Anche le spiagge sotto assedio: a Tropea migranti tra i turisti

Iracheni e iraniani recuperati tra gli scogli di Riaci davanti agli occhi dei bagnanti. Settore in allarme

L'allarme era stato lanciato intorno all'una di ieri notte, da un telefonino che poi è stato ritrovato in mano ad uno degli immigrati. Intorno alle 4 di mattina i pescatori della zona hanno lanciato un sos e gli uomini della Guardia Costiera di Tropea, coordinati dalla capitaneria di Porto di Vibo Valentia, li hanno soccorsi in mare, trovandoli su alcuni scogli nei pressi della spiaggia di Riaci, nel territorio di Ricadi in provincia di Vibo Valentia.

Erano 29 migranti spiaggiati su una delle zone turistiche più caratteristiche della Calabria. A due passi da Tropea, nella mitica Capo Vaticano, luogo ad alta densità turistica, che in questo periodo è pieno di visitatori stranieri e non.

Curioso questo sbarco «anomalo», su una spiaggia non certo comoda, controllata a vista dagli uomini delle forze dell'ordine, proprio perché a due passi dal porto di Gioia Tauro. Tra i ventinove immigrati anche quattro bambini e sei donne. I medici li hanno visitati e tutti stanno bene.

A recuperarli sono state le motovedette della capitaneria di porto e della guardia di Finanza, che poi li hanno accompagnati a Vibo Valentia, nella zona di Porto Salvo, dove sono stati rifocillati e visitati dai medici del 118 e dai sanitari della Polizia, che hanno iniziato la loro identificazione. Sembrerebbe che siano tutti iracheni e iraniani, o per lo meno è quello che hanno dichiarato.

Scattato l'allarme, però, è stata corsa all'accoglienza, con le associazioni di volontariato, il 118, la Croce Rossa insieme alle forze dell'ordine, coordinate dalla Prefettura di Vibo Valentia, che hanno messo in moto la macchina organizzativa.

Qualche ospite dei villaggi, una delle zone più turistiche della penisola, non si è accorto di nulla. E ieri mattina hanno ripreso a prendere il sole e fare il bagno in uno dei punti più suggestivi del mare Tirreno. Ricadi, infatti, con il vulcano di Stromboli sullo sfondo è una della più suggestive località marine della Calabria.

Adagiata alla base dell'altopiano del Monte Poro, si estende fino al mare con il Promontorio di Capo Vaticano. I turisti, che in questi giorni sono interessati ai fondali «Formicoli», da cui si ammira una distesa di massi per lo più di roccia granitica, hanno ora la preoccupazione che da un momento all'altro dal mare possa arrivare un'imbarcazione piena di migranti, in fuga dalle guerre e dalla povertà.

Anime, che disturberebbero la pace di quanti arrivano in questa parte della Calabria per ammirare conchiglie, denti di squalo, coralli e non di rado, proprio qui, vengono ritrovate parti di scheletri di mammiferi marini e continentali.

Ora i turisti potrebbero trovarsi di fronte migranti sbarcati qua e là. Certo, scegliere di approdare in una zona ad alta densità turistica a due passi da Gioia Tauro, dove è costante la presenza delle forze dell'ordine, lascia supporre uno sbaglio da parte degli scafisti.

Infatti l'imbarcazione, che aveva a bordo i 29 migranti, ha fatto perdere ben presto le tracce e a nulla sono valse le ricerche delle motovedette e dell'elicottero della Guardia Costiera. «Crediamo ad un errore di rotta» fanno sapere dalla sala operativa della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia.

Altra situazione anomala è che il sindaco del centro calabrese, Giulia Russo, ha appreso la notizia dai social solo nel primo pomeriggio di ieri, ben dodici ore dopo lo sbarco, avvenuto proprio nel suo territorio. Una situazione inusuale se si pensa che il primo cittadino è il capo, ma soprattutto è responsabile, della protezione civile comunale.

Commenti

apostata

Ven, 30/06/2017 - 08:16

tutti, da francesco all'ultima delle castaldini, dovranno pagare per questa accoglienza scriteriata senza limiti, senza prospettive

paolonardi

Ven, 30/06/2017 - 08:26

Iran e Irak note zone di guerra civile in corso. I governi europei sono composti da incapaci di un minimo di razionalita'.

ceppo

Ven, 30/06/2017 - 09:11

guerra moderna, i nostri territori occupati senza sparare un colpo....hahahahah

Ritratto di zreppy

zreppy

Ven, 30/06/2017 - 09:15

BASTA! BASTA! BASTAAAAAA!!! Cosa aspetta questo sgoverno di buoni a nulla a riportarli a casa loro, con le buone o con le cattive. Non hanno alcun diritto perchè non vengono dalla SIRIA. L'opposizione deve promuovere una dura manifestazione di piazza. Berluska, basta cagnolini, agnellini, brambilline, lotta dura. Questa è una sostituzione etnica: mussulmani al posto dei cristiani !!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 30/06/2017 - 09:26

