Alfano finisce commissariato All'Austria replica Gentiloni

Il silenzio del ministro degli Esteri irrita parte del Pd Poi interviene il premier: «Non accettiamo minacce»

«Basta lezioni e improbabili minacce». Cresce l'assedio attorno all'Italia, prima l'Austria e poi l'Est Europa danno cupi ultimatum anti-migranti al nostro paese e il premier Paolo Gentiloni decide di rispondere in prima persona. E usando toni duri con quei partner europei che non solo rifiutano di condividere in alcun modo il peso dell'immigrazione dal Mediterraneo, ma pretendono anche di dare ordini all'Italia: «Dai nostri vicini e dai partner europei abbiamo il diritto di pretendere solidarietà, mentre ci facciamo carico di un peso che dovrebbe essere molto più condiviso», esordisce il premier. Poi, scandendo le parole: «Non accettiamo lezioni e tantomeno improbabili minacce dai nostri vicini. Noi facciamo il nostro dovere, e pretendiamo che l'Unione Europea faccia il proprio, insieme all'Italia, invece di dare improbabili lezioni».

È una replica alle ultime uscite dell'ungherese Orban, che insieme agli altri membri del gruppo di Visegrad (Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia) intima all'Italia la chiusura dei porti e auspica azioni militari in Libia. Ma - come dimostra quella reiterata allusione ai «nostri vicini» - è anche una risposta assai secca alle stravaganti esternazioni di giovedì del ministro degli Esteri d'Austria, che pretende che i migranti vengano rinchiusi a Lampedusa e non trasferiti sulla terraferma, minacciando altrimenti di chiudere il Brennero.

Una risposta arrivata 24 ore dopo, perché la replica offerta giovedì al suo omologo dal ministro degli Esteri italiano ha lasciato un po' a desiderare in quanto ad energia. Creando una certa irritazione nel Pd e nel governo. «Ha lasciato che Kurz dicesse quelle cose pesantissime e irricevibili contro di noi, e le ha liquidate come battute da campagna elettorale», si sfoga un esponente dell'esecutivo, «quando invece erano affermazioni assolutamente analoghe a quelle per cui, due settimane fa, abbiamo richiamato l'ambasciatore austriaco». E c'è chi, della risposta «insufficiente» data da Angelino Alfano al collega di Vienna, dà anche una spiegazione politica: «Kurz è un esponente del Ppe, per questo Alfano non vuole litigare con lui».

Fatto sta che Gentiloni ieri ha sentito il bisogno di innalzare i toni delle reazioni italiane, mettendo in un solo mazzo sia Kurz che i quattro del gruppo di Visegrad. La lettera annunciata da Orban preoccupa Palazzo Chigi, soprattutto perché torna a riunire i quattro paesi orientali, mentre l'Italia sperava che Repubblica Ceca e Slovacchia riuscissero a smarcarsi dalla linea di Orban che in molti tacciano di antisemitismo. «È una posizione che entra in collisione frontale con quelle della Commissione e delle istituzioni europee», dicono nel governo. «Quello cui assistiamo sull'immigrazione non è il fallimento della Ue, ma la dimostrazione del disastro che si produrrebbe sostituendola con l'Unione l'Europa delle patrie, in cui ognuno fa per sè», dice il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, secondo il quale «le richieste di Orban non hanno alcun fondamento giuridico nel diritto internazionale». Ma la convinzione del governo italiano è che questi attacchi, sia pur infondati, siano dettati da una volontà politica precisa: quella di far saltare le trattative che, tra mille ostacoli, vanno avanti sottotraccia tra Italia e Ue per alleviare il peso degli sbarchi e aprire altri porti ai migranti.

