Altro che liste Pd pulite Ecco gli impresentabili

Il premier: "Sulla legalità non prendiamo lezioni da nessuno". Ma nel centrosinistra non sono tutti "puliti". Come la Paita, indagata per l'alluvione di Genova e nei guai per incarichi fantasma

Roma Impresentabile sarà lei, o lui. Forse lo stesso Renzi. E l'Antimafia che s'imbavaglia sul più bello, l'ora del giudizio, presumibilmente per cogliere col misurino fior da fiore, impresentabile da impresentabile.

Ma impresentabile è pure questa campagna elettorale per le Regionali nella quale ogni cosa sembra talmente fuori registro, fuori posto, fuori norma, da giustificare qualsiasi epilogo; e persino la strana ammissione dal sen sfuggita al vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, nell'ansia di trovare soluzioni prêt-à-porter per l'impresentabilissimo De Luca. Ritoccare la legge Severino, il sogno proibito. E la confessione dell'inconfessabile: «C'è una legge decisa dal Parlamento in una fase particolare del nostro Paese e in cui c'è qualche elemento su cui varrebbe la pena soffermarsi a riflettere... Più tardi dovremo farlo», dice Guerini. La fase particolare essendo la presenza di Berlusconi in Parlamento, e dunque ciò che valeva allora potrebbe non valere domani, a De Luca eletto. Sovrana legge contra personam allora, sommo inganno quello che si prepara nel futuro.

«È una delle più brutte campagne elettorali che si ricordino». A dirlo ieri non era soltanto più il competitor di centrodestra, ma l'intero quartier generale di Sel indignato per «l'imbroglio da azzeccagarbugli smascherato dal Financial Times . De Luca non meritava di essere selezionato per la sospensione certa, le condanne, il fatto di non poter mettere piede in Regione. Per di più le figuracce in tv, la mancanza di rispetto per le donne dimostrata nel confronto Sky: votarlo significherebbe offendere tre milioni di donne campane, merita la sconfitta». Imprevedibile giudizio senza appello del partito di Vendola, che conterà non poco sull'esito della sfida campana.

Scenari d'assurdo pirandelliani e sbracati canoni da Atellana, quest'ultima interpretata invece dal caschetto biondo di una delle candidate deluchiane , tal Rosa Criscuolo, veementemente (eufemismo) a sua volta indignata nei confronti di chi la giudica impresentabile. La signora ha così postato su Facebook un mirabile video-messaggio nel quale, in un linguaggio che sta tra la Sophia Loren dei vicoli e la nouvelle vague grillina, manda solennemente «affanc...» i censori. Ridotti a questo punto, allora. Con il candidato monco e illegale della Campania, che sarà sospeso un minuto dopo una sua eventuale elezione (Caldoro pensaci tu). Ma anche con il fiore della Liguria renziana tutt'altro che odoroso, considerata l'impresentabilità assodata di Raffaella Paita, e sancita in qualche modo dalla magistratura, che ne vorrebbe giudicare certe gravi superficialità durante l'alluvione (diversi morti lo reclamerebbero). Nel suo piccolo, leggerissima la Paita anche nel curriculum, smascherato sul numero del settimanale Panorama in edicola, dal quale si scopre che la signora, ex capo di gabinetto dell'ex sindaco della Spezia, Giorgio Pagano, s'è fatta passare per capo della comunicazione (forse per ottenere un tesserino da pubblicista?). Non solo: per due volte ha pure occupato poltrone d'assessore lasciate libere dal marito, Luigi Merlo, in virtù d'una reversibilità quasi pensionistica o familistica che dir si voglia. E ancora: assunta in un'azienda poi fallita, non ci ha mai messo piede in quanto nella stessa data figurava come assessore comunale (c'entrano qualcosa i contributi figurativi da pagare all'Inps?). In attesa di scoprire questo, forse di peggio, il premier Renzi strombazza: «Sento parlare d'impresentabilità, ma sulla legalità non prendiamo lezioni da nessuno... Le nostre liste sono pulite». Sì, pulite perché la sporcizia è stata messa sotto il tappeto delle liste collegate: cosa che hanno capito persino i deboli di comprendonio.

