Altre imposte sul mattone Così il governo vuol far cassa

Gentiloni deve trovare i soldi per evitare l'infrazione Ue Le ipotesi: una patrimoniale o tagli lineari ai ministeri

Tagli lineari alle spese dei ministeri, una stretta agli investimenti previsti per quest'anno. Ma anche nuove tasse: dalle accise a un inasprimento della imposizione sul mattone. Qualcuno ha anche ipotizzato un ritorno alle imposte sulla prima casa o a un aumento delle aliquote sugli altri immobili. Ma niente nuove privatizzazioni.

La notizia di una lettera (che poi ufficialmente non è arrivata) della Commissione europea per chiedere una manovra da 3,4 miliardi ha costretto il ministero dell'Economia a un'accelerazione per nulla attesa. Lavoro extra per la Ragioneria generale dello Stato.

Perché la scelta sarà sicuramente politica, ma il menu tecnico delle scelte deve prendere in considerazione tutte le ipotesi.

Intanto l'entità. La Commissione europea ci chiede una manovra da 3,4 miliardi. Uno sforzo relativamente limitato rispetto alle aspettative, il minimo per non incorrere nelle ire della Germania. Serve a riportare il deficit strutturale, cioè dal 2,4 al 2,1/2,2%. Comunque sopra i limiti concordati con l'Ue.

La manovra correttiva andrà decisa entro febbraio, ma dovrà incidere sui conti dell'anno in corso e quindi dovrà partire il prima possibile.

Le ipotesi più probabili sono i tagli alle spese dei ministeri. Incidono sull'anno in corso, ma l'esperienza insegna che poi comportano un aumento negli anni successivi. Possibili tagli in corsa anche agli investimenti. La spesa in infrastrutture ed edilizia pubblica della legge di Bilancio è di quasi due miliardi. Non tutti sacrificabili.

Sul fronte delle nuove entrate, tutto diventa più difficile. Ieri tra i tecnici del ministero dell'Economia è stata avanzata anche l'ipotesi di reintrodurre parzialmente una tassazione sulla prima casa, tenendo conto del valore dell'immobile. Oppure un inasprimento delle imposte che già gravano sugli altri immobili, anche in questo patendo da quelli di valore più elevato.

Strada difficilissima da percorrere, ma che in qualche modo rientrerebbe nella tradizione italiana. La stangata patrimoniale sul mattone è stata decisa dai governo Monti e Letta, che erano di transizione come quello Gentiloni.

Anche in quel caso seguivano una precisa indicazione dell'Unione europea all'Italia, che consiste nel colpire la rendita e i patrimoni alleggerendo la produzione. Quindi, mattone e successioni. Se scegliesse questa strada, Gentiloni darebbe un'arma formidabile a chi vuole una fine prematura del suo esecutivo. Soprattutto a Renzi.

Tra le tasse che potrebbero aumentare finiscono le solite accise su carburanti e alcol, quelle sulle sigarette e le tasse sui giochi.

Ieri si parlava anche di Iva, ma lì la strada è più difficile. Per il 2018 è già programmato un aumento delle aliquote ordinaria e agevolata a causa delle clausole di salvaguardia delle leggi di Bilancio passate. Molto difficile aumentare adesso: si stravolgerebbero i bilanci delle aziende e il conto delle clausole del prossimo anno diventerebbe ancora più salato. L'intenzione del governo è non penalizzare la crescita che sta dando deboli segnali di ripresa. Una cosa è certa ed è che il governo non intende barattare il deficit extra con un taglio del debito. Non ci saranno privatizzazioni extra nel 2017: le condizioni del mercato non sono favorevoli e l'Italia non vuole «svendere» i suoi asset.

Commenti

moammhedd

Mar, 17/01/2017 - 13:18

cosi si va avanti sempre piu tasse,e vaiiii

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 17/01/2017 - 13:22

Sicuramente faranno i soliti TAGLI lineari ai ministeri come sempre, anche a quello della BEATRICE che ha appena annunciato il GRATIS per tutti!!!!lol lol. Meno che a quello dove dovrebbero TAGLIARE veramente L'INTERNO, in modo che non abbia piu soldi per mantenere i FINTIPROFUGHI. AMEN.

agosvac

Mar, 17/01/2017 - 13:31

Tasse, sempre e soltanto tasse: questi Governi a base Pd non si smentiscono mai! Vivono solo per le tasse. Di ridurre le spese inutili manco se ne parla!!! E poi il loro sogno: la famigerata patrimoniale che ridurrebbe l'Italia in fin di vita!!!!!