Commenti

Marcello.508

Sab, 22/07/2017 - 09:49

Paolé hai assunto il Carvasin dopo avere appreso questa "deflagrante" notizia? Occhio che con il cuore non si scherza.. Ma, porca miseria, come fa una nazione piccola come l'Austria a minacciare l'Italia? Forse con una nutrita serie di pernacchie autopropulse? "Spara" di meno tu, su..

nopolcorrect

Sab, 22/07/2017 - 09:53

"Noi facciamo il nostro dovere". No, non lo facciamo, il nostro dovere è quello di difendere le nostre frontiere e quelle sud dell'Europa con un blocco navale. Come ha detto Orbàn, un paese che non è capace di difendere le proprie frontiere non è un paese. Orbàn ha dimostrato di saper difendere quelle del suo Paese, urrà per Orbàn.

toni175

Sab, 22/07/2017 - 09:56

dalla STAMPA:"Libia, la spallata di Macron all’Italia. A Parigi l’incontro fra Haftar e Sarraj Summit il 25 luglio, l’obiettivo francese è creare un esercito unitario. Il sostegno di Al-Sisi e degli Emirati arabi. La mediazione degli Usa. I nostri governanti valgono proprio ZERO, anzi meno di ZERO.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 22/07/2017 - 09:59

AHAHAHAHAHHA IL RUGGITO DEL CONIGLIO !!! MAMMA MIA CHE PAURA !!! DOPO AVERTI SENTITO GENTILONI SARA' GIA' TANTO SE I CARRI ARMATI AUSTRIACI E UNGHERESI NON CELI RITROVIAMO A MILANO !!!

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 22/07/2017 - 09:59

Come fanno le coop le onlus la mafia a lucrare?

Augusto9

Sab, 22/07/2017 - 10:01

Visto che finora tutte le iniziative prese da noi hanno fatto solo danni, perché non proviamo a dare retta anche chi la pensa diversamente dai vari BOLDRINI, FRANCESCO, COOPERATIVE ECC. E DIFENDIAMO CASA NOSTRA, COME FANNO LORO????

cameo44

Sab, 22/07/2017 - 10:03

Il Presidednte Gentiloni non parli di minacce gli altri paesi fanno ciò che non fa l'Italia difendono i propri cittadini e il proprio territorio da questa invasione perchè di questo si tratta anche se negata gli altri paesi europei non vigliono che le loro città siano ridotte come le città Italiane ormai resi invivibile da spacciatori e prostitue oltre da tanti crimini furti rapine per lo più commesse da questi clandestini dato che non abbiamo nulla da offrire visto che lavoro non ce ne per gli Italiani

01Claude45

Sab, 22/07/2017 - 10:03

"Ma la convinzione del governo italiano è che questi attacchi, sia pur infondati, siano dettati da una volontà politica precisa: quella di far saltare le trattative che, tra mille ostacoli, vanno avanti sottotraccia tra Italia e Ue per alleviare il peso degli sbarchi e aprire altri porti ai migranti". Quali trattative: L'ITALIA DEVE CHIUDERE I PORTI, RITIRARE LE NAVI E NON PAGARE LA UE CHE CI HA ABBANDONATO.

aldoroma

Sab, 22/07/2017 - 10:04

Gentiloni ma lEi si è mai chiesto se noi vogliamo queste risorse imposte da voi del PD che governate senza essere stati ELETTI DEMOCRATICAMENTE?

Ritratto di Tuula

Tuula

Sab, 22/07/2017 - 10:09

Viva Orban

giangar

Sab, 22/07/2017 - 10:14

Difendere le frontiere significa chiuderle a chi viene per aggredirti, non sbattere la porta in faccia a chi viene per chiedere aiuto. L'Italia sta facendo a pieno il suo dovere e sta dando lezione di civiltà al mondo intero.

ilpassatore

Sab, 22/07/2017 - 10:16

"Basta lezioni e improbabili minacce" piu' ruggito del topolino di cosi'... - d'altronde cosa si puo'pretendere da un governo con la "g" minuscola che addirittura si fa' sottomettere da associazioni private come le ong ? Nulla, solo chiacchiere insulse quotidiane- e quel che e' peggio e' la convinzione che lo stato -sempre minuscolo - c'e' .

giovanni951

Sab, 22/07/2017 - 10:18

gentiloni, in neurabia ci sono 27 paesi....26 sono furbi ed uno fesso. Quale é il paese fesso?

