Adesso per rubare sfruttano il velo islamico. Prese due nomadi

Entrambe minori, sono state bloccate coi soldi nascosti dentro a un reggiseno

Venezia - Sfruttano il velo islamico per sfilare i soldi ai turisti. Il rischio nel consentire l'uso del velo è anche questo.

Venezia: Ponte di Rialto. Due sorelle nomadi, bosniache, L.O. di 17 anni e S.O. di 16, lunedì mattina sono state beccate mentre rubavano in mezzo alla folla il portafoglio a una turista tedesca. Un colpo messo a segno in quattro e quattr'otto, complice il «travestimento» di una delle due con l'hijab, il vestito delle donne arabe, di osservanza islamica, che copre i capelli e il collo, celando ogni forma del corpo fino ad arrivare ai piedi. Questo ha consentito alla giovane velata di trafugare il portafoglio dalla borsa che la turista portava sulla schiena e poi di nascondere il bottino sotto i veli, nel mentre l'altra faceva da palo. Le due minorenni non si sono rese conto, però, che lì vicino, sulla sommità del Ponte di Rialto, c'era una squadra della Polizia locale lagunare che poco dopo è riuscita a beccare le due ragazze ai piedi del Ponte, nell'area di San Giacometto. Le due avevano ancora il portafoglio in mano e la «furbetta» con il velo, un elegante hijab di pura seta nero, nel frattempo si era intascata i soldi, 200 euro, dentro il reggiseno.

Le due, forse anche musulmane, dagli accertamenti sono risultate domiciliate in un campo nomadi di Milano. Dopo il controllo la minorenne ha estratto i soldi che sono stati restituiti alla turista, non accortasi di nulla. Questo non è il solo furto perpetrato dalle due giovani.

Le due sorelle complici ne avevano architettati diversi, tutti avvenuti con grande abilità e destrezza, a danno dei turisti. Oltre al travestimento con l'hijab e il niqab, avevano usato addirittura il burqa così da rendersi ancor più irriconoscibili. La velata, nota come «borseggiatrice con il velo», è stata colta in flagranza dalla Polizia locale già quattro volte nell'ultimo anno e mezzo, ed è stata notata dai vigili proprio perché solita «camuffarsi» con i vestiti delle donne arabe o comunque di osservanza musulmana. La donna era stata scoperta per caso nella zona centrale veneziana, tra piazzale Roma, ponte della Costituzione e ponte degli Scalzi. Indossava uno scialle bianco, come «niqab». Poi sempre nella medesima occasione la stessa era stata vista con lo stesso foulard, ma in modalità «hijab». Le due minorenni nomadi, lunedì, sono state arrestate e rinchiuse nel carcere minorile di Santa Bona nel trevigiano, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Nei loro confronti è scattata la denuncia per furto in concorso aggravato con destrezza.

Commenti

VittorioMar

Mer, 31/08/2016 - 09:12

...si deve ammettere che non mancano di fantasia!...ma rimangono sempre dei miserabili accattoni!...con tutto quello che ci costano mantenerli,a volte vengono personalmente in casa a "RINGRAZIARCI"!!...sono "RICCHI"....sono "PROTETTI"....ma anche per loro arriverà il "GIUDIZIO"!!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 31/08/2016 - 09:33

E terroristi fuggono dalla stazione di Polizia di Paddington a Londra sempre nascosti sotto il burka. Svegliamoci!!!

cgf

Mer, 31/08/2016 - 09:36

è solo l'inizio, non a caso proprio a Venezia, già nel 1200 furono vietate le maschere anche a carnevale.

ex d.c.

Mer, 31/08/2016 - 09:42

Prevedibilissimo!

chebarba

Mer, 31/08/2016 - 09:43

appunto...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 31/08/2016 - 10:10

Orpo!!! Ci sono voluti 5 furti aggravati con destrezza per sbatterle in galera.Visto che di sbatterle fuori dal paese nessuno ci pensa (men che meno i sinistrati kattokommunisti del PD). Meglio tardi che mai,speriamo ci rimangano una decina d'anni,perchè tanto questa gente cosi è cosi rimane.

Ritratto di MLF

MLF

Mer, 31/08/2016 - 10:27

Una delle tante, tantissime ragioni per bandirlo.

Una-mattina-mi-...

