Arriva un'altra eurotassa Def, scontro tecnici-Padoan

Tobin tax sulle transazioni, rischio stangata sui Btp Conti pubblici senza ok, ma il ministro fa spallucce

Presto potrebbe arrivare una nuova tassa. Anzi, il raddoppio di una tassa cara alla sinistra estrema degli anni Novanta, che in Italia già c'è e ha dato risultati pessimi. L'annuncio è arrivato ieri mattina, ma era nell'aria da tempo. All'Eurogruppo di lunedì i ministri finanziari dell'Ue hanno fatto passi avanti e nei prossimi giorni - ha spiegato il commissario agli Affari europei Pierre Moscovici - sarà presentata una bozza per la tassa europea sulle transazioni finanziarie. Sarà una «tassa Tobin a dieci», ha spiegato l'esponente socialista francese. Sono sei anni che si cerca di introdurre la «Ftt» europea, ma i tentativi sono falliti e diversi paesi si sono sfilati. Dalla Gran Bretagna, che ora non ne ha bisogno visto che lascerà l'Unione, al Belgio. Il gruppo che dovrebbe dare il via alla tassa con il meccanismo di una «cooperazione rafforzata» sono Austria, Belgio, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Portogallo, Slovacchia e Spagna.

L'Italia è uno dei paesi in cui la Tobin Tax c'è già, introdotta dal governo Monti a partire dal 2013. Le aliquote sono state ritoccata al rialzo, l'ultima per finanziare opzione donna, l'anticipo della pensione per le lavoratrici, e ora la massima arriva allo 0,4%. Il gettito previsto alle origini è stato fortemente ridimensionato. Monti prevedeva un miliardo all'anno, poi si è attestata sui 400 milioni.

Non è ancora chiaro se la tassa europea prenderà il posto di quella italiana o se le due si sommeranno, come ha ammesso lo stesso ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. «Dipende dalle modalità con le quali si introdurrà questa misura europea». Per l'Italia le stime del gettito sono di circa 2 miliardi all'anno. Cifre del tutto teoriche, come dimostra l'esperienza nazionale.

Ma il governo è sicuramente a caccia di entrate extra. Ieri Padoan ha parlato per la seconda volta alle Commissione Bilancio di Camera e Senato per rispondere alle critiche di avere gonfiato la stima della crescita economica del 20017, ma ha confermato la previsione contenuta nella nota di aggiornamento del Def: più 1% nel 2017, con uno 0,4% ottenuto grazie alle politiche del governo. Ignorare le critiche dell'Ufficio Parlamentare di Bilancio (lo scarto tra le previsioni «è contenuto», si è giustificato il ministro). La risposta dell'Upb è arrivata a strettissimo giro di posta. L'organismo guidato da Giuseppe Pisauro ha confermato che c'è «una divergenza di opinioni con il governo». Rottura che avrà delle conseguenze quando la Commissione dovrà valutare i conti della legge di Bilancio. Giudizio che, per fortuna del governo, arriverà solo i 5 dicembre, un giorno dopo il referendum costituzionale.

Tra i dati emersi dall'audizione di Padoan, alcuni riguardano le poste più importanti della legge di Bilancio. Il capitolo pensioni più il rinnovo del contratto degli statali vale 3,15 miliardi di euro. Saranno destinati 4,2 miliardi di euro ai capitoli sviluppo e competitività, di cui 3,8 miliardi per la prima voce e il restante per la seconda. Poi un'ulteriore spending review e una revisione al ribasso di alcune voci di spesa per 2,642 miliardi di euro. Ieri sono emersi particolari della nuova edizione della voluntary disclosure, la sanatoria sui capitali che rientrano dall'estero, che sarà inserita nella legge di Bilancio. La novità è che si estende l'arco temporale includendo anche il 2015.