Mentre la capogruppo di Sel ancora non comprende «come Renzi possa chiedere di votare De Luca, che degli impresentabili è il capo». Forse perché il pesce puzza sempre dalla testa?

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 28/05/2015 - 08:40

Il PD è la MAFIA fatta partito!

atlante

Gio, 28/05/2015 - 08:49

Considerate le demenziali "riforme" che sta facendo il Buffone di Firenze, chi vota il PD (a parte i parassiti sociali e i decerebrati sinistroidi) deve essere un idiota totale.

onurb

Gio, 28/05/2015 - 08:51

Renzi non accetta lezioni di legalità da nessuno, ma non ne può dare a nessuno. Il furbetto si fece assumere dal padre qualche giorno prima di diventare presidente della provincia per far pagare alle casse dello stato i contributi durante l'aspettativa. Smascherato, fu costretto a fare marcia indietro. Ecco, costui vorrebbe alzare il ditino per fare il maestro di legalità. Come direbbe Beppe Grillo? Ecco, va bene anche per Renzi.

Ritratto di Nopci

Nopci

Gio, 28/05/2015 - 08:57

RENZI?CHE FIGURA DI MERD@ con il gioco delle 3 carte. LEZIONE N.1 - VEDERE NEL PD TANTE ZECCHE E SPACCIATORI DIRE LA "LORO"VERITA'.BUFFONI COME INVESTIMENTO ELETTORALISTICO :(

Libertà75

Gio, 28/05/2015 - 08:58

Ieri Renzi ha implicitamente dichiarato che per Deluca la Severino non vale poiché sarebbe eletto democraticamente, mentre per Berlusconi eletto democraticamente valeva perché era un avversario. Quindi riassumendo, il PD è il partito che odia la democrazia (in quanto disprezza i risultati degli avversari) e la legalità (in quanto si modifica ad personam e contra personam le leggi e le interpretazioni). Vedremo alle regionali quanti si dichiareranno antidemocratici (secondo me la maggioranza e quindi 7 a 0)

linoalo1

Gio, 28/05/2015 - 09:01

Ma scusate,Signori Ignorantoni!Questi Impresentabili,sono,forse, Impresentabili solo da Ieri?E,come mai,questa polemica,nasce solo adesso e sotto le Eleziomi?Personalmente,sento odor di bruciato!Gatta ci cova??

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 28/05/2015 - 09:07

Sono puri, santi, intelligenti e presentabili per...autocertificazione. Del resto qual è il reo che non si autocertifica innocente? La sinistra fa un passo in più: si autocertifica maestra di onestà. Addirittura!ahahahahahahahahah.

@ollel63

Gio, 28/05/2015 - 09:21

impresentabile presidente del consiglio non eletto: arrogante come tutti gli ignoranti ....

Ritratto di .conteZorro..

.conteZorro..

Gio, 28/05/2015 - 09:26

chi li vota, i DEL, è loro COMPLICE

aldoroma

Gio, 28/05/2015 - 09:46

bella la politica chi comanda decide le leggi... evviva la democrazia

Duka

Gio, 28/05/2015 - 10:03

Per elencarli tutti non basterebbe l'intera pagina del giornale. La lista è LUNGA è parte da "LONGO" - Chi vuole intendere capisca e la smetta di votare comunista solo perchè così fece il nonno o il padre. SVEGLIA!!!!!!!

roseg

Gio, 28/05/2015 - 10:12

IL PARTITO DALLE MANI PULITE...pd ahahahahah

gianni.g699

Gio, 28/05/2015 - 10:24

LADRI del passato, dell'oggi, del futuro della nostra vita e dei nostri soldi !!! LADRI !!!