....Tutti si lamentano(al bar,alla bocciofila,etc.),però quando si tratta di votare partiti "accoglienti",insistono nel votarli,o nel non andare a votare,partiti "non accoglienti"!Fenomenale coerenza!!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 30/06/2017 - 09:30

Questa ignobile politica dell'accoglienza sta danneggiando uno dei motori dell'economia italiana, il turismo. E i nostri politicanti stanno ancora parlando di come chiedere all'Europa di farsi aiutare?? Mi sembra davvero una situazione paradossale.

curatola

Ven, 30/06/2017 - 09:50

il marocco è bello ma troppo povero per il turismo (si è asfissiati dalla povertà).Da noi i poveri vengono da fuori e se i rossi non troveranno una soluzione sostenibile e convincente perderanno le elezioni.

Holmert

Ven, 30/06/2017 - 09:53

L'Italia ,in mano ad una sinistra sconsiderata ed incosciente ed ad un papato della liberazione,sta mostrando tutta la sua spaventosa debolezza nell'affrontare un gravoso problema ,come quello dell'invasione africana. Del resto sono tutte le navi del mondo, chiamate a soccorso ai tempi di Frontex,inventata da Alfano, che ce li scaricano in continuazione. E lo fanno volentieri, pensando di non doverli ospitare nelle loro nazioni. Siamo solo dei parolai ciarlatani come gli imbonitori del west. Sa' le risate da parte di Merkel ,Macron,Junker etc. Roba da piscxarsi sotto.

giovanni951

Ven, 30/06/2017 - 09:56

dovrebbero andare nelke spiagge delle cittá i cui sindaci amano tanto le risprse. Oppure in localitá dove gli intelligentoni li amano a loro volta come a capalbio.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 30/06/2017 - 10:04

e non sono contente le turiste???

Ernestinho

Ven, 30/06/2017 - 10:06

Di questo passo avremo "turisti tra i migranti"!

perseveranza

Ven, 30/06/2017 - 10:12

Mi fa specie la meraviglia e la sorpresa. Guardate che sono tantissimi e sono ovunque e non da queste ultime settimane soltanto. Sono mesi e mesi che città e anche paesini sono invasi da giovani uomini in prevalenza africani ma non solo, che gironzolano, spesso in gruppetti, a tutte le ore. Inutile fingere di accorgersene solo ora, siamo stati invasi. Se non si provvederà a rimpatri massicci di tutte le persone che non hanno diritto asilo per le nostre comunità sarà la fine, un cambiamento di stile di vita, abitudini e tradizioni epocale e definitivo. Il resto sono chiacchiere.

Augusto9

Ven, 30/06/2017 - 10:29

Ma cosa vi sta succedendo!!! VI SIETE CONVERTITI AL BOLDRINISMO? Fuggono da guerra e povertà,. Ma li vedete quelli che girano per le strade con dei fisici atletici, e il cellulare sempre acceso. Vi sembrano magri. Se scappassero veramente dalla fame non rifiuterebbero il cibo che viene loro dato con i più svariati pretesti.

27Adriano

Ven, 30/06/2017 - 10:59

basta invasione di Clandestini. Abbiamo già il governo che è clandestino di per sè ed è retto da barbari cerebrali.

giancristi

Ven, 30/06/2017 - 11:15

Gli albergatori ed i lavoratori che vivono con il turismo saranno contenti. Tropea si farà una cattiva fama e sarà abbandonata dai turisti. Bisogna ringraziare Renzi ed il PD.

Ritratto di Tora

Tora

Ven, 30/06/2017 - 11:20

I turisti "fighi", quelli con il denaro e buon gusto, stanno lontani dall'Italia, vanno in posti dove si può stare tranquilli a prendere il sole senza che qualche bambaluga lo importuni per vendergli roba contraffatta. Mai visto un gabinetto a cielo aperto così vasto, sono stato in posti che avrebbero fatto vomitare una capra, ma erano circoscritti e in condizione transitoria. In italionia il ribrezzo è diffuso ed è addirittura promosso come frontiera di un nuovo "stile" di vita. I pazzi, quelli veri, sono al potere.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 30/06/2017 - 11:23

@apostata:responsabili in primis,sono le persone che da oltre 30 anni votano partiti accoglienti,e quelle che da oltre 30 anni, non votano partiti "non accoglienti!!!!

Zizzigo

Ven, 30/06/2017 - 11:29

"Scattato l'allarme, però, è stata corsa all'accoglienza"... non si tratta di 'accoglienza', ma di 'accaparramento'!

Gion49

Ven, 30/06/2017 - 11:42

Il frottolino Renzi,la visionaria Boldrini e i loro accoliti hanno rovinato l'Italia, per sempre ! L'unico rimedio in extremis sarebbe il voto subito !