Ritratto di adl

adl

Mar, 17/01/2017 - 13:34

Ma certo altre tasse sul mattone, la distruzione del settore non è stata ancora sufficiente. Al soldato DONALD che vince con il motto AMERICA FIRST, contrapponiamo il soldato GENTILE col motto italians LAST !!!! Chissà se alle prossime politiche (chissà quando le fanno) ci sarà un nuovo tsunami "populista" con pienone di "voti di pancia", interroghiamo i dottoroni della politologia ?????

Ritratto di giangol

giangol

Mar, 17/01/2017 - 13:34

gli italiani a quanto pare son contenti di stare a casa senza lavoro e pagare tasse per mantenere i manzi africani della sboldrina

mifra77

Mar, 17/01/2017 - 13:38

Sarebbe sufficiente sospendere le regalie fatte alle cooperative di tutti i generi oltre che i falsi investimenti destinati a riempire le tasche a politici ed imprenditori collusi. In tutti i casi possiamo sempre richiedere i quattro miliardi dati da Monti al Montepaschi e mai restituiti e non darne altri che farebbero la stessa fine dei primi. Se poi vorranno aumenteranno ancora le tasse sulla casa, dovranno iniziare dagli immobili dei partiti, delle coop, delle associazioni di categorie e sindacati, comprese le lussuosissime sedi di camere di commercio, CNA, federArtgiani e della Chiesa.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 17/01/2017 - 13:42

Si sono dimenticati le due vacche da mungere più proficue: pensionati e carburante!

ntn59

Mar, 17/01/2017 - 13:47

E con questi sinistri Berlusconi non vede l'ora di fare inciuci? Ho votato per lui per 20 anni, peccato...

terzino

Mar, 17/01/2017 - 13:51

Il lascito di pinocchio,basterebbe rinunciare ai 4 miliardi per l'invasione.

istituto

Mar, 17/01/2017 - 13:56

Dalla Nuova Bussola Quotidiana di oggi. Il governo italiano ha firmato il 12 gennaio con la Comunità di S.Egidio e con la Cei,un protocollo di intesa per attivare "corridoi umanitari" con l'Etiopia da dove prelevare centinaia di "profughi" eritrei,somali,e del Sud Sudan, da trasportare a spese di Pantalone in Italia. Tradotto in parole povere , a noi tocca mantenere gli altri (l' Etiopia se li potrebbe tenere visto che apparten

istituto

Mar, 17/01/2017 - 14:11

Dalla Nuova Bussola Quotidiana di oggi. Il governo italiano ha siglato il 12 gennaio un protocollo d'intesa con la Cei e la Comunità di S.Egidio per creare un "corridoio umanitario" per trasportare (a spese di Pantalone) in Italia ,centinaia di "profughi" eritrei,somali,e del sud sudan presenti in campi di accoglienza in Etiopia(che se li poteva benissimo tenere). Tradotto in altre parole, a noi TASSE su tutto ,diritti tolti,insicurezza totale per la criminalità extracomunitaria,ed agli altri accoglienza fino a farla diventare INVASIONE LEGALIZZATA. Poi vediamo che, stranamente, bisogna reperire soldi da qualche parte (sempre dalle tasche di Pantalone). Alle prossime ELEZIONI votiamo chi non fa inciuci con la SINISTRA e che difende veramente gli italiani. Grazie per la pubblicazione.

antonmessina

Mar, 17/01/2017 - 14:12

governo di ladri e criminali

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 17/01/2017 - 14:12

La solita soluzione “semplice” da chi è (purtroppo per noi) incompetente. Questo Gentiloni non sa dove mettere le mani. Non vuole correre il rischio della contestazione … dei suoi del PD! Dei cittadini - con discorsi stile vecchia DC - se ne frega.L'importante e sopravvivere per e con il partito.

