

"La capitale d’Italia è una città sana, non è marcia". Parola di Alfano. Ma se non è marcia una città il cui sindaco mente spudoratamente, (e stupidamente, aggiungo, visto che è stato smentito quasi immediatamente) sui suoi rapporti con i delinquenti che speculano sugli immigrati, non so cosa intenda per "città sana". Va bene che lui viene dalla Sicilia, ma piuttosto di dire sconcezze sarebbe meglio si mordesse la lingua. Alfano, Roma delenda est, con molti di quelli che ci vivono, della razza dei ciarlatani mangia-a-ufo.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 05/12/2014 - 18:38

Sarebbe ora...

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Ven, 05/12/2014 - 18:43

Il corvo: sei patetico e vigliacco. Un vero uomo visto lo scandalo inaudito procurato dalla propria parte politica, riconosce la colpa e, se proprio non ha il coraggio di riconoscerla, abbia almeno la decenza di stare zitto. Invece no. Gli inutili ominicchi, tara della società, si comportano ed esprimono patetichew opinioni come fa lei. Si decida a crescere.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 05/12/2014 - 18:51

Per avvalorare l'ipotesi che ci sono ombre sulla Giunta i consiglieri comunali di F.I. ... hanno annunciato che non parteciperanno alle votazioni ecc. ecc. Ma se fosse sufficiente (e non strumentale) non partecipare a una votazione chissà quante Giunte decadrebbero. Inoltre il M5S cavalca lo scandalo, "per risollevare i magri sondaggi". Comportamento che F.I. sicuramente non sta facendo. O sbaglio?

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Ven, 05/12/2014 - 18:53

Sara rivotato subito sopratutto dai residenti del quartiere Infernetto.....

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 05/12/2014 - 18:54

Il comune di Roma va commissariato, come si fa con tutti i comuni dove ci sono infiltrazioni mafiose che con la normale gestione non si riesce a sradicare. Non è difficile capire che cambiando l'attuale giunta, ne arriverebbe una nuova che troverebbe sedimentata una struttura amministrativa corrotta che si è costituita nel corso di decenni di mala-amministrazione. Bisogna fare un grosso repulisti, chiudere le partecipate inutili e mangiasoldi, far pure "dimagrire" quelle che sono utili, e solo alla fine del processo indire nuove elezioni. Solo così una nuova giunta potrebbe contare su una struttura amministrativa gestibile.

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 05/12/2014 - 18:59

Matteo, condivido il post di Giampaolo Ferrari...

atlantide23

Ven, 05/12/2014 - 18:59

@Il corvo evidentemente la sinistra detiene il record di ladroni !Ma poi...tranquillo. Nessuno condanna mai i ladroni sinistri, se no tanti magistrati , tanti giudici... a che servirebbero ?

lamwolf

Ven, 05/12/2014 - 19:05

Alfano: Roma una città sana, ma dove vivi! ah! certo super scortato, privilegi e benessere ma cosa ne sai di come si vive nelle periferie, borgate e di tutti gli scempi compiuti? Degrado e reati a iosa giardini e parchi invasi da marmaglie provenienti da tutto il mondo dove una volta le famiglie e i bambini giocavano. Adeso monnezza, bottiglie spaccate, siringhe e malavita. Alfano questa è Roma certo dire il contrario ci vuole la faccia come il ......

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 05/12/2014 - 19:07

Io penso che quello che ho ascoltato diversi giorni or sono, non ricordo se sino trascorsi dieci giorni, era il boato di un forte terremoto lontano; ECCOLO SERVITO E PROPRIO A ROMA DOVE I TERREMOTI VERI NON POSSONO FAR MALE DATA LA CONFORMAZIONE DEL SOTTOSUOLO. oGNI VOLTA CHE VADO A rOMA RIESCO A VEDERE DOPO POCO OIL CROLLO DI QUEL potere Erodiano che sembra infinito ma che è effimero come il lumicino di un cerino; così mentre frequentavo l'Università e passavo davanti al Quirinale pensavo che PRODI ERA Lì PER CADERE E FU COSI' CHE RITORNO' IL NOSTRO BERLUSCONI. FORZA ITALIA E SHALOM AMICI a presto di nuovo al Governo di questo Paese che vogliono distruggere tra piddini e grillini del niente. Shalòm

