Appendino: "Torino più importante del Movimento 5 Stelle"

Il sindaco di Torino: "Davide Casaleggio è una figura di riferimento. Non lo vivo come un padrone"

Davide Casaleggio "è una figura di riferimento. Non lo vivo come un padrone". Così la sindaca di Torino, Chiara Appendino, intervistata dalla Stampa. Io futura premier? "Impossibile. Alla fine del mandato da sindaca, nel 2021, lascerò l'impegno politico nelle istituzioni. I dieci anni previsti dal nostro regolamento sono scaduti. Tornerò al mio lavoro. E magari mettero in cantiere altri figli".

Poi la stoccata a Beppe Grillo: "Pesa il cliché del Cinquestelle, ma io non mi presento mica con il bazooka. Credo che il senso sabaudo delle istituzioni vada al di là dell'appartenenza partitica. Molti si aspettavano un cambiamento immediato, ma ci vorrà tempo. Registro però una forte apertura di credito e una grande attesa. Mi sento addosso una triplice responsabilità. Verso la mia città, la mia generazione e il mio movimento. Da me ci si aspetta qualcosa di più perché sono Cinquestelle, perché sono giovane e perché sono donna. Devo sempre dimostrare qualcosa a tutti".

Commenti
Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Sab, 08/10/2016 - 20:43

Direi che deve dimostrare di saper essere sindaco.