Altro che trasparenza M5s: uno su due non è in regola

Il sito «tirendiconto.it» sbugiarda i grillini sui ritardi «Le Iene» svelano 10 nomi: hanno falsificato i bonifici

Ti rendi conto che un grillino su due non è in regola coi rendiconti? Sembra un gioco di parole eppure è la realtà che appare chiara e limpida sul sito tanto pubblicizzato dal Movimento 5 Stelle e dal titolo, appunto, www.tirendiconto.it.

Il portale pentastellato ha una grafica semplice e intuitiva. Due colori per indicare chi è in regola nei pagamenti e chi no. Verde: pagato tutto fino all'ultimo centesimo. Bianco: «dimenticata» qualche rata. Ebbene, basta scorrere la lista dei 123 parlamentari pentastellati per accorgersi che 58 di loro non sono in regola con la pubblicazione dei bonifici. Che sono fermi a mesi addietro. Ad essere «sbadati» e fuori controllo ci sono tra gli altri anche diversi big del Movimento, quelli che dovrebbero dare più di tutti l'esempio di onestà. In alcuni casi, il ritardo, se di ritardo si può parlare, è di cinque mesi. «Rendicontazione del mese selezionato in elaborazione»: è la dicitura da supercazzola monicelliana per spiegare quello che appare lapalissiano: l'assenza di bonifico. O la falsificazione della restituzione degli stipendi. Le Iene sul sito hanno pubblicato ieri i primi dieci nomi: Silvia Benedetti; Massimiliano Bernini; Maurizio Buccarella; Elisa Bulgarelli; Andrea Cecconi; Emanuele Cozzolino; Ivan Della Valle; Barbara Lezzi; Carlo Martelli; Giulia Sarti. E se si pensa che otto di questi dieci nomi, almeno sul sito, hanno una posizione apparentemente regolare, si comprende quanto la situazione sia opaca.

Entrando nel dettaglio, si evince che su 88 deputati soltanto 40 deputati hanno pubblicato tutta la rendicontazione fino a dicembre 2017, mentre su 35 senatori solo 25 di questi sono in regola. Che poi in realtà per tutti mancano i bonifici di gennaio 2018, ma, per carità, ci saranno pure dei tempi tecnici e logistici da rispettare e di sicuro i grillini hanno impegni istituzionali più importanti che scannerizzare una distinta di un bonifico e caricarla su un sito.

Tra i nomi dei grillini in difetto spiccano pezzi da novanta. Qualche esempio? L'ultimo bonifico pubblicato dal defilato e girovago Alessandro Di Battista risale al settembre dello scorso anno. Stesso dicasi, solo per citarne alcuni, per i deputati Silvia Chimienti; Vega Colonnese; Massimo Enrico Baroni, Alfonso Bonafede, Daniele Del Grosso e Sergio Battelli. Carlo Sibilia riesce persino a superare Dibba: è fermo ad agosto 2017. La tenace Roberta Lombardi non presenta la rendicontazione da novembre. L'ultima di Davide Tripiedi è risalente ad agosto. Paolo Bernini, quello delle scie chimiche, non presenta prove da novembre: saranno rimasti nell'atmosfera. I colleghi deputati Mirella Liuzzi, Roberto Fico e Riccardo Fraccaro? Piantati a ottobre. Stesso problema per i senatori Vito Crimi, Nicola Morra e Barbara Lezzi. Quest'ultima, tra le altre cose, quando l'inviato de Le Iene ha fatto capolino durante una conferenza era al fianco di Luigi Di Maio e non ha esitato un attimo a dire che ha i conti in regola. Evidentemente aveva fatto male i conti. Il premio per il pentastellato più «smemorato» andrebbe a Silvia Giordano che fino a l'altro ieri non pubblicava bonifici da giugno salvo poi fare, proprio ieri, una piccola correzione pubblicando i bonifici fino ad ottobre. Ma, come se non bastasse, a far sorridere c'è anche il caso del senatore Maurizio Buccarella. Pure lui era al fianco della Lezzi e di Di Maio durante l'incursione dell'inviato de Le Iene e pure lui giurava di essere in regola. E in effetti, almeno sul sito grillino, la sua rendicontazione risulta tuttora corretta. Eppure, lui è una di quelle «mele marce» che ha ammesso di aver revocato gli ultimi due bonifici del 2017 e che si è autosospeso. Insomma, anche dove tutto sembra roseo, anzi verde, si nasconde l'opacità.

