Le amnesie di Prodi

Prodi lo smemorato. In una lunga intervista al Fatto Quotidiano l'ex premier non perde l`occasione per sputare veleno su Silvio Berlusconi, sua antica e storica bestia nera.

Lo fa avvisando Renzi: se si allea con il Cavaliere lui, il Professore, è pronto a «infilare la tenda in uno zaino e spostarmi, rimettendomi in cammino». Mai avere nulla a che fare con Arcore e dintorni. Complimenti al fair play e al, forse senile, vuoto di memoria: nel 1999 il Professore fu nominato presidente della Commissione europea anche grazie al consenso dell'odiato Berlusconi. Questione di stile.

Commenti

ziobeppe1951

Mar, 06/06/2017 - 10:45

Non vi è cosa più odiosa di amici che ti pugnalano alle spalle

Romolo48

Mar, 06/06/2017 - 11:28

Ecco, bravo... prendi la tenda, mettiti in cammino e sparisci per sempre!

giovanni PERINCIOLO

Mar, 06/06/2017 - 11:44

Il fatto poi che il nostro eroe sia stato "esportato" a Bruxelles non dà garanzie sulla qualità del ... prodotto esportato...

l.dal.corno

Mar, 06/06/2017 - 12:01

un errore del Cavaliere......come dare le perle ai porci !!!!!

alfonso cucitro

Mar, 06/06/2017 - 12:01

I sinistroidi e i loro praticanti e simpatizzanti erano,sono e saranno sempre individui da rottamare e allontanarli dal suolo patrio,visto che,credendosi sempre superiori a tutti, hanno sempre remato contro gli interessi dell'Italia. A quando una legge per bandire il comunismo,visto le immani vittime di questa apologia?

agosvac

Mar, 06/06/2017 - 12:18

Non credo che Prodi abbia dimenticato alcunché. Come tutti coloro che sono passati dalla parte del male ricorda solo ciò che vuole ricordare facendo finta di dimenticare ciò che è verità. Tra alcuni anni, forse pochi forse molti, gente come Prodi sarà ricordata solo per il male che ha fatto alla nostra povera Italia. Sarà in buona, anzi in pessima compagnia, insieme a lui ci saranno anche il "maestro delle nefandezze", e gente come monti e letta. Ci potrebbe essere anche renzi, ma ha ancora un'unica possibilità di riscatto.

Libero 38

Mar, 06/06/2017 - 12:24

Non se puo' piu' con la "MORTADELLA" sulle tavole degli italiani.Solo vederla fa venire il voltastomaco.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 06/06/2017 - 12:50

Come in quell'opera lirica in cui cantavano in coro "Partiamo, partiamo..." e andavano avanti mezz'ora e non partivano mai.

blackwater

Mar, 06/06/2017 - 13:05

senza offesa...ma esiste una persona più caricaturale di questo Prodi ? (peraltro sfanculato come Presidente della Repubblica dalla sua stessa parte politica)

jaguar

Mar, 06/06/2017 - 13:18

Sicuramente preferisce la compagnia di De Benedetti, poi riguardo al fatto di rimettersi in cammino, faccia pure, anzi gli suggerirei di piantare la tenda in Corea del Nord.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 06/06/2017 - 13:18

Beh... in realtà è Prodi ad essere la bestia nera del Berluska dato che l'ha battuto due volte su due.

shamouk

Mar, 06/06/2017 - 13:58

Non sopporto Renzi ma questi ottantenni e passa come Prodi, Berlusconi hanno veramente rotto. Hanno avuto le loro opportunità e hanno fatto quel che potevano. Adesso è ora che si tolgano dalle scatole e diano spazio ad altri. Questa classe politica autoreferenziale è nauseante.

blackindustry

Mar, 06/06/2017 - 14:08

Il giorno in cui davvero prenderai la tenda e te ne andrai sara' sempre troppo tardi, dato i danni che hai fatto.

acam

Mar, 06/06/2017 - 14:46

ma silvio non fece un errore nel 99

Carlo36

Mar, 06/06/2017 - 16:17

Caro Dreamer_66, Vero che vinse Prodi, ma solo grazie ai brogli organizzati nei circuiti esteri ed a Bassolino che riuscì ad utilizzare tutte le schede bianche in Campania e Calabria. Senza parlare dei brogli documentati perfino da Repubblica con un celebre video in Australia nei consolati (montagne di schede sul tavolo ed uno solo a compilarle tutte!!) Idem in Argentina ove la tipografia aveva stampato il doppio delle schede necessarie. (circuito estero: 17 deputati e senatori per Prodi e 1 per Berlusconi!!) Fortunatamente Amato (2008 su richiesta del Popolo delle libertà ordinò l'annullo immediato delle schede bianche) e in Argentina vennero sequestrate appena in tempo mezzo milione di schede stampate in più ancora nel magazzino della tipografia!!!!!| La Mortadella non vinse mai. Solo i brogli organizzati lo fecero vincere!!!! Fatti e non parole!!

rokko

Mar, 06/06/2017 - 16:36

"nel 1999 il Professore fu nominato presidente della Commissione europea anche grazie al consenso dell'odiato Berlusconi" ma chi ? cosa ? Nel 1999 era presidente del consiglio D'Alema, che fregnacce scrivete ? Boh

Giacinto49

Mar, 06/06/2017 - 16:42

Atteggiamento infantile condito da invidia e gelosia. Una caduta di stile (a quella età? Siamo seri!) che si giustifica solo con interessi personali ancora in gioco e pressioni che gli è impossibile rifiutare.

