Alfano si mette all'asta e fa il democristiano per alzare il prezzo

Il ministro alla kermesse di Cl punta al ruolo di ago della bilancia e ammicca ai cattolici

Lo statista che parla di «Difesa e pace nel mondo» con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg e il leader di partito che tratta con il Pd per le elezioni siciliane e alza la posta per ottenere il massimo dall'alleanza con il centrosinistra. Angelino Alfano ieri è approdato al Meeting di Rimini in una doppia veste che gli calza benissimo. Forte di un ritrovato ruolo di ago della bilancia e in un'arena quella della kermesse ciellina ancora sensibile ai richiami centristi.

«Stiamo mettendo a punto il programma», ha premesso il ministro degli Esteri parlando del voto per il governo della Sicilia. E non è solo un modo per prendere tempo. Nella proposta agli elettori di Alternativa popolare il leader centrista vuole mettere una zona franca fiscale per la Sicilia e una candidatura alle Olimpiadi dell'isola. Programma impegnativo, visto che le zone franche fiscali non sono permesse all'interno dell'Unione europea e che per le Olimpiadi servono risorse che la Sicilia da sola non ha.

Se la partita per le elezioni regionali prenderà questa piega, nel bilancio nazionale di un ipotetico governo Renzi (o comunque Pd) ci sarà quindi un corposo capitolo siciliano. In quello della giunta siciliana di centrosinistra, sempre ipotetica, degli obiettivi molto impegnativi. Ma forse l'unica posta che conta nella trattativa Pd-Ap è quella, tutta nazionale, sulla legge elettorale, come sospetta il M5s siciliano che lo definisce uno scambio «indecente». Concessioni per la sopravvivenza di Ap in cambio del voto degli elettori centristi alla sinistra siciliana.

Qualunque sarà il programma, Alternativa popolare sembra più lontana dall'alleanza con il centrodestra. «Sul piano della coalizione sembra sempre più emergere a destra una prevalenza dei veti» da parte di Salvini e Meloni «più che di voti».

Nella trattativa Pd-Ap per il voto regionale restano fuori i temi che stanno surriscaldando la politica nazionale. Lo ius soli resta sullo sfondo. «Abbiamo già votato a favore alla Camera e non abbiamo preclusioni di merito se non in alcuni emendamenti importanti che presenteremo». Semmai «chiediamo una valutazione di opportunità perché le cose giuste fatte al momento sbagliato rischiano di diventare sbagliate».

Tradotto, per noi non è un problema. Ma siamo alla vigilia di un importante voto locale, quello appunto siciliano, e poi quello nazionale delle politiche. Meglio evitare temi divisivi. Meglio la zona franca fiscale o le Olimpiadi siciliane.

L'altro Alfano, quello intervenuto al Meeting sulla pace nel mondo, ha difeso le scelte dell'Italia sui migranti. «La risposta italiana è stata la migliore e non può essere accettato il derby tra rigore e umanità, tra diritti umani e solidarietà». Alfano era ministro dell'Interno quando è iniziata l'operazione Triton e quando, con Enrico Letta, iniziò la fase calda di «Mare nostrum». La sua è una difesa alla linea dei soccorsi e il trasferimento in Italia dei migranti. Difesa fatta anche in virtù dei «risultati nella sicurezza». Il riferimento è al fatto che fino ad oggi non ci sono stati attentati rilevanti in Italia. Il sistema ha retto, merito anche di un antiterrorismo «straordinario». Chiaro che «il rischio zero non esiste, ma noi lavoriamo e fino ad ora siamo riusciti in un obiettivo che fino ad ora i fatti dimostrano essere stato drammaticamente straordinario, avere coniugato rigore e umanità».

Commenti

giseppe48

Ven, 25/08/2017 - 09:22

Ma chi vuole Sto fallito

mariod6

Ven, 25/08/2017 - 09:55

Ma quale rigore hai applicato, essere spregevole e falso ????? I clandestini che hai fatto arrivare per ingrassare i CARA e le Coop rosse stanno facendo dell'Italia un letamaio in ogni paese e città, le galere sono strapiene di questi parassiti che non sanno fare altro che spacciare droga, rubare e violentare anche donne di 87 anni!!!! E tu, traditore inveterato, ti proponi per fare che cosa ??? Non ti bastano i danni irreversibili che hai già fatto ??? Ne vuoi fare altri ?

maurizio50

Ven, 25/08/2017 - 10:02

Essere ripugnante che fa venire il voltastomaco alla gente che vive onestamente!!!

dagoleo

Ven, 25/08/2017 - 10:11

I miei familiari (non io) in passato hanno votato per questo pagliaccio. Oggi non lo voterebbero semmeno sotto minaccia armata. Solo dalla mia famiglia il suo partito ha perso 11 voti che andranno invece alla Meloni ed in parte a Berlusconi e Salvini. E' un mentecatto della peggiore specie. Se la destra lo tiene ben lontano raccoglierà tutti i suoi voti. Renzi si accorgerà presto dalla Sicilia che allearsi con questo buffone è un suicidio.

giusto1910

Ven, 25/08/2017 - 10:33

Mi chiedo solo questo: ma i collaboratori e i dipendenti del ministero presieduto da Alfano, come fanno a sopportare di lavorare comandati da un "politico" del genere?