Yossi0

Sab, 22/07/2017 - 10:19

Ma che cosa si aspettava il governo da Alfano ???? Poi c'é da considerare che l'Italia " accoglie " tutti senza distinzione ritenendo erroneamente che gli altri debbano fare altrettanto e dichiarando " che tanto i migranti non vogliono stare In Italia " capirete che non tutti la pensano uguale

colomparo

Sab, 22/07/2017 - 10:20

Gentiloni si rilegga il trattato di Schengen, è l'Italia a non rispettarlo. Di conseguenza si comportano ovviamente gli Stati confinanti che si sono stufati del caos fuori controllo nostrano !

Yossi0

Sab, 22/07/2017 - 10:21

ma quale commissariato a questo qui tocca legarlo e mettergli il bavaglio, prima voleva accogliere tutti per compiacere buonisti e cattolici con la speranza dei loro voti, ora davanti all'arroganza di quattro paeselli sta zitto, evviva i traditori italici

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 22/07/2017 - 10:23

bravissimo orban! purtroppo l'italia è ampiamente sputtanata grazie alla politica di sinistra di monti, letta, napolitano, renzi, ecc..... una situazione che favorirà soltanto il centrodestra alle prossime elezioni! motivo per cui i cre.tini di sinistra farebbero bene a star zitti già da ora....

carlottacharlie

Sab, 22/07/2017 - 10:25

Penoso, fa la voce grossa con l'Austria che ha ben ragione di dire basta all'orda . Fosse solo poco poco intelligente e di buon senso direbbe a gran voce ai suoi amici farabutti: Basta basta .- e darebbe ragione agli italiani. Invece difende malfattori cretini e ladri, ladri di denari e futuro del proprio popolo. Non riesco vedere nulla in queste teste che si ergono a statisti, vedo solo stupidita' e tradimento ed ignoranza, tanta ignoranza . Fanno parte della cricca dei furboni del cartellino, lavorano soltanto dal martedi pomeriggio alla mattina del venerdi, in pratica un giotno solo perche' martedi pettegolano e venerdi preparano la valigia. Rendergli la pariglia e renderli inoffensivi per riprenderci la nostra dignita'.

antonio54

Sab, 22/07/2017 - 10:28

Fanno benissimo ad umiliarci finché non impariamo a vivere. L'Europa tutta, deve chiudere i confini sia terrestri che marittimi, non deve far passare nemmeno l'aria. Orban ha ragione da stra-vendere. Dai che le elezioni ormai sono prossimi, così ci sbarazziamo di questa gente che ci governa senza alcun titolo...

internauta

Sab, 22/07/2017 - 10:40

Il blasonato Gentilone e compagnia bella sono la retroguardia italiana della sinistra europea in via d'estinzione. Combattono una battaglia di retroguardia come i soldati giapponesi dimenticati nelle isole del pacifico, dopo la fine della 2° Guerra Mondiale: la battaglia sull'immigrazione, che in realtà era iniziata già negli anni sessanta (l'Italia ovviamente non vi partecipava ancora) e sembrava aver dato la vittoria agli immigrazionisti nella gran parte dei paesi dell'allora Europa Occidentale. I problemi, imprevisti, sono iniziati con le seconde e terze generazioni di musulmani. In successione Spagna, Regno Unito, Olanda, Danimarca, Francia, Belgio, Germania e Svezia hanno assaporato, nell'ultimo decennio, il retrogusto amaro dell’immigrazione, ossia il terrorismo islamico, e ora, a chi "gentilonemente" offre loro nuovi immigrati, soprattutto loro, assieme ai previdenti paesi dell'Europa Orientale che non hanno peli sulla lingua, rispondono in coro: no, grazie!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 22/07/2017 - 10:44

Due osservazioni: 1)il buon Gentiloni che non è stato eletto democraticamente (e fa solo le veci di Renzi)sa che sta parlando a governi eletti dai loro popoli? 2)il nostro eroe ha dimenticato che la chiusura di porti e il respingimento dei clandestini sono una proposta del "suo" ministro Minniti? Oppure, probabilmente, fa il "pesce in barile"?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 22/07/2017 - 10:51

Il blocco orientale di Visegrad conosce benissimo i loschi interessi ideologici ed economici sottesi alla politica di traghettamento sistematico dell'Africa sui nostri lidi. Siamo noi, che dopo aver "minacciato" improbabili chiusure dei porti, continuiamo ad rastrellare negri sulle coste libiche. Ben sapendo che la nostra condotta si rivelerà esiziale per noi e l'Europa. Meritiamo sanzioni e provvedimenti adeguati.