Commenti

totoprest

Mer, 12/10/2016 - 12:02

Ma chi se ne frega delle tasse sui risparmi, sugli yacht , sulle ville...insomma sui ricchi. Basta che non si tocchino le pensioni basse i gli stipendi popolari. Siao in crisi ed è giusto che paghino i ricchi...ed oggi ricco è anche quello che in banca ha qualche migliaia di euro rispetto a chi non sopravvive il mese per la fame

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 12/10/2016 - 12:46

In questo momento (h. 12.35) in prima pagina ci sono 7 (dicasi sette) articoli che hanno nel titolo il nome o la foto di Renzi e che parlano di lui (Sono tre le ossessioni del Giornale: Renzi, Belen Rodríguez e Balotelli: il primo si può capire, gli altri due no). Nemmeno un giornale edito direttamente dall'Ufficio stampa di Palazzo Chigi arriverebbe a tanto. E' puro sadismo nei confronti dei lettori. Quasi quasi è meglio leggere il Giornalino delle giovani marmotte. Almeno non si rischia la depressione totale.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 12/10/2016 - 12:49

Sarà ... ma la faccia di Padoan è sempre più avvilita, mentre quella di Renzi è sempre sorridente, soddisfatto e un po' "pinocchiesca". Chissà cosa si diranno in privato ....

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 12/10/2016 - 12:55

IL BUFFONE CONTINUA A RIPETERE CHE IL SUO GOVERNO E' L'UNICO CHE HA ABBASSATO LE TASSE...

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 12/10/2016 - 13:04

si sommera', nessun dubbio

Charly51

Mer, 12/10/2016 - 13:23

Nessuno , tanto meno il giornale, obbliga a leggere tale giornale.

gigetto50

Mer, 12/10/2016 - 13:55

..la faccia del Ministro Padoan...sembra perennemente in preda alle convulsioni...e ti credo...stritolato tra la fermezza europea e le balle renziane dette al popolo per mantenere a galla il governo. Al suo posto, lascerei l'inacarico, pena qualche malanno improvviso.

rossono

Mer, 12/10/2016 - 14:18

totoprest tanti per avere 1000 nel conto non mangiano non fumano non si riscaldano non conoscono ferie e si danno da fare senza chiedere niente a nessuno. Lei provi a mangiare di meno e si dia delle priorità, per esempio anzichè perdere il suo tempo a scrivere castronerie lo impieghi per lavorare e vede che poi oltre a mangiare si mette anche qualche euro di lato.

uberalles

Mer, 12/10/2016 - 15:06

Finalmente il "povero" Beppe Stalin sorriderà, vedendo l'Italia ridotta ad un popolo di straccioni affamati, proprio come i suoi sudditi.

Martinico

Mer, 12/10/2016 - 15:42

totoprest il suo commento è di uno squallore assoluto.

VittorioMar

Mer, 12/10/2016 - 16:21

....ormai è diventato un CASO CLINICO da studiare ed approfondire!!...non è da tutti FARE SEMPRE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE DICE!!

mifra77

Mer, 12/10/2016 - 16:52

@totoprest, (O MEGLIO TOTONNO?) il tuo ragionamento lo fece anche il governo dei supertecnici ed abbiamo visto come è andata. Voi di sinistra che fingete di disprezzare la ricchezza, lo fate quando la ricchezza è in mano di altri; nessuno di voi e dei vostri politici, disdegna appropriarsi di compensi astronomici; .. spesso mazzette e pranzi elettorali; ..ed ancor più spesso, ritorno di soldi pubblici, utilizzati persino per comprare sexioggetti da impiegare nelle vostre riunioni di partito. Quando venite scoperti, patteggiate e così " il fatto non sussiste!" Non venga a fare la sua morale veramente da quattrosoldi.

totoprest

Mer, 12/10/2016 - 17:24

martinico e rossono ovviamente vi rode se qualcuno vi tassa i guadagni facili che fate stando seduti sulle vostre sedie utilizzando magari il capitale che vi ha lasciato in eredità qualcuno. Sinceramente sono questi soldi facili che vanno tassati e non il lavoro frutto della schiena spezzata.

mifra77

Mer, 12/10/2016 - 17:25

Abbiamo ridotto le tasse! Niente di più falso. Forse Renzi, con delle leggi, ha ridotto il senso di colpa a chi di soldi ne ha tanti ma di tasse non ne paga e non vuol saperne di pagarle. ora ci aggregheremo ancora una volta a questa europetta addrizzabanane e cetrioli e aumenteremo la tassa che fece scappare migliaia di imbarcazioni in Croazia. Intanto un sessantacinquenne che rinnova una patente"C"per uso privato è costretto a spendere circa duecento euro ogni due anni che vanno ripartiti tra dichiarazioni di buona salute di un cardiologo in libera professione,motorizzazione, commissione medico legale e marche da bollo. E se poi non bastasse, la commissione medico legale è in ritardo di oltre due mesi e la proroga della motorizzazione la paga il malcapitato che alla beffa deve aggiungere anche una marca da bollo di €uro sedici. questo è ridurre le tasse! ...e non parliamo poi di semplificazione

