Agca: «Pregherò sulla tomba di Karol Wojtyla»

«Renzi e Alfano sono avvisati. Nel 2015 verrò in Italia, a Roma. Verrò per incontrare la famiglia di Emanuela Orlandi e per pregare sulla tomba di Giovanni Paolo II». Sorpresa: via skype, collegato dalla Turchia, Alì Agca si collega con una piccola folla riunita in un locale milanese dove si presenta il film: «L'ultima verità». C'è il regista Angelo Rizzo e l'anfitrione della serata Magdi Cristiano Allam. Agca mescola passato e presente, la sua biografia e i destini del mondo: evoca un secondo attentatore presente in piazza San Pietro quel giorno, fa capire che il suo battesimo potrebbe essere imminente. E il messaggio al governo italiano: «Verrò per pregare sulla tomba dell'uomo più straordinario del '900 e poi andrò a Fatima».