Commenti

Duka

Mer, 14/02/2018 - 10:19

Questi non vogliono governare l'Italia cercano solo un impiego sicuro e strapagato come tutti gli altri che siedono in parlamento da oltre 30 anni.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/02/2018 - 10:21

e vai! invece di essere pericolosi, si stanno ridicolizzando da se! non siamo stati noi o il PD (a ben pensarci, i dubbi sul PD ci stanno SEMPRE!), ma stavolta ci hanno pensato loro stessi a far fuori se stessi! meglio di cosi!, strada spianata per il centrodestra! ormai è facile vincere :-)

xgerico

Mer, 14/02/2018 - 10:22

Mi ricorda tanto un articolo in cui Silvio ed una senatrice tenutaria dei conti di F.I. dava l'out out a chi non versava le quote, non versate, da moooolto più tempo!

xgerico

Mer, 14/02/2018 - 10:23

Contributi dei parlamentari di Forza Italia al partito, il 40% non versa le quote. I più "avari" Michela Brambilla, Renato Brunetta e...

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mer, 14/02/2018 - 10:25

Tutti i politici, senza distinzioni, se fossero sicuri di una totale impunità, diventerebbero il paradigma del rapinatore di banca. Per ora si accontentano, sempre impuniti, di prosciugarci con le tasse. Si allenano per quando saranno riusciti ad abolire il contante.

xgerico

Mer, 14/02/2018 - 10:26

Il buco nei conti del partito c'è, per questo Silvio Berlusconi ha chiesto ai suoi parlamentari di contribuire, come pattuito. Ma non tutti gli onorevoli hanno versato le quote che dovevano versare. Libero ha quindi fatto una rassegna delle quote che mancano all'appello nelle casse del Pdl, ora FI: "Il quaranta per cento di voi non ha versato contributi al partito e io, con le nuove norme, non posso più metterci un euro", ha ammonito il Cav, racconta il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro

xgerico

Mer, 14/02/2018 - 10:27

Pd in rosso, caccia ai deputati morosi: sul sito il nome di chi non paga Il partito deve ripianare un debito da 9 milioni di euro e i vertici hanno deciso di mettere i 184 dipendenti del Nazareno in cassa integrazione per 12 mesi

Sail

Mer, 14/02/2018 - 10:35

.. mi piacerebbe (magari in un'altra vita) che la solerte magistratura rossa, che ha spiato per anni nella camera da letto di Berlusconi, e indagato anche su che colore avesse le mutande, indagasse con la stessa enfasi anche per ognuno di questi uno-vale-uno..

flip

Mer, 14/02/2018 - 10:37

E'INEVITABILE.I SOLDI FANNO GOLA E MOLTO COMODO A TUTTI. NESSUNO ESCLUSO!

zingozongo

Mer, 14/02/2018 - 10:38

quanto anche gli altri partiti faranno lo stesso, allora si che potremo criticarli, per ora votiamo in massa m5s per dare un forte segnale..vai gigginoooo

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 14/02/2018 - 10:39

Ci sono anche quelli che 2 su 2 non sono in regola, siamo messi bene.

flip

Mer, 14/02/2018 - 10:40

tutti i partiti hanno estremo bisogno di soldi altrimenti come potrebbero fare "campagne "elettorali dispendiose'. qualche partito può far sparire anche i soldi dei soci.....

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 14/02/2018 - 10:40

Adesso vedremo la coerenza del M5S ma non sarebbe mala sapere qualcosa anche dei conti di F. I. che, se non erro, erano in profondo rosso.

audionova

Mer, 14/02/2018 - 10:41

chi sta meglio ha la rogna

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 14/02/2018 - 10:46

Ma sono tutti poveracci senza arte ne parte e dove potevano finire se non in politica dove rubare è lo sport nazionale. Certo non si può pretendere che questi lo siano, ma che gridino onestà, onestà, onestà è troppo per chiunque, tranne che per gli ottusi con 2 neuroni.

flip

Mer, 14/02/2018 - 10:47

Purtroppo tutti gli attuali cialtroni pseudo politici vogliono vivere nel lusso. Il partito non ha sufficienti soldi per pagare i rimborsi o altro quindi si inventano il "vitalizio": qualcuno deve pagare. NOI!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 14/02/2018 - 10:48

Questi sono il nuovo che avanza?Io Direi il vecchio gia visto.

gigi0000

Mer, 14/02/2018 - 10:48

Che tutti i politici siano discretamente cialtroni, se non peggio, è un fatto acclarato, ma chi ha fatto della propria onestà e trasparenza una bandiera ed invece la tradisce è, mi sia concesso, un cialtrone al cubo.