tuttogas

Mar, 17/01/2017 - 14:19

tagliare i fondi per i taxi d'acqua(leggi navi della m.m o della guardia costiera) impegnati per traghettare verso il nostro paese le risorse care alla boldrina e inviare barche a remi condotte dai kompagni così entusiasti di portarsi a casa clandestini e terroristi vari

jenab

Mar, 17/01/2017 - 14:21

forse lo 0,7% di crescita itliana è un pò ottimistico...aumentate le tasse e resteremo in deflazione anche nel 2017 e 2018

Gius1

Mar, 17/01/2017 - 14:23

tagliare i vitalizzi e aggiuntivi varie no , eh !!!! e 3-4 pensioni per aver fatto diversi lavori contemporaneamente ???

mifra77

Mar, 17/01/2017 - 14:25

e visto che si parla di accise sui carburanti, sarà opportuno che prima si facciano anche dei controlli sulle pompe dei distributori. Sono quasi tutte taroccate e nessuno prende provvedimenti; controlli zero. Non si può pensare di essere truffati dallo stato, dai petrolieri e persino anche dai gestori.

unosolo

Mar, 17/01/2017 - 14:28

cominciamo a togliere lo spreco istituzionale , l'aereo , la società del ponte di Messina e tutti i ministeri inutili e province da subito , dopo riduzione dei diritti dei politici , stipendi a norma e rimborsi solo se per effettive esigenze non per gite programmate con scorte e via di dicendo , ladri al potere rovinano le Nazioni,,,

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 17/01/2017 - 14:28

Ma smettetela con le tasse,non vedete che peggiorate la situazione ogni giorno che passa,perchè non cominciate ad eliminate tutte i vostri privilegi,stipendi e pensioni d'oro? Poi tagliare i carrozzoni, ecco che parte del problema sarebbe risolto, incapaci e ladri.

ex d.c.

Mar, 17/01/2017 - 14:30

Non è difficile capire che l'IMU blocca l'edilizia e di conseguenza una buona parte dell'economia. l'IMU dovrebbe essere completamente abolita.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 17/01/2017 - 14:36

E se risparmiassimo sul servizio taxi della nostra Marina Militare?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 17/01/2017 - 14:50

vi siete accorti che è aumentato anche la bolletta dell'energia elettrica? E da cosa è dovuto? Cosa è aumentato in un anno, visto che c'è la deflazione. Il petrolio un anno fa è diminuito più della metà e l'energia diminuita di millesimi, ora è aumentato il petrolio di appena 10 dollari e subito ad aumentare quasi del doppio il prezzo dell'energia.

madboy

Mar, 17/01/2017 - 14:52

l'Europa giustamente ci sta chiedendo dazio per le mancate riforme (leggi vittoria del No referendario). Personalmente mi sto scompisciando dal ridere , adesso pagate ! ahahah

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 17/01/2017 - 14:54

siamo passati dalle motovedette della guardia costiera da 20 metri fino a navi giganteste per accogliere i clandestini furboni, sapendo che qui campano meglio senza fare niente. Mandateci la Costa crociere magari arruolando di nuovo Schettino, chissà che sia la volta buona.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 17/01/2017 - 15:02

No, basta sul mattone. L'edilizia è già in ginocchio, le case si deprezzano e sono difficili da mantenere con tutte queste tasse. Non aggiungetene altre. Ogni cosa malfatta può essere la causa di una rivoluzione. Pensateci bene. Piuttosto fate i tagli lineari ai ministeri, stipendifici inutili.

baio57

Mar, 17/01/2017 - 15:02

Stanno veramente scherzando col fuoco .

cangurino

Mar, 17/01/2017 - 15:03

più in generale sul governo di sinistra-centro Renziloni: allarme FMI “L’Italia cinque volte meno del resto del mondo”. Tagliate le stime del PIL 2017 e 2018. Germania GB e Francia +1,5%, Spagna +2,3. Non ho ben capito la replica di Padoan: “SONO UN PO’ STUPITO” o STUPIDO?

unosolo

Mar, 17/01/2017 - 15:05

avete ragione fermiamo le nostre navi che fungono da taxi e chiudiamo i centri CIE per sempre , come diceva la Lega fermiamoli nel partire è il migliore aiuto che gli possiamo dare , assistenza nei loro Paesi non da noi , basta sprecare miliardi per poi farci tassare oltre a non essere rispettati da questi invasori programmati ,.,

Una-mattina-mi-...