albertzanna

Ven, 05/12/2014 - 19:25

ci crederò quando vedrò questo sindaco e questo consiglio comunale abbandonare e andare a casa. Ma non avverrà, perchè se tutti i politici rubano, quelli di sinistra è dalla fine della seconda guerra mondiale che hanno messo in piedi il più articolato e funzionante sistema di appropiazione dei soldi pubblici per farne loro denaro personale. Anche questo scandalo verrà coperto da metri e metri di sabbia stesi ovunque, che verranno pagati con i soldi dei contribuenti e......, state sicuri, che quando Napolitano mollerà, se mollerà, al Quirinale ci andrà un altro personaggio "de panza" di sinistra, e tutto continuerà come prima. Sono disposto a mettere mani e piedi sul fuoco, per provarlo, ma sono certo che non mi strinerò neppure i peli delle mani e delle gambe. Albertzanna

Ritratto di pinox

pinox

Ven, 05/12/2014 - 19:32

a casa è troppo poco, in galera devono andare!!!!!....bravo renzi, preoccupati dell'articolo 18 mentre l'italia perde 20 miliardi all'anno in questo modo!!!!

Felice48

Ven, 05/12/2014 - 19:36

Non c'è nessuna preoccupazione ci penserà soccorso rosso.

giseppe48

Ven, 05/12/2014 - 19:40

a casa i ladroni della sinistra ,quelli della destra ci sono già

fiducioso

Ven, 05/12/2014 - 20:03

Marino per aver taroccato i rimborsi negli Stati Uniti è stato prontamente rispedito a casa. In Italia, per lo stesso reato, ad un tipo è stata regalata la presidenza della Repubblica.

magnum357

Ven, 05/12/2014 - 20:20

Tranquilli e state sereni !!! Destra e sinistra fanno a gara a chi ruba di più !!!!!

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Ven, 05/12/2014 - 20:36

...il corvo...ahimè...Lei proprio non riesce a svegliarsi...c'è sempre un qualcosina che non le torna....immagini Lei che il sottoscritto i conti non tornano da da quando ho capito quale su quale pensiero poggiano i sinistrati....il peggio del peggio...i più falsi moralisti che il mondo abbia mai avuto....si fanno credere preoccupati,difensori dei deboli....e guarda un po' cosa ti combinano da sempre....

killkoms

Ven, 05/12/2014 - 21:26

fosse stata un'ammi nistrazione di destra,ci sarebbero già gli "utili idioti" in piazza a chiedere il commissariamento della città!ma qui c'è il compagno marini..!

Ritratto di caribou

caribou

Ven, 05/12/2014 - 21:29

Il dovere a mio parere dovrebbe essere quello di riunire le persone oneste di destra e di sinistra, e di andare a braccetto a sfasciare questo sistema ormai noto, lasciando da parte le tifoserie! La protesta dovrebbe essere unica, qui a quanto pare si corre ai ripari mascherando qua e la, pesando le colpe in percentuale, "il Movimento 5 Stelle, che vede nello scandalo "Mafia Capitale" l'occasione per risollevare i magri sondaggi" quindi secondo il parere di questo giornale chi non protesta lo fa per non avere profitti sleali nei sondaggi?!

Ritratto di laghee100

laghee100

Ven, 05/12/2014 - 21:46

x il corvo 18.11 Non si preoccupi per i lettori di destra che vorrebbero criticare i loro politici; quando vogliamo farlo, leggiamo il Corriere della Sera, Repubblica o la Stampa,dove i vostri amici non appaiono quasi mai per cui non corriamo il rischio di confonderli con loro !

piedilucy

Ven, 05/12/2014 - 23:18

ma poverelli e dopo che rubano? dai ci hanno riempito di feccia e ancora ci riempiono forza alfanuccio c'è ancora posto....marino ti farei fare un giretto al tour sapienza solo soletto

gianni59

Sab, 06/12/2014 - 03:30

e' incredibile come una cosca mafiosa prosperata sotto Alemanno (che ha lasciato debiti contabilizzati enormi) capeggiata da un'estremista di destra, con coinvolgimento di esponenti del PDL venga presentata come un malaffare di sinistra...non si dice che Marino ha cacciato veri vertici ed è osteggiato da tutti in giunta (chissà perché). Tra l'altro siccome non paga falsi straordinari a Roma i dipendenti dell'AMA lo stanno boicottando non pulendo come loro assegnato...