edo1969

Mer, 14/02/2018 - 10:54

Amici del giornale, lo dico per voi, poi fate quel che volete anzi non pubblicatemi neppure se non vi garba: se continuate con questo baccano da mercato su questa sciocchezza di “rimborsopoli”, son tutti voti che vanno al M5S, per i quali preciso che non ho simpatia. State infatti involontariamente e indirettamente enfatizzando il fatto che almeno loro hanno rimborsato 22 milioni, gli altri partiti invece - tra cui quello del vostro datore di lavoro che pure sguazza nei miliardi - neanche un euro. La gente non è stupida, sappiatelo. Saluti.

edo1969

Mer, 14/02/2018 - 10:56

xgerico d’accordissimo e hai centrato un punto importante. PS però si scrive aut aut, è latino non inglese

flip

Mer, 14/02/2018 - 10:56

Sail. Mi scusi,non usi parole difficili tipo "enfasi" i trinariciuti non sanno cosa vuol dire. usi termini terra-terra. tipo "forza" (altre sarebbero comunque difficili).

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 14/02/2018 - 10:57

signor ferrara buon giorno! personalmente non mi sognerei mai di votare per questi signori ma comunque ritengo inutile continare a sparlare della loro mancata trasparenza: mi pare di capire che pero abbiano raccolto quasi 23 milioni su oltre 24 promessi: la prego di dirmi quanto hanno raccolto i deputati del PD che con Rnzi, dal pulpito di non so quale teatro, da qualche giorno non fa altro che gridare allo scandalo! meglio dunque stare tutti zitti e meditare sugli scheletri che ognuno di noi nasconde nel proprio armadio ed incitare gli italiani ad andare, bene o male, a votare!

xgerico

Mer, 14/02/2018 - 11:01

@-gigi0000-Mer, 14/02/2018 - 10:48 Difatti mezz'ora dopo sono stati cacciati! Le risulta Formigoni con una condanna a 6 anni si sia presentato alle prossime elezioni?

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/02/2018 - 11:04

---il fatto che questo giornale bombardi a tamburo battente i grillini tutti i giorni indefessamente---e con argomenti risibili e degni del peggior qualunquista---dà il segno della immensa paura che i forzaitalioti nutrono dei confronti del partito stellato---i due grossi partiti tradizionali che dispongono ognuno del 50 per cento delle tv generaliste e del 50 per cento ognuno della carta stampata sparano cannonate contro i grillini ad alzo zero everyday--eppure secondo gli ultimi sondaggi perdono entrambi lo zero e qualcosa---i grillini invece --vittime di questo attacco mediatico incrociato senza precedenti-salgono dello zero e qualcosa e sono sempre lì--intorno a quel fatidico 30 per cento---è frustrante per il nazareno simbolo degli inciuci del consociativismo clientelare sbattere contro questo muro di gomma----swag

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 14/02/2018 - 11:15

m5s branco di sfigati, basta vedere i loro sindaci.

flip

Mer, 14/02/2018 - 11:17

chi vuol fare il "politico", lo deve fare a proprie spese! Non è un "mestiere" ma un volersi mettere in mostra. quindi: a proprie spese.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 14/02/2018 - 11:23

abbiamo quelli che 3 su due sono irregolari, sanno di essere indagati e condannati prima che il giudice li metta nel registro degli indagati ma la sinistra li copre tutti!

xgerico

Mer, 14/02/2018 - 11:25

@-edo1969-Mer, 14/02/2018 - 10:56 Inglese! FUORI!

flip

Mer, 14/02/2018 - 11:27

elkid. con questo "attacco" i grillini crescono. perché? chi sono i voltagabbana? o sono gli indecisi esaltati dalla "furberia" grullina?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 14/02/2018 - 12:09

@elkid. Lapalissinano quello che tu scrivi. La barzelletta è che c'è chi farnetica di supposti "furti" riferendosi alla mancata restituzione di parte di uno stipendio che invece interamente e legittimamente spetta agli eletti in Parlamento. Nulla di diverso da quanto accade negli altri partiti dove invece la quota parte dello stipendio dovrebbe essere girata al partito stesso e dove ben più del risicato 5% di parlamentari del M5S "omette" di versare il suddetto obolo col risultato, stavolta molto reale, che i partiti hanno i conti in rosso e i relativi dipendenti vengono licenziati (però ricordo molto bene che Silvio lo dovette fare "con la morte nel cuore"). Nessun "furto" ma una violazione di patti interni ai partiti ma è nel seguito che emergono tutte le differenze. Per i grillini chi ha fatto questo è fuori ma voi ce lo vedete un Renzi o un Berlusconi disposti a lasciare a casa chi gli porta una fracca di voti solo perché non versa la stecca al partito?