Mar, 17/01/2017 - 15:07

TASSATE I DONI DI DIO E LE "RISORSE", ALTRIMENTI, se costano fior di soldi e basta, CHE "RISORSE" SONO?

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 17/01/2017 - 15:16

GOVERNO ???? MA PERCHE' CE NE UNO IN ITALIA ???? E ELETTO DA CHI ????

giovanni PERINCIOLO

Mar, 17/01/2017 - 15:47

Cominciare a tagliare gli sprechi no vero?? Proviamo a tagliare gli enti inutili, a cominciare dall'Anpi e poi via di seguito. Cominciamo a licenziare tutti i funzionari pubblici in eccesso e assunti solo per ragioni politiche, i forestali della Calabria e della Sicilia assunti per "dare loro un lavoro". Questo é solo parassitismo di stato e compra/vendita di voti e non lavoro. Il lavoro deve essere produttivo e non parassitario.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 17/01/2017 - 15:48

Troppo pessimismo su questo Giornale per il settore della casa, ma direi troppo pessimismo in genere. E' vero che i prezzi sono in discesa negli ultimi anni, ma tale diminuzione si risolve in un vantaggio per le giovani coppie che comprano (e che godono anche di agevolazioni fiscali) e per chi vuole comprare in genere. Infatti negli ultimi 2 anni c'è stato un netto aumento delle compravendite, l'anno scorso si parla addirittura di un aumento del 20%, praticamente un boom, a dimostrazione del fatto che il settore è in netta ripresa. Ci sono poi altre agevolazioni, ad es., chi compra una seconda casa e l'affitta a canone agevolato, può dedurre dal reddito il 20% del costo di acquisto dell'immobile, e non è poco!

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 17/01/2017 - 15:52

Mai che pensino di fare cassa tagliando vitalizi e rinunciando ai privilegi. Così l'Italia non si salverà è come svuotare una stiva della nave che affonda con la tazzina di caffè e non preoccuparsi di turare le falle.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 17/01/2017 - 15:57

Ii bello è che dicono che per rilanciare l'economia bisogna lascire più soldi da spendere nelle tasce degli italiani. Questi non sanno cosa sta accadendo in Italia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 17/01/2017 - 16:24

C'è uno che mi fa scompisciare dal RIDERE, che scrive, che le giovani coppie (che non hanno lavoro aggiungo io) comprano le case perche costano meno!!! Forse sta succedendo a PAPEROPOLIS!!!!lol lol.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 17/01/2017 - 16:36

x liberopensiero77:...negli ultimi 2 anni c'è stato un netto aumento delle compravendite...Lo hai letto sul l'Unità? Ma se il settore dell'edilizia è BLOCCATO!

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mar, 17/01/2017 - 16:42

E se cominciassero a tagliare i cosiddetti Contributi a Fondo Pperduto, quelli per intenderci che finiscono solo nelle tasche degli amici degli amici?

geronimo1

Mar, 17/01/2017 - 16:44

Le case sono destinate al crollo delle valutazioni!!!!! Le patrimoniali in arrivo decreteranno la fine del "mattone" e la discesa verso la barbarie..!!! I liquidi NON si salveranno, saranno anch' essi spremuti nei conti e negli investimenti.....!!!! Pensate che le BANCHE stanno iniettando sul mercato con le loro IMMOBILIARI migliaia di case ipotecate....... Negli Stati Uniti per le periferie si era arrivati ad un dollaro per appartamento...!!!!!! Chissa' se in Italia arriveremo li'...!!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 17/01/2017 - 16:45

@tomari, guardi, sono dati ufficiali, sia dell'ISTAT che dell'Agenzia delle Entrate, ricavati da DATI REALI DELLE COMPRAVENDITE STIPULATE DAI NOTAI. Si informi, si faccia un giro su internet, e non presuma che tutto va male solo perché c'è un governo che non è di destra. L'ignoranza non è mai un fatto positivo.

settemillo

Mar, 17/01/2017 - 16:45

Io metterei questi(?)Sgovernanti fankazzisti a fare i bidelli nelle scuole elementari; NON di più. Il renzino invece dopo la batosta referendaria ha deciso di ritornare in CAMPO onde mettere definitivamente in ginocchio l'ormai povera italietta.