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 12/10/2016 - 18:09

c'è un martellamnto toale della faccia di renzi su tutti I gironali.....più lo vedo e più rafforza il mio 'NO' in cabina....poveretto!

conviene

Mer, 12/10/2016 - 18:14

Titolo "ARRIVA una nuova eurotassa" Inizio articolo "PRESTO POTREBBE ARRIVARE una nuova tassa" Questa è informazione o cosa? Volete perderlo così il referendum?

conviene

Mer, 12/10/2016 - 18:29

Per favore sig. Antonio Signorini gradirei che mi diceste dove ha scovato questa novità. Ho letto tutti i quotidiani economici e non e nessuno riporta minimamente questa notizia. E' lecito che mi sorga un grosso dubbio. Questa è come quella dell'aumento certo dell'IVA che non c'è, del taglio delle pensioni per la sanità , che non c'è e di tutti i tagli dei quali avete scritto in queste settimane che non esistono nella mente di nessun ministro , tanto meno in quella di Padoan e Renzi. Mi chiedo "cui prodest?"

Martinico

Mer, 12/10/2016 - 18:47

caro totoprest io non so di rossono ma a me non rode nulla ho semplicemente pena delle persone misere di spirito e di generosità.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 12/10/2016 - 19:11

La Tobin tax è da anni ossia decenni che se ne parla non è una novità è stata rimessa nel cassetto, ma prima o poi arriverà di certo!!!

giginonapoli

Mer, 12/10/2016 - 20:03

state sereni dice Er Monnezza di Rignano.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 12/10/2016 - 20:24

di certo chi deve pagare la Tobin tax (se ne parla dal 2005) sarà una persona "ricca?!" è fa profitto, c'è anche un ma che rischia di perdere nel caso che le transazioni sui mercati valutari in breve termine vanno a "puttxxa"! Allora è giusto che fa profitto senza essere invidiosi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 13/10/2016 - 00:17

Ma va, erano passati pochi giorni senza un nuovo balzello e mi sembrava una chimera, ecco subito smentito ne arriva un'altra. Tanto una più una meno, ci stanno prosciugando. Ditegli che quando non cè ne sarà più (di denaro) poi si attaccheranno ai colleoni.

Popi46

Gio, 13/10/2016 - 06:04

@totoprest, mer-12,02: il suo commento è esempio eclatante dell'invidia sociale sparsa a piene mani dalla ideologia comunista.Invece di stare lì' a rodersi il fegato,perché non prova a darsi da fare per diventare ricco anche lei? E,nel caso in cui non ci riuscisse,si accontenti di quello che ha. Ognuno è artefice del proprio destino.Popi46

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 13/10/2016 - 07:40

Ci si chiede il perchè che i nostri giovani espatriino e pure il perchè che le piccole e le grandi imprese lascino il paese per costruire un una soprovivenza all`estero, MA NON CAPIAMO IL PERCHÈ CHE I NOSTRI PARLAMENTARI PREDICHINO CHÈ L`ITALIA SIA UNO TRA I PIÙ CIVILI STATI EUROPEI,"""QUANDO I FATTI DIMOSTRANO IL CONTRARIO"""!!!

linoalo1

Gio, 13/10/2016 - 07:52

Toh,che strano!!!Una Nuova Tassa???Non ce lo saremmo mai aspettati,da questo Sinistro Governo!!!!Proprio da loro che odiano le Tasse!!!!

epc

Gio, 13/10/2016 - 08:18

Il lettore totoprest è la dimostrazione, se mai ve ne fosse bisogno, che la mentalità di sinistra è basata essenzialmente, se non esclusivamente, sull'INVIDIA. Nel senso più forte del termine: quella che dice "Tu hai di più di me; non spero di avere io di più, ma spero che tu perda quello che hai!". Infatti totoprest sa che se anche aumenteranno le tasse sui "ricchi" a lui arriverà solo qualche granellino. Magari giusto un ritocchino del suo stipendio da lavoratore socialmente utile, oppure della sua pensioncina di invalidità, ma nulla di più.......