Accademico

Sab, 06/12/2014 - 04:33

Continuo a leggere, ogni giorno e da anni, di malefatte impunite di ogni genere, compiute da elementi delle istituzioni e così mi è venuto di pensare a una specie di beatificazione del Cavaliere. Fatto oggetto, altrettanto da anni, di una crocifissione mediatica comunque sproporzionata ad una qualunque delle mai sufficientemente chiarite, imputazioni ascrittegli. Nello stesso tempo però, siccome mi convinco ogni giorno di più dell'esistenza di Qualcuno, in barba anche a talune sciocchezze a quest'ultimo riguardo, pronunciate di recente dal buon Veronesi, sono certo che molto prima di fine corsa.. trionferà la Giustizia Giusta. Scommettiamo?

AVO

Sab, 06/12/2014 - 05:39

Tutta la giunta marino deve essere giudicata dal popolo in una pubblica piazza e fucilarli per traditori e ladri della patria.

Ritratto di filatelico

filatelico

Sab, 06/12/2014 - 05:46

Chillo non poteva non sapere ESPOSITO, CASSAZIONE, 2013. Elezioni subito e ladri in galera!!!!

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 06/12/2014 - 07:46

Quando il presidente del Senato Pietro Grasso dice che il Comune è al di fuori di queste tematiche e che per lo scioglimento ci vuole ben altro, ha coscienza di quello che dice? Un Comune si scioglie per "infiltrazione" mafiosa. Non perché tutto il comune, abitanti compresi, sono diventati mafiosi. Questo arroccamento sulla figura di Marino fa piuttosto pensare alla difesa ad oltranza di interessi indicibili. Incluso il periodo Alemanno, i grandi scandali del Comune di Roma sono legati a figure di sinistra.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 06/12/2014 - 07:51

Marino e la sua Giunta, (nel più PERFIDO simbolo), I LUPI NELLE VESTI DEGLI AGNELLI. Nella città Eterna e nelle vicinanze del Vaticano, simbolo di FRATELLANZA. (ma dovè rimasta questa FRATELLANZA)????????? SOLAMENTE CON I RON E CON I BEI NEGRETTI, CHE STANNO INVADENDO IL BELPAESE, L`ITALIA ??? E GLI ITALIANI I ROMANI ??? STANNO A GUARDARE ???

cast49

Sab, 06/12/2014 - 08:21

fuori dai coglioni tutti i komunisti di mxxxa...

mifra77

Sab, 06/12/2014 - 08:29

Solo per l'affermazione che Roma non è una città marcia, dovrebbero essere destituiti; dimostrano di non aver capito un ca... o che vogliono continuare a marciarci. Tutti,tutti, tutti a casa.... tanto in galera non ce li manda nessuno!

albertzanna

Sab, 06/12/2014 - 08:39

ci crederò quando vedrò questo sindaco e questo consiglio comunale abbandonare e andare a casa. Ma non avverrà, perché se tutti i politici rubano, quelli di sinistra è dalla fine della seconda guerra mondiale che hanno messo in piedi il più articolato e funzionante sistema di appropriazione dei soldi pubblici per farne loro denaro personale. Anche questo scandalo verrà coperto da metri e metri di sabbia stesi ovunque, che verranno pagati con i soldi dei contribuenti e......, state sicuri, che quando Napolitano mollerà, se mollerà, al Quirinale ci andrà un altro personaggio "de panza" di sinistra, e tutto continuerà come prima. Sono disposto a mettere mani e piedi sul fuoco, per provarlo, ma sono certo che non mi strinerò neppure i peli delle mani e delle gambe. Albertzanna

Ritratto di laghee100

laghee100

Sab, 06/12/2014 - 11:42

ieri sera ho sentito il sig. Caporale (presunto giornalista) gridare alla sig.ra Mussolini che Alemanno deve RE-STI-TUI-RE gli 800 milioni di debiti che ha lascaito a Roma ! A tale stregua possiamo gridare a tutti i politici di RE-STI-TUI-RE i 2.000 miliardi di debito pubblico ! ma Caporale si è ben guardato di dirlo !