g.ringo

Mar, 06/06/2017 - 17:30

Prodi, ovvero l'uomo, o meglio l'economista, anzi il Super Esperto di Economia, che per farsi bello con gli italiani ci ha impiccato sull'altare dell'euro, senza porsi troppi problemi nè sul cambio immediato quando l'euro è nato nè sulle basi sbagliate e su quel che sarebbe avvenuto dopo, con la Germani padrona su tutti i livelli. Non occorreva essere Nostadamus per intuire che la nostra fragile economia sarebbe stata spazzata come un filo d'erba dal vento teutonico. Pretendeva addirittura la nomina a Capo dello Stato, come avvenuto con Ciampi (altro primario responsabile dello sfacelo). Ma non aveva fatto i conti con 99 deputati del Pd che glielo hanno messo in quel posto. Ben gli sta!

killkoms

Mar, 06/06/2017 - 18:45

l'eterno utile idiota!

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Mar, 06/06/2017 - 19:36

Se i giornalisti, i politici, gli scienziati, gli storici, etc., conoscessero la Semeiotica Biofisica Quantistica, potrebbero comprendere la spiegazione esatta di molte realtà, non certo di tutte (95%). L'uomo non è perfetto ed impergette sono pure le sue creazioni.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 06/06/2017 - 19:40

@Dreamer - però Prodi per due volte se ne è dovuto andare subito dopo, cacciato con il voto di sfiducia. Indovina al suo posto chi è andato su? La storia voi comunisti la raccontate come volete, sempre al contrario.

MARIOMEN59

Mer, 07/06/2017 - 02:27

A ROKKO GENIO INCOMPRESO ....IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA VIENE ELETTO DAL PARLAMENTO EUROPEO NON CENTRA NIENTE CHI E'IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ITALIANO . UN PARTITO PUO' DARE L'APPOGGIO AD UN CANDIDATO ALL'INTERNO DEL PARLAMENTO EUROPEO A CHI VUOLE !!!!!Un tempo erano gli stati membri che nominavano tutta la Commissione di comune accordo, ma successivamente il ruolo del Parlamento crebbe d'importanza. Attualmente, il presidente della Commissione è proposto dal Consiglio, che decide a maggioranza qualificata. Il trattato di Lisbona impone che, nella scelta, sia tenuto conto dei risultati delle elezioni europee. Il candidato deve poi essere eletto dal Parlamento europeo a maggioranza assoluta. Se il candidato non ottiene l'elezione, il Consiglio europeo, entro un mese, deve presentare un altro candidato.

seccatissimo

Mer, 07/06/2017 - 04:37

Due cose che accomunano due discussi personaggi politicanti italiani, il fu Giulio Andreotti ed il romano prodi: tutti e due non hannno un filo di labbra ! Cosa può significare ?

Popi46

Mer, 07/06/2017 - 06:50

Ma guardate la foto....non ride....non ha le labbra...Anche la fisionomica è una materia scientifica....

timoty martin

Mer, 07/06/2017 - 07:52

Professore quello? ma di che? Un poveraccio, soltanto un ipocrita poveraccio. Strapagato una vita per fare solo vento e enormi errori.

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Mer, 07/06/2017 - 10:02

Uh, il Mortadellona ha già dato fin troppo prova della sua integrità morale, capacità intellettive e lungimiranza politica... ahahhahahaha

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Mer, 07/06/2017 - 10:08

@rokko: la tua ignoranza in politica fa capire il tuo amore per il Mortadella. Nel Parlamento Europeo, secondo te, vota il Presidente del Consiglio o... i Parlamentari Europei? uah uah uah... :D

Marcello.508

Mer, 07/06/2017 - 10:55

Ricordo all’ex senior advisor di GS che a fornire i dollari - la materia prima per svalutare la lira (del 30% nel ‘92)- fu proprio la GS! Non per niente Prodi è stato sponsor ufficiale della laurea honoris causa (e che causa) elargita dall’Università di Bologna a tal Soros, condannato all’ergastolo in Malesia per aver replicato la speculazione monetaria anche in quel Paese. E Draghi è tuttora il baluardo dell’euro, un euro che deve essere forte sul dollaro (per bloccare le nostre esportazioni e facilitare quelle del padrone d’oltre Atlantico), non pro cittadini europei ma per la cupola angloamericana delle Banche centrali, fra cui la Banca per i Regolamenti Internazionali strutturata come una società anonima per azioni, il cui presidente del Board è il governatore di Bundesbank, il massone Weidmann, mentre Il suo direttore generale è dall'aprile 2009 lo spagnolo Caruana, anche lui massone affiliato alla Leviathan! Bene, no?

rokko

Gio, 08/06/2017 - 07:33

MARIOMEN59 e Fradrys, e quindi? Cosa c'entra Berlusconi con l'elezione di Prodi?

rokko

Gio, 08/06/2017 - 14:18

Fradrys e MARIOMEN59, meno male che le fregnacce le scrivete, così rimangono per i posteri. Il presidente della Commissione UE non viene designato dal parlamento europeo, il quale si limita ad approvare o respingere la candidatura (in pratica, a dargli la fiducia). Di solito è una candidatura espressa dai governi nazionali, come appunto fu nel caso di Prodi. Probabilmente voi vi confondete con il presidente del Parlamento europeo, ma in tal caso vi consiglio vivamente un ripasso prima di scrivere sciocchezze sesquipedali.