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Ven, 25/08/2017 - 10:35

Ecco l'ominicchio, quando si dice gente senza dignità. Questo è capace di far nascere un governo nazionale col parolaio e con la mafia siciliana direttamente nel governo (la g minuscola è voluta). SVEGLIATEVI ELETTORI DEL PD

onurb

Ven, 25/08/2017 - 10:59

Halfano, ho già iniziato il conto alla rovescia.

senzasperanza

Ven, 25/08/2017 - 11:11

ed una luna personale per i siciliani,e una pianta che frutta euro e l"abolizzione delle tasse,....... ma va laaaaaaaaaa.........ma tanto i siciliani dimenticano presto. solo da noi si puo"fare politica cosi"

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 25/08/2017 - 11:23

Prova provata che qualsiasi legge elettorale che preveda un proporzionale puro non può che dare potere solo a coloro che hanno ricevuto il minimo di voti e si pongono come ago della bilancia. Ci vuole una legge elettorale per cui chi riceve più voti degli altri formi il governo, e poco importa se sarà minoritario a confronto con tutto il resto del Parlamento. Con la legislazione bloccata alla scadenza naturale, i governanti dovranno trovare i voti per far passare le loro leggi oppure accettare di far passare quelle degli altri.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Ven, 25/08/2017 - 11:51

Faní, ia lura cuntatu, finisti di fare u gaddu, faciisti u cuntu da garzunu!!

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Ven, 25/08/2017 - 12:44

Che vi aspettate da un esemplare di ""homo politicus"" simile ? Lui è disposto ad appoggiare qualsiasi causa,sempre che gli venga assicurata una contropartita a lui conveniente !

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 25/08/2017 - 12:54

ma cancellatelo dalla politica questa nullità

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 25/08/2017 - 13:17

Alfano è all’asta? E’ da sempre all’asta. Vendersi in cambio di soldi si chiama prostituzione; fisica o morale. C’è gente che ci nasce così, la predisposizione innata a prostituirsi ce l’ha nel sangue. Ma per evitare parallelismi con le passeggiatrici dei viali di periferia, la prostituzione in politica (ma anche nel mondo della cultura, dell’arte, dello spettacolo, dell’informazione) la chiamano in altro modo. Le passeggiatici però sono più serie; almeno sai con chi hai a che fare ed il prezzo è fisso. Quelle che, invece, fanno lo stesso mestiere, ma esercitano in lussuosi hotel e si presentano come grandi signore di classe, sono false e ingannevoli. Invece che prostitute si fanno chiamare escort, le prestazioni sono all’asta, vanno con chi le paga meglio e costano molto di più. Le escort della politica (e delle altre categorie citate) cambino solo nome e “location operativa”, ma sempre di prostituzione si tratta.

Popi46

Ven, 25/08/2017 - 13:18

Non serve né' alzare ne' abbassare il prezzo. Manco a gratis

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 25/08/2017 - 13:24

08.25 – alf ano – 11.25 Prova provata che qualsiasi legge elettorale che preveda un proporzionale puro non può che dare potere solo a coloro che hanno ricevuto il minimo di voti e si pongono come ago della bilancia. Ci vuole una legge elettorale per cui chi riceve più voti degli altri formi il governo, e poco importa se sarà minoritario a confronto con tutto il resto del Parlamento. Con la legislazione bloccata alla scadenza naturale, i governanti dovranno trovare i voti per far passare le loro leggi oppure accettare di far passare quelle degli altri.

elpaso21

Ven, 25/08/2017 - 13:29

Ma che razza di centro-destra è mai questo? Come potrà esserci qualcuno che possa anche pensare di votare per questa accozzaglia.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 25/08/2017 - 14:17

A me qualcosa non torna. Alfano si e no pesa una percentuale che rasenta lo zero o al massimo fatica ad arrivare al due pieno, chiunque si avvicini ad Alfano è destinato a perdere più di quanto egli possa portare in dote. Se la matematica non è un'opinione, e la politica è anche fatta di numeri, mi chiedo quale possibile vantaggio si potrebbe trarre dal mettersi con lui? O forse è più pesante il non rischio che Alfano spifferi qualcosa?