Palumbo

Mar, 17/01/2017 - 16:52

Sarebbe opportuno pensare ad una riduzione delle prebende dei ministri, dei parlamentari, dei giudici e di tutti quelli che succhiano regolarmente il sangue al popolo italiano.Pensare a uscire da questa Europa germanizzata e ritornare ai tempi in cui eravamo una nazione più felice.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 17/01/2017 - 17:04

L`unica cosa che questi COMUNISTI sanno fare, e di emanare tasse, per il resto, """I LORO SALARI LIEVITANO E ALLA POPOLAZIONE, PROMETTONO, PROMETTONO E PROMETTONO, AI SETTE VENTI"""??? 

Zizzigo

Mar, 17/01/2017 - 17:05

Al morto, gli han portato via la cassa e adesso, forse, pure i vermi!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 17/01/2017 - 17:05

a quando la rivolta popolare su scala nazionale ? vorrete forse morire per le tasse oppure venire sgozzati dagli islamici satanisti

VittorioMar

Mar, 17/01/2017 - 17:19

...c'è un modo per trovare molto più di quanto richiesto dalla UE:AVETE APPROVATO LA LEGGE SUI MATRIMONI CIVILI ma avete squilibrato il piatto della BILANCIA; per riportarla alla pari basterebbe :ABOLIRE LA LEGGE MERLIN O MODIFICARLA E RISPETTARE LA LIBERTA' di altri!...si acquisterebbe :DECORO...PULIZIA ..SANITA'....PREVIDENZA E ASSISTENZA SOCIALE...!!!tanto tutte le extra comunitarie importate ce le troviamo puntualmente :..NELLE STRADE... PENSATECI...!!! il mondo e i Valori sono cambiati...!

CONDOR

Mar, 17/01/2017 - 17:25

AVANTI A PASSO SOSTENUTO VERSO L'INEVITABILE BANCAROTTA DEL PAESE.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 17/01/2017 - 17:32

@ZIZZIGO: LA REALTÀ SUPERA LA SUA BATTUTA SARCASTICA. MA POI QUANDO UNO È MORTO CHE GLI IMPORTA DI TUTTO IL RESTO. OSSEQUI.

sparviero51

Mar, 17/01/2017 - 17:56

CHE MENTI,CHE ECONOMISTI . SE NON SBAGLIO LA CIFRA DA RAGGRANELLARE È ESATTAMENTE QUANDO SPENDIAMO PER IL MANTENIMENTO DEI CLANDESTINI . POI CI SAREBBE IL SENATO, LE PROVINCE, I CONSIGLI REGIONALI ( SPECIALMENTE QUELLO SICILIANO ) E GLI ENTI INUTILI . MA QUESTI DOVE HANNO STUDIATO ???

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 17/01/2017 - 17:58

QUESTI SINISTRI GOVERNANTI NON CERCANO DI RISPARMIARE DOVE DOVREBBERO FARLO MA SOLO DI RECUPERTARE SOLDI AUMENTANDO LE TASSE PER POTERSI PERMETTERE DI SPENDERE DI PIU.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 17/01/2017 - 18:07

Metteranno tasse sul mattone, dato che i "tagli lineari" non sono mai piaciuti a chi quei soldi vorrebbe spendere.

guardiano

Mar, 17/01/2017 - 18:09

Questa massa di lardi al governo dopo aver distrutto l'edilizia caricandola di tasse improprie, dopo aver distrutto le aziende italiane con la complicità del sindacato comunista, dopo aver alzato il prezzo dei carburanti fino a tre volte il prezzo di produzione gravandolo di tasse, se non sanno più dove prendere i soldi li vadano a chiedere ai cogl-ioni che li votano.

aldoroma

Mar, 17/01/2017 - 18:09

sei solo dei pulcinella

Zizzigo

Mar, 17/01/2017 - 18:19

@bonoitalianoma 17.32... qualcosa, agli eredi, bisogna pur lasciarlo. O no?