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/02/2018 - 12:14

--flip--secondo me è qualcuno di quel maremagnum intorno al 40 per cento di italiani che ha smesso di votare da anni che si sveglia---infastidito da questi attacchi capziosi e qualunquistici contro i grillini---oltre ad aver capito il trappolone indecente del rosatellum che i renzusconi si sono fatti su misura penalizzando un partito che rappresenta un terzo degli elettori potenziali--se questo 40 per cento di abituali non votanti volesse---potrebbe mettere una pietra tombale definitiva sul pd e forza italia una volta per tutte--terremotare la politica tradizionale sperando che dal nugolo di macerie nasca una nuova araba fenice--

nonnoaldo

Mer, 14/02/2018 - 12:32

I fan del giullare, che infestano questo blog, fanno evidentemente una gran confusione fra contributi dei politici al loro partito (normma interna non presentata al pubblico come vantaggio etico) e rinuncia al 50% dell'emolumento parlamentare, che i grillini sbandierano e strombazzano in ogni occasione, definendosi, per ciò, salvatori della patria. La differenza non è assolutamente sottile o difficile da capire, ma si vede che ciò non è vero per i predetti fan.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 14/02/2018 - 12:33

Solo gli idioti pensavano fossero diversi, quindi ladri e pure incapaci. E il loro capo buffone che dice?

nonnoaldo

Mer, 14/02/2018 - 12:35

zingozongo, la sua esortazione a votare in massa M5s per dare una dimostrazione, mi ricorda quel marito che, per fare un dispetto alla moglie, se lo tagliò.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 14/02/2018 - 12:46

Alla camera ci saranno 10 o forse più deputati "a disposizione" per formare maggioranze. La cosa dovrebbe essere ininfluente (l'ultimo sondaggio fatto in modo tecnicamente corretto (non CATI!) ha dato il seguente risultato : CDX 45,3% (per la metodologia scelta non si rileva, o quanto meno non è stato pubblicato, il voto dei singoli partiti), M5S 30%, PD 18,5%), ma nella improbabile situazione di un risultato incerto ci sarebbero molti voti "in vendita" introducendo un'altra variabile di cui non si sentiva il bisogno, e questo grazie a quei balordi di "controllori" grillini che non sanno distinguere tra un "ordine di bonifico" ed una "contabile di bonifico".

mbrambilla

Mer, 14/02/2018 - 12:57

Riecco che si ricomincia con l'attacco concentrico da FI e PD non si rendono conto che fanno il loro gioco, facendoli diventare il nemico tutti quelli che non votano quei due partiti li vedono come i loro antagonisti. Bene fa la Lega a starne fuori.

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 14/02/2018 - 12:59

Non ho mai conosciuto una persona che rispetti le promesse fatte..

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 14/02/2018 - 13:15

uno su due non è in regola dovete capirli,anche loro tengono famigghia!!!

BENNY1936

Mer, 14/02/2018 - 13:25

Proporrei una settimana senza stipendio a chi non ha ancora capito che definire FURBETTI i truffatori è alquanto stupido. A. Bormida

xgerico

Mer, 14/02/2018 - 13:33

@bimbo- Si ha ragione, ricordo mia madre che mi diceva "viè quà che nun te faccio niente"! E poi mi corcava de botte!

schiacciarayban

Mer, 14/02/2018 - 13:50

Comunque chi vota M5S è un fanatico, lo fa a prescindere, qualsiasi cosa succeda la rigira a proprio favore. la dimostrazione è che il voto ai grillini è inchiodato al 25% da anni, qualsiasi cosa succeda!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 14/02/2018 - 14:05

nonnoaldo vecchio rimba ma 23milioni li hanno restituiti o no ad un fondo gestito dal ministero del tesoro per finanziare piccole e medie imprese???? gli altri partiti lo hanno mai fatto?? non solo non lo hanno mai fatto ma hanno sempre raschiato il barile, quindi voi fans senza opinioni proprie state ZITTI E MOSCA.

il sorpasso

Mer, 14/02/2018 - 14:06

Ha ragione Berlusconi su questi personaggi che non valgono nulla!