Valvo Vittorio

Sab, 22/07/2017 - 10:55

Gentiloni deve difendere gli interessi dell'Italia, pertanto deve applicare i principi costituzionali e sancire accordi internazionali nell'interesse della nazione Italia. Qualora non adempia questo dovere istituzionale abbia la dignità di dimettersi. Invito Mattarella a redarguire i fanatismi politici religiosi e di applicare la carta costituzionale alla lettera.

Cheyenne

Sab, 22/07/2017 - 10:57

come si saranno spaventati austriaci e ungheresi per il gentilone dixit

mezzalunapiena

Sab, 22/07/2017 - 11:06

l'ennesima dimostrazione che l'italia non ha nessun peso in europa dal momento che nazioni appena enrate a far parte dell'unione se ne fregano di quello che dice l'italia e visto che l'europa non pervenuta

VittorioMar

Sab, 22/07/2017 - 11:20

...FINALMENTE LA SINISTRA HA TROVATO IL SUO "MACRON"....NE ABBIA MOLTA CURA ..ALTRO CHE RENZI..!!...E PER DIRLA : BELLO ERA E DI GENTILE ASPETTO...!!

giovanni PERINCIOLO

Sab, 22/07/2017 - 11:22

...." invece di dare improbabili lezioni"... Quelle che gentiglioni definisce "improbabili lezioni" sono molto più semplicemente "lezioni di comune buon senso", materia che manca drammaticamente a questa compagine governativa di abusivi senza palle e buoni a nulla!

antonmessina

Sab, 22/07/2017 - 11:30

uomo insignificante.. .che fa enormi danni ..e Orban l'ha capito

angelovf

Sab, 22/07/2017 - 11:34

Le azioni militari fatte anche da questi paesi che stanno criticando l'Italia non sarebbe una cattiva idea, però hanno ragione loro,Gentiloni non faccia il risentito,sono sicuro che tutto il popolo italiano non la pensa come lui,siamo stanchi e stufi di vedere un popolo in carcere senza possibilità di poter camminare per le strade. Orban ha ragione il nostro governo sta inquinando l'Italia e per riflesso tutta l'Europa,che ne sa lui di quanti migranti si infiltrano in Europa,non pensasse che il problema e solo suo.

dagoleo

Sab, 22/07/2017 - 11:56

Ungheresi, Slavi ed Austriaci non sono stupidi e ci conoscono bene e conoscono i sinistrati italiani. Sanno che con i migranti ci campa tanta, troppa genete e fogliono fermare la grande magnata guidata dai sinistrati con le loro onlus ed ong. Non sono loro cattivi, siamo noi che siamo dei disonesti, e loro lo sanno bene.

dagoleo

Sab, 22/07/2017 - 11:58

Bisognerebbe fare quello che suggeriva Luttwak, colpire ed affondare i barconi attraccati nei porti prima che partano. E vedrai che la grande fiumana si ferma. Ma i sinistrati finiscono di magnare, per cui non si può fare.

Fjr

Sab, 22/07/2017 - 12:04

Gentilone pensa di vivere a fantasilandia, ti/ci stanno prendendo a pesci in faccia e tu stai lì a fare il quaquaraqqua',questi non sono come noi e di avere risorse in casa non ne vogliono sapere,giustamente,inutile parlare di solidarietà pelosa e di ridistribuzione ,quelli che sono arrivati grazie a voi adesso ce li dobbiamo pelare, il sindaco di Lampedusa è stato chiaro quell'isola rischia di diventare una bomba ad orologeria e voi come al solito siete i soliti inetti ed incapaci con stipendi da favola che non vi meritate .spero che gli austriaci chiudano le frontiere così da dimostrare che siamo governati nullafacenti che campano coi soldi nostri e che essendo alle dipendenze del popolo italiano dovrebbero occuparsi prima di chi li paga

Michele Calò

Sab, 22/07/2017 - 12:12

A Praga si stanno organizzando per un referendum sulla permanenza o meno nell'UE. Caputo Gentiglione?