Ritratto di Nuova_RSI

Nuova_RSI

Mar, 17/01/2017 - 18:30

Cari Italiani questo è il momento giusto per vedere chi parla (solo) e chi pensa e si muove. Altre tasse su casa io non ne pago. Quando arriverà il "pignoramento" se la prenderanno. Non potendo ( a me we la mia famiglia) lasciareci per strada me ne daranno un'altra a spese loro, spesso ti lasciano dove stai (ma mi interessa poco), avrò comunque guadagnato tutto ciò che già grava su questa e che ci costringe a mettere mano annualmente al portafoglio toccando spesso i risparmi. Ora questo non avverrà più. Se cestinerò tutti i documenti potrò dire di essere sbarcato a LAmpedusa, con tutti i vantaggi che ne conseguono. Meditate c'è chi stà gia procedendo in tal verso! Pensate solo se facessimo tutti così. Ai miei tempi le cose funzionavano in modo differente : prima di autoflagellarci, andavamo a spccare il c..o a chi sbegliava.

beale

Mar, 17/01/2017 - 18:31

Il gopverno vuole fare cassa........da morto!!! colmato, si fa per dire, il deficit, rimangono solo le macerie....come in Grecia.

Anonimo (non verificato)

Siciliano1

Mar, 17/01/2017 - 18:53

Politici senza attributi. Anzichè migliorare, peggiorano e fanno solo danno. Vergogna.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mar, 17/01/2017 - 19:04

Bastava non si fosse incrementato le spese per i finti profughi ed altre mancette elettorali del Bomba fiorentino, che il problema non si sarebbe posto.

titina

Mar, 17/01/2017 - 19:14

Risolvono sempre con le tasse, mai una bella eliminazione delle spese inutili.

pietro...

Mar, 17/01/2017 - 19:24

un governo che nn sa fare altro che prendere ordini,da un'europa che vuole solo farci fare la fine della grecia,sottomessa alla Germania,come si sul dire che il Lupo perde il Pelo ma nn il vizio,a fatto bene L'INGHILTERRA ad uscire dall'unione europea,prima voleva dettare legge con il Nazismo,ora sono piu' furbi e ci vogliono sottomettere,con la scusa del deficit,usciamo da questa Europa che e solo una trappola per topi,il Governo nn ha capito che come una pentola a pressione e che gli Italiani nn c'e' la fanno piu,MALEDETTO QUEL GIORNO CHE PRODI CI HA PORTATI IN EUROPA PER MORIRE.

tRHC

Mar, 17/01/2017 - 19:36

liberopensiero77:Scusa ma...quanto hai pagato per vivere su Giove?????Il settore edilizio in ripresa,i giovani(che non hanno un lavoro)agevolati nella richiesta dei mutui... ahahhhah continua a divertirti su Giove e non rompere i cogli@ni a chi sta' sulla terra!!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 17/01/2017 - 19:48

Allora? Non si possono elargire 4 o 5 miliardi per i clandestini e impoverire ancor di più gli italiani; qui le cose non quadrano ed io ho il sospetto che tutto crolli come una pera marcia o una mela marcia ancora sull'albero; è tutta una finzione di Stato. Shalòm e Forza Italia.

Giorgio Colomba

Mar, 17/01/2017 - 20:15

Le iugulatorie norme fiscali introdotte da quella sfinge di Monti in poi hanno svaporato la ricchezza dei cittadini dimezzando il valore immobiliare delle loro case ed il Palazzo, anziché essere condannato per alto tradimento del popolo italiano, medita ulteriori balzelli? Invertendo i termini del noto adagio di Flaiano, la situazione non è seria, ma è grave.