Marcello.508

Ven, 25/08/2017 - 14:59

Ho la sensazione di sentire Renato Zero, in sottofondo, cantare "Mi vendo" ..

parmenide

Ven, 25/08/2017 - 15:15

ricordate come trattava stalin i traditori nel cui genoma c' è la coazione a ripetere ?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 25/08/2017 - 15:24

Meglio perdere le elezioni che imbarcarsi un traditore.

onurb

Ven, 25/08/2017 - 16:25

elpaso21. Prendo per buone le sue parole e le chiedo come farà a votare per la sinistra, che quanto ad accozzaglia non è seconda a nessuno, dopo che avrà imbarcato mister Halfano.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 25/08/2017 - 17:08

Ma cosa vuol dire "sembra più lontana"? E' finita! Lo avete capito o no? Noi di Destra non lo vogliamo e lui è definitivamente passato nelle file del pd, a fronte di numerosi favori e poltrone. Sarebbe anche ora che il vecchio si mettesse il cuore in pace e cominciasse a capire che la storia d'amore fra lui e angelino è fi-ni-ta!

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 25/08/2017 - 17:11

@elpaso21 giusta considerazione la sua. Per quanto mi riguarda, GIURO che non voterò mai per una coalizione che sia anche solo lontanamente apparentata con questo schifo d'uomo.

Filippolamonaca

Ven, 25/08/2017 - 18:02

è davvero squallido vedere personaggi simili che si vendono al miglio offerente pur di venir rieletti. ma piu squallido è dargli retta. sinistra destra, lasciatelo al proprio destino insieme alle poche persone che lo seguono. non servono a nulla per l'Italia.

Ritratto di iTagliafrica

iTagliafrica

Ven, 25/08/2017 - 18:20

degno alleato di FARSAitaglia

elpaso21

Ven, 25/08/2017 - 18:22

L'unica cosa da sperare (per le politiche) è che Berlusconi non abbia i numeri per formare un governo col PD.

emigratoinfelix

Ven, 25/08/2017 - 18:30

autentico esempio di prostituzione politica;il coniglio mannaro senza quid si conferma il personaggio tra i piu' laidi dei partiti

aldoroma

Ven, 25/08/2017 - 18:46

sei un grande traditore...........

oracolodidelfo

Ven, 25/08/2017 - 18:49

Alfano si mette all'asta? E se l'asta andasse deserta?

Ritratto di iTagliafrica

iTagliafrica

Ven, 25/08/2017 - 18:58

alfango si mette all'asta, così tanto per cambiare

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 25/08/2017 - 19:11

L'angelico Angelino si conferma essere sempre più viscido e vacuo. Da tenere decisamente alla larga in qualsiasi contesto; statale, regionale, provinciale, comunale e di quartiere nonché condominiale.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 25/08/2017 - 19:16

Dalle mie parti uno come alfano si dice che fa " da potta e da cxxo ".

umberto1964

Ven, 25/08/2017 - 19:23

Certa gente venderebbe la madre per proprio tornaconto. Le Olimpiadi in Sicilia ? perché non promette anche la Luna ?

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 25/08/2017 - 19:23

Questo é solo un " Peripatetico" da lungotevere, un marchettaro d'infimo ordine, come quelle vecchie " zoccole" .

Celcap

Ven, 25/08/2017 - 19:26

Mi raccomando ancora centro dx non fate errori tattici che potrebbero costarvi cari. Come si dice Milano - lasciatelo morire nel suo brodo - Ci deve pur essere qualcun altro che se lo merita.

umberto1964

Ven, 25/08/2017 - 19:31

Certa gente venderebbe la madre per proprio tornaconto . Le Olimpiadi in Sicilia !!! Ma neanche a "La sai l' ultima " oserebbero dire certe cose .strano che non abbia tirato ancora in ballo il ponte sullo Stretto di Messina, già ci è costato centinaia di milioni in pseudo progetti e cause penali.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 25/08/2017 - 19:59

Giorno dopo giorno, allo scopo di addolcirne l'impatto, Il Giornale sta spalmando il lubrificante sui lettori che fingono di essere oltraggiati dall'inevitabile ritorno a Casa di Lassie. Preparatevi: l'atterraggio e` vicino.

Yossi0

Ven, 25/08/2017 - 20:29

Il motto per chi non l avesse ancora capito è : Viva la Francia viva la Spagna purché se magna ". Spero che non prenda pochi voti tanto da non potere influenzare l alleanza con il PD

manfredog

Ven, 25/08/2017 - 20:52

..'Alfano si mette all'asta'.. Alfano si dovrebbe mettere UN asta..e dove dico io..!! mg.