Ritratto di Quasar

Quasar

Sab, 22/07/2017 - 12:13

No minacce ma perseverare sugli errori .... tipica risorsa di questi governi ....

mariod6

Sab, 22/07/2017 - 12:27

Invece che prendersela con l'Europa questo 4° presidente del consiglio, abusivo, chiuda i porti italiani alle navi delle ONG pagate dai trafficanti di schiavi che scaricano centinaia di migliaia di risorse al solo beneficio delle coop rosse che li ricevono (a schiaffoni) e si fanno pagare (in soldoni) per poi dividere con il PD. Vogliamo renderci conto che con questi governanti da operetta contiamo meno del Burkina Faso nella confraternita della UE ???

nonnoaldo

Sab, 22/07/2017 - 12:40

Bene, ora che Gentiloni ha fatto la sua sparata, modello "gli spezzeremo le reni", cosa cambia? Nulla. I paesi del Visegrad e non solo (vedi Francia e soci vari UE) chiuderanno ancor più le frontiere e noi continueremo a ricevere navi cariche di clandestini. Renzi ha voluto che tutti venissero in Italia in cambio di flessibilità. La flessibilità l'ha avuta quindi le risorse ci spettano e nessuno ce le toglierà. D'altro canto gli altri paesi UE vedono in quali problemi ci stiamo dibattendo e verso quale marasma ci stiamo incamminando, non sono fessi, non hanno le coop da arricchire nè un Vaticano cui inchinarsi, quindi ci lsciano fare da soli, come disse l'uomo di Rignano.

leopard73

Sab, 22/07/2017 - 12:40

Povero illuso se questo si chiama dovere!! io direi interessi di partito più che dovere, prima di firmare i trattati bisogna sapere leggerli!! cialtroni siete voi che avete voluto l'invasione non il popolo Italiano.

tosco1

Sab, 22/07/2017 - 12:40

Pare chiaro che la valutazione politica di Alfano, in una scala da 1 a 10, sia molto piu' vicina allo 0 che all'1. E' poi risaputo che anche chi beneficia dei servigi dei traditori, finisce per considerarli tali, e non si fida piu' di loro. Alfano, stai sereno, mi raccomando.Le cose le mettiamo a posto noi elettori.

paolonardi

Sab, 22/07/2017 - 12:42

Una delle nostre amebe fa il ruggito del coniglio con gente che un po' di attributi ce l'ha. Mi viene da ridere a una delle sparate, a salve, del contadino di Rignano che, nell'assumete l'immeritata carica dal golpista napoletano disse che finalmente, dopo la defenestrazione di Berlusconi, avremmo contato in Europa.

Tarantasio

Sab, 22/07/2017 - 12:45

gli italiani sgovernati ricevono lezioni e bacchettate da Francia Austria Polonia Ungheria Germania Usa ... a quando il premio Ignobel ??

Fossil

Sab, 22/07/2017 - 12:58

Veramente è l'Italia che continua ad insistere perché in Europa gli altri Paesi facciano come noi. La risposta sta arrivando forte e chiara. È se essere sovrani (sigh) in casa nostra significa che alcuni Paesi reagiscano e si premuniscano, fanno solo bene. A noi resta la destabilizzazione del Paese, il degrado, la mancata integrazione, crimini e violenze. Perché gli altri Paesi dovrebbero subire la stessa sorte? Fanno bene a farsi sentire.

frabelli1

Sab, 22/07/2017 - 13:07

Bene non accettate minacce ma ci teniamo l'invasione di clandestini che ci sta soffocando.

