Altro che pacificazione nazionale. "No" a Forza Italia nel Copasir

Parere negativo all'ingresso degli azzurri nel Comitato parlamentare sui servizi segreti Brunetta: inaccettabile. Regionali, Berlusconi al lavoro per chiudere il dossier alleanze

Altro che pacificazione nazionale. L'ultimo schiaffo di Renzi a Berlusconi arriva sul Copasir, Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. L'organo parlamentare di controllo dei servizi segreti, composto da cinque deputati e cinque senatori nominati dai presidenti di Senato e Camera, non ha al proprio interno alcun rappresentante azzurro. Il motivo è che, all'inizio della legislatura, i rappresentanti del fu Pdl erano Giuseppe Esposito e Fabrizio Cicchitto. Poi entrambi sono passati all'Ncd e Forza Italia ha perso la sua rappresentanza. Così, l'azzurro Elio Vito aveva proposto un emendamento per permettere che anche un forzista ne facesse parte. Risultato: il governo ha dato parere negativo. In pratica ha chiuso le porte di palazzo San Macuto in faccia a Berlusconi. Immediata l'ira del capogruppo Renato Brunetta: «Inaccettabile e incomprensibile la decisione del governo». E ancora: «Anche in vista di nuove funzioni che l'organismo dovrà svolgere è indispensabile che i nostri gruppi parlamentari abbiano almeno un rappresentante in un organismo così importante per la sicurezza del nostro Paese. Quello del governo è un comportamento semplicemente vergognoso. Dall'esecutivo e dalla maggioranza solo sordità e muri issati contro una forza responsabile di opposizione». Il clima del patto del Nazareno sembra così definitivamente sepolto.

Berlusconi, intanto, attende Salvini mentre con Fitto resta il gelo. L'incontro con il leader del Carroccio, nell'aria da settimane, non è ancora in agenda. Possibile che l'incontro avvenga venerdì oppure nel week end, ad Arcore. Il Cavaliere è mosso da buone intenzioni ma non è disposto a cedere su tutta la linea e fare esclusivamente il «portatore d'acqua» ai candidati leghisti. Specie se a gratis. Sarà un braccio di ferro, quindi; con il Cavaliere intenzionato a giocare pure la carta dell'«orgoglio azzurro»: vale a dire correre da solo. Strategia rischiosa perché con un centrodestra spaccato si rischia di mettere a repentaglio pure il Veneto qualora Salvini resti arroccato sui suoi candidati anche in Liguria e Toscana. Viceversa, il Carroccio potrebbe «disturbare» la candidatura di Caldoro in Campania presentando una propria lista. Momento buio pure in Puglia dove Fitto continua a minacciare la discesa in campo contro il candidato forzista Schittulli: «E poi vediamo chi ha più voti», dice l'eurodeputato di Maglie. Il rischio che si vada alla conta è concreto.

A scuotere Fi c'è anche il dibattito sulle unioni civili. Paladina di una nuova regolamentazione per le coppie omosessuali è l'ex ministro Mara Carfagna mentre il senatore Maurizio Gasparri lamenta: «È una Babele!». Berlusconi non entra nel merito e dedica il lunedì alla famiglia e ai «suoi vecchietti». Il Cavaliere ha fatto nuovamente visita alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone dove ha svolto i suoi servizi sociali. Questa volta ha visitato un nuovo padiglione e pensa a un progetto top secret per poter aiutare i ricoverati perché, dice in un nota, «Quando si vedono queste cose non si può non restare con un'emozione profonda dentro e quindi sentire la voglia di dare una mano».

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 24/03/2015 - 09:28

FI non ha un rappresentante nel "copasir"? Non ce ne importa molto. Il problema è la frantumazione della destra che sta spianando la strada a Renzi, un furbetto maestro nelle chiacchiere, ma indubbiamente capace di curare i suoi interessi, politici o familiari che siano. Berlusconi ha fallito ed ormai non è più presentabile sulla scena mondiale. Aria nuova, ma possibilmente senza Fitto, Verdini, l'intero Ncd, nonché possibilmente tutti i personaggi vecchi, quelli distintisi essenzialmente nel curare i propri interessi personali.

SCHIZZO

Mar, 24/03/2015 - 09:28

Il clima del patto del Nazareno sembra così definitivamente sepolto...........Ancora!

SCHIZZO

Mar, 24/03/2015 - 09:31

Berlusconi, intanto, attende Salvini mentre con Fitto resta il gelo. L'incontro con il leader del Carroccio, nell'aria da settimane, non è ancora in agenda. Possibile che l'incontro avvenga venerdì oppure nel week end, ad Arcore. Il Cavaliere è mosso da buone intenzioni ma non è disposto a cedere su tutta la linea e fare esclusivamente il «portatore d'acqua» ai candidati leghisti............Poi non titolate il PD è spaccato!

ammazzalupi

Mar, 24/03/2015 - 09:34

Caro SILVIO, quando torneremo al Governo, la prima cosa che DOVRAI FARE sarà quella di revocare le cariche di TUTTI i komunisti. Solo allora potrai sperare di CAMBIARE l'Italia.

gianrico45

Mar, 24/03/2015 - 09:54

Berlusconi nonostante tutto quello che gli è successo, ancora non capisce che alla sinistra più del governo interessa il potere.

