Adesso la Meloni si autocandida: "La premiership? Sono in campo"

"Io sono in campo per la leadership del centrodestra"

Roma - «Io sono in campo per la leadership del centrodestra. Del resto se compete Di Maio possiamo agevolmente competere anche noi». Giorgia Meloni chiude la festa di Atreju e presenta la propria candidatura per la guida del centrodestra, ricorrendo a un pizzico di autoironia. Una mossa preventiva, in attesa di capire quali regole la coalizione stabilirà per la scelta del candidato premier. «Che siano le primarie o altro, voglio uno strumento con cui potermi confrontare».

La prima mossa, però, sarà capire con quale legge si andrà a votare. Il Rosatellum, non è un mistero, non piace a Fratelli d'Italia. «Chiediamo che ci sia un premio di maggioranza e le preferenze». Così come non accende alcun entusiasmo il referendum autonomistico di Lombardia e Veneto. «Noi sosteniamo un federalismo patriottico. Lo dico chiaramente: i referendum di Lombardia e Veneto non ci appassionano. La ricchezza del Nord è effimera al di fuori della coesione nazionale».

C'è spazio per ribadire che non ci saranno sconti sull'immigrazione e per lanciare la proposta di un permesso di soggiorno a punti. «Dicono abbiamo il problema dell'immigrazione perché abbiamo troppe coste. No, è perché abbiamo il Pd. Dopo le elezioni torneranno a dire accogliamoli tutti. Il loro obiettivo è una sostituzione etnica, di sfruttamento del lavoro. L'immigrazione non è un diritto ma un contratto. Se delinqui, torni a casa tua. Si chiama rispetto. Vogliamo l'abolizione di questa anomalia italiana della protezione umanitaria. Il permesso di soggiorno lo facciamo a punti come la patente. E se vuoi la cittadinanza devi avere un certo numero di punti». Infine una stoccata per la presidente della Camera, Laura Boldrini, che va «con il velo dagli islamici, in ciabatte dal Papa. Le culture vanno rispettate tutte, tranne la nostra». E una provocazione sulla Legge Fiano, vero tormentone di questa edizione di Atreju. «Fiano, arrestaci tutti: così restate solo voi e vi votate da soli. La legge è stata approvata da chi ha depenalizzato il furto o l'abbandono di minore. Per cui se un ladro viene in casa e ruba non gli succede niente, se trova un busto del Duce in galera ci vai tu. Per noi il ladro è più pericoloso del busto, così come l'integralismo islamico».

Commenti
Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Lun, 25/09/2017 - 08:55

e forse con lei qualche voto in più al sud lo prendiamo

Alessio2012

Lun, 25/09/2017 - 09:21

Certo che se la destra è comandata da questa piccoletta sarda siamo messi proprio bene... Ma non c'è un uomo da mettere come leader?

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Lun, 25/09/2017 - 09:29

Non sono italiani quelli che non vogliono sentisri dire queste cose.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 25/09/2017 - 09:33

Adesso la Meloni si autocandida: "La premiership? Sono in campo". Bene, posso candidarmi anche io?? Sono maggiorenne, non ho pendenze penali e, grazie a cinquanta anni di lavoro non ho debiti....

peter46

Lun, 25/09/2017 - 09:45

ITALIASETTIMANALE...e non solo perchè 'se compete Di Maio poss(iam)o competere anchio',ma anche se a competere sia un Razzi chi?,cavallo di Berlusconi,o che tiri fuori sto ca...volo di nome ben sapendo di non poter essere in campo,o se può competere anche un Salvini chi? per un ITALIANAZIONALE che ancora lui non può rappresentare....sempre se il binomio rossonero(non milanista,però )rappresentato dal duo ELKID(fascio 5.0)-Ausonio(solo fascio-camerata e senza bisogno di numerarlo che già i 'numeri' li dà di suo)darà il permesso per la sua candidatura.NB:Ora il permesso di candidarsi o essere candidati bisogna chiederlo agli avversari, come ieri pretendevano gl'incaricati articolisti di sto giornale nella querelle Di Maio candidato m5s che avrebbero voluto imporre un loro 'Di Mejo'.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 25/09/2017 - 12:48

Uno per tutti , tutti per uno.

cangurino

Lun, 25/09/2017 - 13:10

contro i referendum di Lombardia e Veneto? Già una bella pietra sopra le simpatie di molti elettori delle regioni settentrionali, che vogliono solo più autonomia e non indipendenza. Per non parlare dell'acume di puntare su temi che dividono il cdx. Vuole emulare Berlusconi? Ci sarà un motivo se non supera il 5%, quando la Lega fa il triplo. Qualcuno la consigli meglio, per favore.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 25/09/2017 - 13:48

In campo? Meglio restare in giardino a piantare fiori o nell'orto a tirar fuori rape dal terreno ....

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 26/09/2017 - 09:26

un centro destra non è sufficiente per insegnare agli italiani ci vuole una estrema destra..