effecal

Sab, 22/07/2017 - 13:36

Gentiloni bello e intelligente il politico assieme al bombetta di rignano che tutto il mondo ci invidia

Ritratto di makko55

makko55

Sab, 22/07/2017 - 13:44

Da uno che riceve Soros a porte chiuse che vi aspettavate ??

dakia

Sab, 22/07/2017 - 13:45

Ma non siamo ridicoli, ci stanno mica minacciando coi cannoni! Vogliono chiudere il Brennero, lo ritengo loro diritto poiché non non possiamo pretendere di riempire altrui paesi di africani, propio perché l'austria è un paese piccolo è in suo saper fare nel autogovernarsi, se il nostro governo sta sopravvivendo con la tratta umana che oramai sappiamo frutta denaro, altri paesi sono più decenti del nostro che importiamo clandestini e poi vogliamo rifilarli ai paesi circostanti, bella mossa, no Gentiloni? Non fare l'eroe che l'Italia segui mandandola a rotoli e le tue risposte se le le porta via il vento dell'est.ma guarda quale protervia questi sinistrosi!

nopolcorrect

Sab, 22/07/2017 - 14:10

Gentiloni è un buonista-ortolano,quelli delle Ong sono anche loro buonisti. ma del tipo buonisti-cetriolo. Chi lo mette a chi? A voi l'ardua sentenza...

petra

Sab, 22/07/2017 - 14:15

Certo, dopo i "toni duri" di Gentiloni, tutto cambia! O signuuuur!!

petra

Sab, 22/07/2017 - 14:18

Sig. Gentiloni, loro lo fanno, eccome, il loro dovere. Difendono i propri cittadini, cosa che tu fai. Come lo dobbiamo chiamare? Odio verso il proprio paese?

Celcap

Sab, 22/07/2017 - 14:30

Sono d'accordo anch'io l'Austria o nessun altro deve dare istruzioni o lezioni a nessuno. Premesso questo dire che Austria e Ungheria abbiano ragione e stanno esternando i loro sentimenti verso una situazione che metterebbe in crisi i loro popoli, é ben diverso ed é giusto. Almeno fanno gli interessi della loro gente e non delle coop o degli altri stati europei che ci stanno fregando, ecc. ecc.. Non si fanno prendere dall'inutile buonismo che ha rovinato e continuerà sempre più a rovinare la vita agli italiani. Qui chi si lamenta, secondo i sinistri, lo fa solo perché é populista e qualunquista perché non considera la sofferenza di tutti i vecchi, famiglie, e donne (ah gia ma sulle navi delle ong vediamo solo moretti tra 18 a 25 anni ben in muscoli e carne) che soffrono e devono fuggire dai loro paesi. Come mai quando parla Austria e Ungheria vi ribellate e quando parla qualcun altro correte?

cgf

Sab, 22/07/2017 - 14:35

lo sapevate anche prima che al-Fano alla Farnesina avrebbe scaldato la poltrona, d'altra parte è quello che volevate, no? c'è la VICE di gentiloni, rimasta alla Farnesina, a controllarlo, no? uhmmm si vede che è in ferie

montenotte

Sab, 22/07/2017 - 15:43

Caro Gentiloni, "noi facciamo il nostro dovere" perchè c'è lo ha imposto Renzi che ha sottoscritto un accordo con l'Europa per avere maggiore flessibilità e poter dare i famosi 80 € di mance elettorali e tenerci tutti i clandestini che arrivano nei nostri porti, ma questo è meglio NON DIRLO.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Sab, 22/07/2017 - 16:03

Noi facciamo il nostro dovere? ma prenda lezioni civili da rappresentanti di altre nazioni, lei che dirige un associazione a delinquere di stampo mafioso qual´é il pd. voi avete venduto l´italia per favorire i banchieri, con 20 e poi con 17 miliardi e ora vorreste che gli altri stati si prendno a carico la vostra incapacitáe dei vostri sbagli di corrotti e venduti a soros e speculanti vari.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Sab, 22/07/2017 - 16:05