SCHIZZO

Mar, 24/03/2015 - 09:59

02121940- Scrive:Aria nuova, ma possibilmente senza Fitto, Verdini, l'intero Ncd, nonché possibilmente tutti i personaggi vecchi, quelli distintisi essenzialmente nel curare i propri interessi personali.............Mi scusi,, a che percentuale vorrebbe arrivare?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 24/03/2015 - 10:02

FI non conta nulla ne come opposizione che ormai e' rappresentata dal m5s ne come cdx essendo ormai un partito in dissolvimento politico ed elettorale,e si permette pure di pretendere piuttosto che pensare a cambiare radicalmente registro e protagonisti.Renzi e gli elettori vi stanno facendo il de profundis.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 24/03/2015 - 10:07

SCHIZZO..sei buffo..perchè non è vero che il PD è spakkatissimo?

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Mar, 24/03/2015 - 10:18

ormai dopo le parole del cardinal Bagnasco sulla moralità di Silvietto (ovvero che la chiesa ha messo fuori Berlusconi DAI MODERATI ) gli è rimasto Salvini...... ma se nel caso l'accordo con Salvini salta allora...... si è fatta terra bruciata attorno a F.I. ormai ufficialemtne al tramonto (unica speranza e un nuovo Leader + capace di Berlusconi per salvare F.I.)

SCHIZZO

Mar, 24/03/2015 - 10:19

@ammazzalupi- Domanda; quando pensa che Silvio torni al Governo, e quanti anni avrà lo stesso?!

Ritratto di ...gufiditaglia..

...gufiditaglia..

Mar, 24/03/2015 - 10:20

poco male, farsa itaglia ormai è solo un morto che cammina, e sono tanti gli ex silvioti che hanno sborsato 2 euro al pd per eleggere il degno successore di silvio

emmea

Mar, 24/03/2015 - 10:25

#02121940 - Vana speranza che Berlusconi abdichi verso qualcuno serio, onesto, morigerato moralmente e amante dei valori morali e tradizionali del centro destra. Verdini, Fitto, l'intero Ncd, nonché tutti i personaggi vecchi e quelli distintisi essenzialmente nel curare i propri interessi personali, come giustamente dice lei non si metteranno mai da parte e neppure i cittadini riusciranno mai a metterli da parte finchè esisterà una legge elettorale che prevede capilista bloccati. Quindi le consiglio di mettersi il cuore in pace. Il mio disprezzo è tale per costoro (non parliamo poi del PD e della sinistra) che ho preferito votare M5S alle ultime politiche e anche se in Parlamento sono isolati e nessuno se li fila, denunciano, combattono come possono, non rubano e sanno rinunciare ai soldi (cosa non da poco). Provi a indicarmene uno solo degli altri partiti che si comporta così. E finchè il cdx è questo sarà ancora M5S.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 24/03/2015 - 11:36

On Brunetta, il vostro dire "inaccettabile" e "incomprensibile, il vostro esservi ritenuti sempre una "forza responsabile di opposizione" e l'aver preso da qualche tempo a dibattere di un argomento innaturale per il centrodestra, come quello dei diritti degli "allegroni", come se costoro non avessero già i nostri stessi diritti, tutto quanto andate dicendo e facendo non elimina ormai più la pochezza politica che avete raggiunto nel lavorare per ben quattro anni contro il Paese e i vostri ex-elettori. E' evidente ormai che, abbandonati dall'elettorato, in tanti anni non ascoltato, nessuno più vi ritiene in parlamento degni di sedere nemmeno nel Copasir. Dopo aver distrutto FI e il Paese, collaborando al sostegno dei governi sinistri di Monti, Letta e... (1 - continua)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 24/03/2015 - 11:37

...Renzi, Berlusconi fa bene a dedicarsi ormai, come se nulla fosse accaduto nel frattempo, ai «suoi vecchietti», nella Sacra Famiglia di Cesano Boscone, dove ha svolto i suoi servizi sociali in sottomissione a questo stato di cose e in penitenza. In questo frattempo non un'azione di ribellione c'è stata da parte sua, non un'accusa allo strapotere vigente, strapotere sinistro-giudiziario rinforzato anche coi suoi "sensi di responsabilità", tanto da creare persino e pure un'"opposizione responsabile", dai suoi "patti del Nazareno" e così continuando. Ora pretende addiritutura mostrare un sedicente «orgoglio azzurro» con Salvini, quando il vero "orgoglio azzurro" in questi quattro anni se lo è messo e lo ha fatto mettere sotto i piedi a chicchessia. Forza Fitto! Facci riavere quell'orgoglio perduto. (2 - fine)

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 24/03/2015 - 15:14

Continui pure a forniure un supporto piú o meno nascosto al giullare fiorentino... Vedrá il risultato..