Mer, 31/08/2016 - 11:26

CI VUOLE UNA SQUADRA SPECIALE FATTA DA TANTI "Arlechin Batocio /Orbo de na recia e sordo da un ocio", e giù mazzate a profusione!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 31/08/2016 - 11:31

Tanto saranno gia libere. Se non si comincia con la repressione sara' come scopare il mare. Bosniache? Espulsione coatta immediata.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Mer, 31/08/2016 - 11:57

No, non ci credo... Ma se la boldrini dice che hanno una così bella cultura di cui devono essere fiere!!!

orso bruno

Mer, 31/08/2016 - 11:57

.Capito,imbecilli buonisti sinistrorsi ?

emigrante

Mer, 31/08/2016 - 12:26

I Bosniaci sono in maggioranza Musulmani. Come per le "primavere" arabe, a suo tempo l'Italia, assieme all'EU, si è schierata contro la Serbia, ma forse tra 200 anni si comprenderanno le vere ragioni. Per quanto attiene al fatto riportato, perché non una Legge che decreti che per i reati commessi da Musulmani, si applichi la Legge coranica? Del resto, quanto ai "diritti" (poligamia etc.) mi pare che i Musulmani in genere si attengano più a quella, che alle nostre regole.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 31/08/2016 - 13:04

Ma perché non si estendono i reati che prevedono l'espulsione dal nostro paese? Gli extracomunitari, rom ecc.. approfittano della legislazione troppo garantista per commettere reati. Molta delinquenza comunitaria e extracomunitaria ha trovato nel nostro paese una seconda patria per continuare a commettere reati il più delle volte impuniti.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 31/08/2016 - 13:17

In nessuna comunità, dalla preistoria attraverso il medioevo fino all'età moderna, si consentirebbe a un'etnia di ladri e truffatori di professione di infestare come parassiti la società dal suo interno. Sono convinto che un buon metodo medioevale sarebbe la soluzione giusta.

venco

Mer, 31/08/2016 - 13:35

In Italia devono circolare SOLO i cittadini e chi entra in regola.

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 31/08/2016 - 13:47

Bosnia, Milano, Venezia, Treviso: senza dubbio "lavoratrici" nomadi.

Malacappa

Mer, 31/08/2016 - 13:57

Queste sono le giovani risorse della tipa di montecitorio e' giosto proibire sti vestiti arabi se lo vogliono usare vadano a casa loro AHHHH pero la se rubano gli tagiano le mani meglio in Italia dove non ti fanno niente al contrario li proteggono perche' prossimamente pagheranno le pensioni agli italiani AH AH AH AH buona questa.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 31/08/2016 - 14:07

Una-mattina-mi-... 11:26 – Belllissssimo nonché efficace e terapeutico. Ecco, questo sarebbe anche un modo di applicare la "certezza della pena" per di più con costi irrilevanti per i contribuenti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 31/08/2016 - 14:24

@mbferno - purtroppo non devi cantare vittoria perchè sono andate in galera. Mentre noi parliamo saranno già fuori, e alè altri 5 reati. Sei troppo fiducioso.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 31/08/2016 - 16:54

RIPROVOOOO!!! A quelli che si chiedono come mai non si possono espellere certi soggetti, faccio sapere che 50 anni di CATTOCOMUNISMO hanno provocato questo tipo di ROVINE. Ed hanno finanziato (e stanno continuando a farlo) e lasciato costituire associazioni come l'Opera Nomadi senza fini di lucro, ma con il fine di lasciarli LUCRARE!!!! Il tutto sulle spalle e sulla pelle degli Italiani ed ora è TARDI!!!!! La stessa cosa sta succedendo con i FINTIPROFUGHI di cui riempiranno il paese se non li mandiamo VIA questo S/governo,il referendum si avvicina quindi ANDIAMO TUTTI A VOTARE NO!!! PUBBLICHERETE????

portuense

Mer, 31/08/2016 - 17:26

ESPULSIONE IMMEDIATA CON DIVIETO DI RIENTRO IN EUROPA.

PerQuelCheServe

Mer, 31/08/2016 - 18:08

@Galahad12 - É vero: è la cultura del furto. E la Boldrini, avendo RUBATO lo scranno che malauguratamente occupa, non può che trovare bella una simile cultura.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 02/09/2016 - 14:25

Attenzione ad arrestarle, si può essere accusati del nuovo reato molto grave: doppio razzismo, essendo sia nomadi che musulmane.