19gig50

Gio, 28/05/2015 - 10:29

La legge Severino vale solo per chi fa comodo ai sinistri.

swiller

Gio, 28/05/2015 - 10:32

Partito Delinquenti.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 28/05/2015 - 10:48

'Sto scemo nato dice che il piddì non prende lezioni di legalità da nessuno... a parte il fatto che dovrebbero andare anche a ripetizione, è per questo che oltre ad esserlo, rimarranno un partito di ladri, mafiosi e delinquenti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 28/05/2015 - 10:52

E' arcinoto che i kompagni la legge la applicano nei confronti dei nemici. Nel caso degli amici la "interpretano".

Marcuzzo

Gio, 28/05/2015 - 10:53

Visto quel che dice il cappello dell'articolo :" Altro che liste pulite del PD. Ecco la lista degli impresentabili ", sarebbe opportuno che il fine giornalista Roberto Scafuri , ci facesse un nome , ribadisco uno, di esponenti del PD che si possono "vantare " di essere definiti ...impresentabili . Grazie

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 28/05/2015 - 10:53

Da Berlinguer in avanti mi ha sempre dato fastidio la bandiera morale autoproclamata da quel partito. Orbene, diamo per scontato che a destra ci siano parecchi impresentabili, ma a sinistra ce ne sono altrettanti. Facciamo 50/50 per par condicio? Un leader politico non dovrebbe dire "sulla legalità non prendiamo lezioni da nessuno". Dovrebbe invece onestamente dire che le mele marce ci sono dappertutto.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 28/05/2015 - 10:54

"Forse perché il pesce puzza sempre dalla testa?" Piena fiducia nei detti popolari!

Amos59

Gio, 28/05/2015 - 11:17

Quelli che... "Noi non accettiamo da nessuno lezioni di legalità" decidono quando applicare una legge e quando no. Perché le sentenze si rispettano solo quando riguardano gli altri. E gli impresentabili sono gli altri. Tutto ad uso e consumo per presunzione ed arroganza. Altro che leggi ad personam

Rossana Rossi

Gio, 28/05/2015 - 11:20

E' uno spettacolo vergognoso.......per far fuori Berlusconi pareva che la legge severino fosse il vangelo, adesso per coprire le loro porcate e giustificare il sostegno a un condannato vengono a dire 'che c'è qualcosa da rivedere'.........e il pifferaio che blatera che 'sulla legalità non hanno da imparare da nessuno' è la barzelletta più ridicola che abbia sparato......e ci sono ancora gli imbecilli che votano pd........

Beaufou

Gio, 28/05/2015 - 11:22

Eh, già, avranno anche le liste "pulite" (si fa per dire). Ma i PD hanno tutti la sinistrite, che si manifesta con sintomi inconfondibili: la tendenza a raccontar bugie e il doppiopesismo, di cui l'ultima perla è l'affermazione che per De Luca "la Severino è superabile". Ovvero: la Severino serviva solo per far fuori Berlusconi. Bravi. Loro sono bravi, ma gli Italiani non sono tutti scemi, contrariamente a quel che pensano.

maurizio50

Gio, 28/05/2015 - 11:25

Trionfante il titolo di Televideo RAI (vero organo d'informazione del Minculpop gestito dal PD) :" Impresentabili? No lezioni al PD da altri".

