Anche Schäuble contro la Turchia "Siete come la Germania comunista"

Erdogan irride: «Non siete abbastanza forti per spaventarci»

Berlino «Siete come la Ddr». Il ministro delle Finanze della Germania, Wolfgang Schäuble, si butta nella rissa fra governo tedesco e amministrazione turca scoppiata dopo l'arresto a Istanbul di un attivista per i diritti umani di nazionalità tedesca. La questione ha presto travalicato la sfera diplomatica e giovedì il ministro degli Esteri Sigmar Gabriel ha sconsigliato ai suoi concittadini di viaggiare in Turchia e alle imprese teutoniche di fare affari in quel Paese. Venerdì è stata la giornata di Schäuble. Con i suoi arresti arbitrari e la mancanza di accesso dei consolati ai detenuti, «la Turchia mi ricorda di come funzionavano le cose nella Ddr. Se ci andavi e ti capitava qualcosa, nessuno ti avrebbe potuto aiutare», ha detto il ministro alla Bild. È stata ancora la Bild a scrivere che la Germania avrebbe sospeso ogni consegna di armi alla Turchia.

Intervistato dal secondo canale tv, il capo di gabinetto di Angela Merkel, Peter Altmaier, non ha né confermato né smentito la notizia affermando invece che Berlino «si riserva di valutare se altre misure si renderanno necessarie». Un linguaggio obliquo che ha però colto nel segno. «La Germania si dia una regolata», gli ha risposto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. «Agli amici tedeschi vorrei ricordare una cosa: non siete abbastanza forti né per insultarci per spaventarci». E tuttavia la frenata imposta da Berlino al turismo in Turchia (settore peraltro già in crisi fra attacchi terroristici, il tentato golpe del luglio 2016 e la successiva ondata repressiva) non deve avere fatto piacere neppure al collerico sultano, la cui popolarità in Turchia è in gran parte legata al potente sviluppo economico del Paese sotto i suoi governi. Tant'è che nella sua dura risposta, Erdogan si è anche ricordato di smentire le notizie circolate in Germania sull'esistenza di una lista di imprese tedesche finite nel mirino di Ankara quali sostenitrici del terrorismo. «Non esiste alcuna indagine o ispezione: sono tutte bugie».

Dopo il giannizzero cattivo, per la Turchia ha parlato anche quello buono. Il primo ministro turco Binali Yildirim ha chiesto alle autorità tedesche di usare toni più concilianti, forse dimentico che poche settimane prima il suo capo aveva definito «nazista» il governo tedesco contrario ai comizi elettorali del governo turco in Germania. Fra un insulto e una minaccia, due notizie vanno però controcorrente: il presidente di Bosch Turchia, Steven Young, ha annunciato ieri investimenti per 184 milioni di dollari in Turchia, mentre un 37enne turco in Germania è stato condannato a quasi tre anni per essere un esponente del Pkk, partito irredentista curdo nemico giurato del governo.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Sab, 22/07/2017 - 10:56

E il bello è che il mostro islamista erdocan hanno contribuito a crearlo gli usa con la ue accodata. Adesso godetevelo.

cgf

Sab, 22/07/2017 - 11:14

Oltre a bloccare il turismo verso la Turchia, la Germania dovrebbe anche smettere di rinnovare i permessi di lavoro ai turchi che non abbiano origini curde. Stesse mosse di Putin, il quale ha riportato il califfo a più miti propositi.

lupo1963

Sab, 22/07/2017 - 11:45

Il consueto tatto diplomatico del nuovo Himmler . Fa il paio col suo nemico , il Sultano Tagliateste Erdogan . A questo sembra di stare ancora sul Panzer , anziche ' sulla carrozzina dove lo ha spedito un Destino , per una volta , provvidenziale . Peccato non gli sia capitato di peggio , tipo saltare su una mina mentre si azzuffava con Erdogan . Cosi ' ne prendevamo due al prezzo di uno .

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 22/07/2017 - 11:46

Detto dallo strozzino che ha saccheggiato la Grecia e ora si appresta ad annientare economicamente il resto dell'Europa del sud.

dagoleo

Sab, 22/07/2017 - 12:11

Cari tedeschi ha ragione Erdogan. LA Germania non ha alcuna possibilità di far paura alla Turchia. Avete l'invasione dei turchi anche al vostro interno, con gli appelli di Erdogan le donne turche sforneranno figli come coniglie e tra pochi anni l'islam vi avrà invaso. Avete ben poco da ridere magna kartoffeln e wurstel di maiale, tra pochi anni le salsicce le potrete mangiare al massimo di pollo o montone. Idioti uber alles.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/07/2017 - 12:51

anche ai mostri si può tagliare la testa..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/07/2017 - 14:01

nessuno riesce a fregare la Merkel, non c'è riuscito neppure quel ridicolo presidente USA che si tinge i capelli come una show girl.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 22/07/2017 - 14:05

Schäuble, egregio ministro la differenza tra te e molti politici italiani è che a te non funzionano le gambe ma ti funziona perfettamente il cervello mentre agli italiani non funziona il cervello ma hanno buone gambe.

agosvac

Sab, 22/07/2017 - 14:25

Scontro tra Titani: da una parte la signora merkel che vorrebbe diventare l'imperatrice dell'Europa, dall'altra erdogan che vorrebbe diventare l'imperatore del nuovo impero ottomano. Tutti e due sono completamente fuori dalla storia!!! Sia l'impero ottomano sia l'impero tedesco sono stati bocciati irrimediabilmente!!!

lupo1963

Sab, 22/07/2017 - 15:28

franco-a-trier Vola basso , dai retta a me . Non ci stuzzicare troppo , lo hai sentito Boeri ? Ti togliesse la pensioncina che rubacchi farebbe l'unica cosa buona della sua altrimenti inutile vita . Occhio , caro Franco DA Genova ,ma residente A Trier . A qualcuno potrebbe venire la tentazione di fare una segnalazione all' Agenzia delle Entrate .Stai in campana ...