luna serra

Mer, 14/02/2018 - 14:12

mi dite cosa hanno comesso di penale NIENTE se mai non hanno rispetato le regole interne ditemi se anche gli altri hanno rispettato le regole FI è fallita perchè nessuno versava ci ha pensato Berlusconi a saldare tutto, il PD sta mandando lettere perchè quasi nessuno versa la quota però nessuno ne parla

squalotigre

Mer, 14/02/2018 - 14:23

elkid- non mi risulta che qualche medico abbia ordinato agli onorevoli grillini di versare parte delle loro retribuzioni non al partito ma al mediocredito per favorire le piccole imprese. Lo hanno scelto loro e lo strombazzano ad ogni piè sospinto gridando la loro onestà ed il loro buonismo. Scoprire che alcuni di loro non è che non versassero (cosa che reputo legittima anche se non morale) ma facevano finta di fare il bonifico, lo pubblicavano e poi lo annullavano in banca dimostrando che sono dei lestofanti e disonesti. E se sono disonesti con il loro movimento, figuriamoci se si trovassero ad amministrare il Paese quali imbrogli farebbero alla faccia dell'onestà. Se si è disonesti col poco figuriamoci con il molto. Ma non sono solo disonesti, sono ignoranti, incapaci e nullafacenti. Povera Italia.

Riflettiamo

Mer, 14/02/2018 - 14:24

Ieri a Porta a Porta Vespa più volte ha fatto presente al rappresentante del Movimento 5 stell, tra l'altro era un alto dirigente, l'inutilità dell'eventuale espulsione dal movimento dei così detti furbetti in quanto, essendo ormai nelle liste, verrebbero comunque rieletti e finirebbero, se espulsi , nel così detto Gruppo Misto. Per essere onesti il movimento dovrebbe invitare i suoi elettori a non votarli ma così perderebbe un sacco di voti. Che bella onestà a due volti hanno questi signori.........

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/02/2018 - 15:10

I diversamente onesti. Ersola che ne dici dei tuoi amici? Li voti vero?

OttavioFinestra

Mer, 14/02/2018 - 15:13

Cmq e' una bella iniziativa...andate sui siti tirendiconto.it e dopo cercate microcredito m5s poi parlate, sembra un idea grandiosa pensate se tutti lo....seeee pura utopia purtroppo i ns politici pensano esclusivamente a loro

Riflettiamo

Mer, 14/02/2018 - 15:52

Ieri a Porta a Porta Vespa più volte ha fatto presente al rappresentante del Movimento 5 stell, tra l'altro era un alto dirigente, l'inutilità dell'eventuale espulsione dal movimento dei così detti furbetti in quanto, essendo ormai nelle liste, verrebbero comunque rieletti e finirebbero, se espulsi , nel così detto Gruppo Misto. Per essere onesti il movimento dovrebbe invitare i suoi elettori a non votarli ma così perderebbe un sacco di voti. Che bella onestà a due volti hanno questi signori.........

Romolo48

Mer, 14/02/2018 - 16:44

@ squalotigre 14.23 .. mi hai tolto le parole di bocca. Sono solo ladri di polli (per il momento!)

diesonne

Mer, 14/02/2018 - 17:18

diesonne di maio e grillini con il capo grillo dalla politica hanno appreso con grande profitto una sola cosa:seminare zizzania e raccontare frottole e dire solo bugie-siate seri e sinceri

manfredog

Mer, 14/02/2018 - 17:38

..e già..puri e pure pari agli altri, così è se vi pare, e a me pare proprio..eh..!! mg.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 14/02/2018 - 18:47

leonida copriti che fa freddo

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 14/02/2018 - 20:08

Il grillame. disonesto truffatore e stupido che sia, non perderà neanche un voto. Infatti se il grilame può permettersi questa stupida truffa a costo zero è perché chi li vota è più stupido e truffatore di loro. Sono gli elettori la vera casta, quelli che votano il grillame e quelli che stanno a casa. Peggio di una politica corrotta c'è solo la mancanza di politica o una politica fatta da stupidi ed incapaci. Vedi Elkid e Presidente.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 15/02/2018 - 09:08

Ricordo che negli anni '90 ci fu un parlamentare che sbandierò ai 4 venti che il suo era il partito degli onesti; poi certa magistratura trovò qualcosa di illecito nelle sue fila e quel partito finì nel nulla. Credo che certe volte sia un bene prima guardare nel proprio orto e lasciar perdere tentazioni alla Travaglio. Con quest'ultime il pil non migliora di sicuro e non basta l'onestà da sola a farlo aumentare. E' bene parlare di programmi ché è quello che più interessa alla gente. Soprattutto attuarli, Ue permettendo..