Trinky

Mar, 17/01/2017 - 20:47

Avanti così.......maledetti PDioti, dovreste pagare di tasca vostra le balle che avete raccontato e le caxxate che avete fatto per anni!

peter46

Mar, 17/01/2017 - 22:21

liberopensiero77...vuol vincere con loro su quei dati?E pensare che avendo frequentato la Bosina dovrebbero essere 'afferrrrati' sull'interpretazione dei dati e non 'avventurarsi' ad interpretare 'a naso'.Prenda il primo a contestarla,Hernando45... quello è 'emigrato',non può leggere 'di tutto' anche perchè i giornali Italiani laggiù arrivano con giorni di ritardo.C'è internet?Certo,ma...legge e commenta solo su questo giornale ma dopo essere stato 'imbeccato',sulle 'nostre' questioni nazionali da ziobeppe51 che oggi è in ferie però per 'commentare':pensa che l'altro gli 'posti'qualche articolo di altro giornale che pubblica come dato il +6,5% delle compravendite del 2015(perchè solo quei dati abbiamo e le previsioni positive per il 2016 e 17)?Però...qualcosa di positivo bisogna riconoscergli:non è così 'presuntuoso' da non fidarsi di ciò che ha affermato lei,e che io confermo,tranquillo. Inutile quindi postargli l'articolo(anche delle associazioni di categoria)di conferma.

cecco61

Mar, 17/01/2017 - 22:28

@liberopensiero: i numeri da lei citati valgono poco o nulla. Più che il numero delle compravendite bisognerebbe guardare al valore delle stesse e se riferite ad abitazioni nuove o vecchie e vetuste. Sì, i giovani pagano meno ma, purtroppo, comprano case malandate perché pochi sono in grado di mantenerle in buono stato. Molte poi sono svendute per far fronte alle necessità quotidiane. Stiamo creando un paese di poveri ma lei, da bravo libero pensatore, si fa infinocchiare da dati pubblicati ad hoc. Complimenti. Vada invece a vedersi il numero di procedure concorsuali a carico di imprese edili.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 18/01/2017 - 07:55

Gentiloni e padoan hanno deciso: per rallegrare Bersani, chi possiede una casa, prima o seconda che sia, dovrà pagare, oltre alle solite tasse , l' affitto allo stato! e chi non la possiede ma già paga un affitto, dovrà pagare l' affitto direttamente allo stato senza accreditare il vecchio possessore dell' immobile. Avete voluto la sinistra al governo?? tenetevela!

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 18/01/2017 - 07:58

esenti da tasse sulle case saranno solo quei dipendenti statali che si fdaranno timbrare il cartellino da altri e che non andranno di fatto a lavorare: i comuni rilasceranno loro un attestato di grande attaccamento alla frode ed al furto e potranno godere di premi sullo stipendio ed una pensione aggiuntiva!

Ernestinho

Mer, 18/01/2017 - 07:58

Il mattone glielo darei, metaforicamente, in testa!

silvio50

Mer, 18/01/2017 - 08:25

i soldi ce li hanno gia in casa,basta non spenderli x gli invasori, piu semplice di cosi!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 18/01/2017 - 09:47

@cecco61, se dalle compravendite passiamo a parlare delle costruzioni, il discorso non cambia molto. In passato c'è stata, è vero, una lunga crisi, ma già nel 2016 c'è stata una ripresina (+0.3%), e nel 2017 è prevista una ripresa generale dello 0,8%, con punte del'1,9% per le opere pubbliche e dell'1,4% per la manutenzione straordinaria delle abitazioni. I dati sono stati elaborati dall'ANCE (l'associazione nazionale dei costruttori edili) che evidenzia come in questo scenario giochi un grosso ruolo la legge di stabilità del 2017, col rilancio degli investimenti strutturali e degli incentivi fiscali (in particolare, misure antisismiche e a favore del risparmio energetico). Le previsioni del governo sono più ottimistiche(+2,9%) di quelle dell'ANCE, alle quali però preferisco riferirmi, visto che abito sulla Terra e non su Giove, come vorrebbe un altro spiritoso commentatore.

Ernestinho

Mer, 18/01/2017 - 15:36

"gpl_srl@yahoo.it" Ma tu dai i numeri. Che cavolo c'entrano gli statali con il mattone?

Ernestinho

Mer, 18/01/2017 - 16:15

X "liberopensiero77". Lei è sempre ottimista. Prevede una ripresa? Staremo a vedere! Così come il governo che affermava che ci sarebbero state meno tasse, più lavoro ecc. Parole, parole, parole!

Ernestinho

Mer, 18/01/2017 - 16:21

E le famose promesse da marinaio dei vari "renzi", "padoan" ecc. di una diminuzione delle tasse dove sono andate a finire?