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 30/06/2017 - 11:54

Meglio. Che crolli l'economia. Vediamo se poi l'italiota elettore pd per convenienza si sveglia.

Cinghiale

Ven, 30/06/2017 - 12:28

Però quando si vota il PD fa sempre il pieno. Non lamentatevi e soprattutto voi donne godetevi i cioccolatini.

gisto

Ven, 30/06/2017 - 12:56

Vorrei direi a quegli stupidi che paragonano la nostra emigrazione a questa degli afroasiatici,che i nostri avevano i documenti personali con loro e spesso sapevano già dove trovare lavoro senza farsi mantenere o pretendere. I nostri emigranti erano dei veri "uomini (o donne)".Ho avuto modo di scontrarmi con questi deficienti che bighellonano sempre in gruppo,defecando,pisciando,nei giardini pubblici con l'arroganza e sfacciataggine di chi sa di essere impunito.

Ritratto di BM1883

BM1883

Ven, 30/06/2017 - 13:11

le percentuali tornano, su 29, 19 uomini, 4 bambini e 6 donne. Se lo dico io non mi ci credono. Essendo muslim dovrebbe esser il contrario, ogni uomo almeno 5/8 donne. Mah . Comunque è già dal 2007 che non vengo in Italia a far vacanze, e un pò mi spiace, ma almeno son tranquillo.

handy13

Ven, 30/06/2017 - 13:13

...nelle località ligure di mare,dove andavo,....alla sera si passeggiava sui marciapiedi ridotti a NON più di 80 cm,...perchè seduti a destra e sinistra c'erano tutti immigrati e mercanzie, quindi è sempre stato così,....e si fanno tutta la stagione, 5 mesi.!!!! compreso bagni al mare,..mentre io 10 giorni e via...poverino io,...

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 30/06/2017 - 13:28

@Zagovian - 11:23 - CONDIVIDO PIENAMENTE. Saluti

Malacappa

Ven, 30/06/2017 - 13:34

I governi europei sono composti da incapaci[vedi il nostro] su questo sono d'accordo perche' se fossero razionali sbatterebbero sti invasori fuori dalla nostra patria,siamo al limite della sopportazione.

jaguar

Ven, 30/06/2017 - 13:38

Non sono solamente le spiagge a essere assediate, ma tutta l'Italia, stazioni ferroviarie, parchi pubblici, piazze, ovunque si vedono gruppi di "migranti" che bivaccano. La sinistra ha voluto questo scempio e adesso non riesce o non vuole porvi rimedio.

Ritratto di lentiacontatto

lentiacontatto

Ven, 30/06/2017 - 15:00

Vergogna, questi clandestini ormai arrivano in tutte le bellissime spiagge italiane. Sbarcano anche nelle spiagge del sud Sardegna quasi tutti i giorni, specialmente algerini. Sono turisti migranti. Vengono alloggiati in centri di accoglienza a spese dello stato, ma siamo sempre noi a pagare. Dunque italiani scendete nelle vostre piazze a protestare (pacificamente). Sopratutto ricordatevi di questi attuali governanti al momento di votare,solo cosi riusciremo a cambiare le cose, a fermare il disastro che sta distruggendo la nostra bella Italia.

Silvio B Parodi

Ven, 30/06/2017 - 15:31

ecco chi vota ancora il pd??quelli delle coop, quelli della caritas gli albergatori falliti, e le befane che vanno in chiesa e il pretunzolo le convince a votare pd, perche' Dio e' buono e noi pure...e ridacchia pensando ai guadagni che fara' che si accapattano i cioccolatini e fanni milioni, ma chi paga, ahahahahah gli italiani naturalmente, quegli altri, quelli che non sono di sinistra perche quelli di sinistra ci guadagnano.

gianfran41

Ven, 30/06/2017 - 15:49

Anche l'ultima risorsa che ci rimane, il turismo, va a farsi benedire. Sarà felice Francesco! A questo punto ne trarranno beneficio Italia e Spagna che, a parole, si dichiarano solidali ma, nei fatti, se la ridono sotto i baffi. E questa sarebbe la solidarietà europea. E i nostri politicanti del...cosa fanno? Quanto pensano che si possa tirare ancora la corda prima che si spezzi?

Marcello.508

Ven, 30/06/2017 - 16:11

Nel meridione il turismo è unica delle poche fonti "regolari" e redditizie nel mondo dell'economia. Questo governo continua a dormire, manda lettere alla Ue per avere cosa, il permesso di frenare questa invasione? La Ue NON ha compiti specifici in questa situazione, tutto dipende dal governo che si sta comportando peggio di Pilato. Le elezioni si stanno avvicinando, compagni: ci ricorderemo dei vostri afflati (pestilenziali) di democrazia verso gli italiani in difficoltà. Statene certi.