Andreotti era un ladro e corrotto ma in europa lo rispettavano, a questo manco i pigmei del congo lo rispettano.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 22/07/2017 - 16:11

La replica di Gentiloni: il ruggito del topo....di fogna.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 22/07/2017 - 16:20

@giangar: Difendere le frontiere significa chiuderle a chi viene per aggredirci. Quelli che stanno arrivando vengono infatti proprio per aggredirci. Loro non vengono per chiedere aiuto. L'Italia di sinistra sta dando lezione di massima idiozia al mondo intero. Come sempre.

nordest

Sab, 22/07/2017 - 16:21

Datti allipica questo non è il tuo mestiere: in breve vai a zappare ti riesce meglio.

pasquinomaicontento

Sab, 22/07/2017 - 16:22

-Noi facciamo il nostro dovere e pretendiamo che l'unione europea faccia il proprio.- Parole e musica der conte di Bragelonne quello che faceva appassire le donne, ma ancora non ha capito che conta come er 2 de coppe quanno regna bastoni,ma è mai possibile che non sia capace di ridere di meno e come dicevano i generali di Franceschiello alla ciurma paurosa :-Facite 'a faccia feroce-...e fatte sentì,tu parli per tutto il popolo italiano,che s'è stufato de mannà giù veleno...se quì annamo avanti de 'sto passo...diventeremo tutti cioccolatini al latte. Oggi m'è ita male, tutto ner cestino, e penzà che ciavevo messo tanta bona volontà nel non offendere nessuno...nemmeno l'omo venuto da lontano, da molto lontano...

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 22/07/2017 - 16:23

E' un dato di fatto che l'Europa vuole che le frontiere esterne siano difese. L'Italia non è in grado di difenderle per cui bene fanno i Paesi al nord delle Alpi a chiudere le loro con qualsiasi mezzo: muri, reticolati e carri armati se necessario.

giangar

Sab, 22/07/2017 - 16:44

Jasper 16:20 - Lei si sente aggredito da bambini, donne incinte, uomini che arrivano spesso senza neanche le mutande, spesso massacrati di botte nelle prigioni libiche? Lei li chiama aggressori, a me sembrano poveri disgraziati. Non li guardi dopo che qualche mano pietosa li ha rivestiti e gli ha ridato l'apparenza di esseri umani, quali in realtà sono.

angelovf

Sab, 22/07/2017 - 16:49

Ha fatto bene Alfano a stare zitto, chi ha torto se tace fa bella figura,invece voi volete difendere l'indifendibile,una nazione invasa avete anche il coraggio di parlare,inutile che cercate i posti dove sistemare i migranti, questo è un pozzo senza fondo,più ne prendete e più ne carrivano.

aitanhouse

Sab, 22/07/2017 - 16:50

per quanto tempo ancora questo nostro popolo deve sentirsi inferiore e maltrattato in un'europa di arroganti strozzini,buoni solo a contare euro ed irrogare sanzioni ? noi continuiamo a domandarci: per quale motivo gente pavida ed incapace viene tollerata oltre ogni limite logico da un popolo a cui si ributtano in faccia tante e tante schifezze di cui non è assolutamente responsabile dal momento che chi lo governa non ha mai avuto la sua approvazione alle urne? un governo che si sta sciogliendo come un ghiacciolo ,minacce ed ordini che arrivano dall'estero; ma che cosa aspetta chi ne ha la responsabilità, per sciogliere questi nodi ed indire subito nuove elezioni come democrazia comanda?

tosco1

Sab, 22/07/2017 - 16:54

Gentiloni,Alfano,Renzi, e le istituzioni, stanno giocando con il fuoco. La Dirigenza politica del nostro paese, che disattente la difesa dei confini, costituzionalmente prevista, rischia la corte marziale.Lo voglio dire a voce piu' alta: "RISCHIATE LA CORTE MARZIALE PER ALTO TRADIMENTO "-Non sono parole, siete immersi in una cosa molto seria, cari politici del PD ed affiliati vari. Speriamo nel 2018 per la nostra rivincita.

swiller

Sab, 22/07/2017 - 23:57

Altro buffone inutile.