Giorgio1952

Gio, 28/05/2015 - 11:28

Libertà75 io non voglio giustificare Renzi, perché credo che i personaggi pubblici debbano essere specchiati, ma un conto è essere eletti democraticamente con una condanna di 1° grado per abuso d'ufficio, che ho appena sentito Liguori in tv dire è una "bagatella", invece il Cav eletto in modo democratico ha una condanna definitiva per frode fiscale, in precedenza i procedimenti penali a suo carico si erano conclusi senza condanne per via di assoluzioni, declaratorie di prescrizione, amnistie e depenalizzazioni dei reati contestati, Premesso che non ho tessere di partito se il PD è il partito che odia la democrazia e la legalità, cosa si deve dire di FI? Io ho dato al PD 2 euro per votare Renzi alle primarie, perché io voto le persone non i simboli, gli slogan o i movimenti alla Grillo, esprimendo in modo democratico la mia preferenza senza alcun secondo fine.

agosvac

Gio, 28/05/2015 - 11:44

Renzi sulla legalità non prende lezioni da nessuno, ed è giusto infatti lui ed il suo partito sono maestri d'illegalità!!! Cosa peraltro sancita da recenti inchieste della magistratura che, pur essendo "amica", non si può esimere dall'indagare e condannare i suoi amici colti in flagrante!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 28/05/2015 - 11:49

La magistratura in Italia è troppo schierata per vessere veramente indipendente,e non siate ipocriti nell'affermare che gli eventuali schierati sono una minoranza.Magistratura Democratica,il nome una garanzia,è la corrente maggioritaria del "parlamentino" dei magistrati stessi.Poi ognuno,in uno stato libero,può pensarla come vuole.

Nonlisopporto

Gio, 28/05/2015 - 11:55

il PD e peggio della mafia. la mafia si sa cos'e. il PD esiste si regge sul voto di scambio.

Ritratto di Tarquini..Roberto

Tarquini..Roberto

Gio, 28/05/2015 - 12:08

Bravo fesso! E lo dici pure che hai dato 2 euro per votare Renzi. Non ti basta la montagna di tasse che ti sta scaricando sul groppone? O anche tu dici che è l'eredità del governo che ci ha preceduto. (Governo Berlusconi per intenderci)

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 28/05/2015 - 12:25

Renzi parlaci dei 3 mutui per la stessa casa (villa) di Pontassieve,che superano il valore d'acquisto dellaimmobile. Dall'alto della tua supposta superiorità morale non hai nulla da chiarire? Ai comuni mortali arrivano al 50%,a quelli con le spalle coperte al 75%.....

mifra77

Gio, 28/05/2015 - 12:30

No, Renzi non può prendere lezioni di legalità. Lui ignora completamente il confine tra lecito ed illecito, illegale o legale, dovrebbe impegnarsi troppo! Troppo difficili per lui questi concetti....;lui che è abituato a sparare boiate e liquidare provvedimenti bastardi e conditi da battute supercretine come riforme necessarie. Se qualche magistrato si degnasse di indagare sui rapporti di questo personaggio con tutte le cooperative rosse e su chi gli paga le campagne elettorali....; se qualche magistrato facesse controllare a campine i seggi elettorali...., sicuramente anche Renzi diventerebbe incandidabile.

squalotigre

Gio, 28/05/2015 - 12:33

Marcuzzo- rispondo al posto di Scafuri e le faccio il nome di De Luca. Ed è impresentabile non perché lo dice la Bindi, ma perché lo dice la legge Severino. Che per Berlusconi si applica in maniera retroattiva, cosa che contraddice qualsiasi manuale di diritto e può essere applicata in questo modo solo a Cuba ed in Corea del Nord, mentre per i piddioti non vale e se vale va modificata seduta stante. Smetta di bere e non solo bevande alcoliche ma anche le bischerate di Renzi and company.

pinux3

Dom, 31/05/2015 - 12:27

@bingo bongo...MD NON è affatto la corrente maggioritaria tra i magistrati. INFORMARSI prima di scrivere...

pinux3

Dom, 31/05/2015 - 12:35

@atlante...Lo sai che se c'è una cosa stupida è dar la colpa agli elettori quando si perde?

pinux3

Dom, 31/05/2015 - 12:38

@libertà75...Renzi non ha detto affatto quello che gli attribuisci. Sei pure in malafede (oltre che, diciamo, non particolarmente "acuto"...).