Articolo 18, Grillo fa un appello a Bersani: "Mandiamo a casa Renzi"

Continua l'assalto dei frondisti piddì al Jobs Act. Grillo prova a stringere un'alleanza per far cadere Renzi: "È l'occasione per far cadere il governo"

Per farci un governo insieme, non ha mai voluto scendere a patti. Ma per far cadere un governo, quello di Matteo Renzi, allora l'alleanza si può anche fare. Appena ha sentito aria di rottura, Beppe Grillo ha subito chiamato la minoranza piddina per stringere un patto contro il Jobs Act e trasformare il Senato nel Vietnam. "Renzi sta riuscendo dove non sono riusciti Monti e Berlusconi, sta trattando la Cgil come uno straccio per la polvere - ha scritto oggi sul blog - compagni del Pd cosa aspettate ad occupare le sedi e far sentire la vostra voce?". Per il leader dei Cinque Stelle la battaglia per l'articolo 18 è "l’occasione per mandare a casa Renzi". Tanto da essere disposto a sconfessare la linea del movimento e accordarsi con Pierluigi Bersani.

Con la comparsata di ieri sera a diMartedì, Bersani si proposto alla testa dei ribelli democrat. A Renzi ha chiesto rispetto, ma soprattutto ha ricordato che in parlamento sta govenando grazie al suo 25%. Nelle ultime ore le firme ai sette emendamenti per modificare il Jobs Act e blindare l'articolo 18 sono salite a una quarantina. Una cifra che, soprattutto a Palazzo Madama dove i numeri sono sul filo del rasoio, potrebbe impensierire non poco il presidente del Consiglio. "Nel programma del Pd - ha chiesto Bersani - dove si trova l'abolizione dell'articolo 18". Qualora le modifiche alla riforma del lavoro non dovessero essere accolte, la minoranza piddina è addirittura disposta a chiedere il referendum. "Nella riforma del lavoro ci sono punti che non vanno e che aggravano la precarietà", ha rilanciato Stefano Fassina intervenendo ad Agorà. Di rimando il responsabile economico del Pd Filippo Taddei, in un’intervista al Sole 24Ore, ha ribadito che la riforma è "un pezzo unico che si tiene tutto assieme". Il Pd, insomma, è a un passo dalla rottura.

In questo quadro desolante prova a infilarsi Grillo per scippare a Renzi quel pugno di voti che gli permettono di reggere il governo. "Lo scontro - si legge nel post firmato dall'ideologo del M5S, Aldo Giannulli - impone che abbiamo tutti molta generosità, mettendo da parte recriminazioni pur giuste, per realizzare la massima efficacia dell’azione da cui non ci attendiamo solo il ritiro di questa infame 'riforma', quanto l’occasione per mandare definitivamente a casa Renzi". La chiamata alle armi del comico genovese non vale solo per la minoranza del Pd, ma anche per i sindacati. Una provocazione bella e buona che fa sorridere il capogruppo democrat Roberto Speranza che ha accusato Grillo di fare un "populismo nemico della sinistra". Anche tra i ribelli la sortita contro il premier non sembra affatto ingolosire. Per il senatore Miguel Gotor, per esempio, il leader del M5S è solo "un piccolo Ayatollah che punta a indebolire il Pd".

Per quanto l'offerta di Grillo rischi di cadere nel vuoto, per Renzi il rischio di non avere i numeri per approvare la riforma del mercato del lavoro resta. E si fa ogni giorno via via più concreto. Divisi dal dubbio amletico (appoggiare il premier o perdere lo scranno?), chitiani, mineani, bersaniani e civatiani fanno finta di ruggire come leoni anche se assomigliano a conigli. La posta in gioco è alta. E qualcuno potrebbe anche bluffare. Sempre che i voti mancanti per approvare il Jobs Act non arrivino dagli scranni del centrodestra. In quel caso, Bersani e compagni rimarranno con il cerino in mano. E lo smacco di non aver più l'articolo 18 da sbandierare a ogni battaglia sindacale.

Commenti

Romolo48

Mer, 24/09/2014 - 14:19

M aguarda il buffoncello ipocrita! Dopo aver preso a pesci in faccia il PD e tutti coloro che lo votano, adesso vuole pure strumentalizzarli. Giochiamo sporco, vero, commediante da strapazzo!!

pinux3

Mer, 24/09/2014 - 14:44

PD "a un passo dalla rottura"? Secondo me vi fate molte illusioni...Se fossi in voi...mi metterei il cuore in pace...

Giorgio1952

Mer, 24/09/2014 - 14:52

Questo è proprio cretino ad un anno e mezzo dallo streaming con Bersani, dopo aver rifiutato di sotenere un governo con Bersani, ora Grillo fa un appello a Bersani: "Mandiamo a casa Renzi"! Beppe Grillo ex-comico è uno strillone, io credo che se Vanna Marchi avesse fondato il M5S avrebbe lo stesso consenso di elettori. Il M5S in un anno e mezzo di legislatura in cui, doveva aprire il parlamento come una scatoletta di tonno, non ha prodotto nulla se non ostruzionismo e gli scontri in aula o l'occupazione del tetto della Camera. "Appena ha sentito aria di rottura, Beppe Grillo ha subito chiamato la minoranza piddina per stringere un patto contro il Jobs Act e trasformare il Senato nel Vietnam. "Renzi sta riuscendo dove non sono riusciti Monti e Berlusconi, sta trattando la Cgil come uno straccio per la polvere - ha scritto oggi sul blog - compagni del Pd cosa aspettate ad occupare le sedi e far sentire la vostra voce?". Per il leader dei Cinque Stelle la battaglia per l'articolo 18 è "l’occasione per mandare a casa Renzi". In realtà è questo l'obiettivo di Grillo mandare a casa Renzi, perché Renzi ha realizzato la profezia che Grillo aveva fatto per sè : "siete morti, siete tutti morti, ne resterà uno solo l'Highlander"; è vero ne è rimasto uno solo ma si chiama Matteo Renzi, come dice anche Ferruccio De Bortoli oggi sul Corriere nel suo articolo "Il nemico allo specchio" in cui dopo aver tirato le orecchie al premier chiude con un "Auguriamo a Renzi di farcela e di correggere in corsa i propri errori. Non può fallire perché falliremmo anche noi", la verità è questa anche se dura.

claudio faleri

Mer, 24/09/2014 - 14:53

la cgil ha pagato renzi, soldi ne hanno tanti può aver pagato anche altra gente per indagare il suo anbiente familiare, la cgil è una mafia porebbe arrivare ad fare un finto incidente

Ritratto di grass00101

grass00101

Mer, 24/09/2014 - 15:01

questo governo non cade, è frutto del solito inciucio sottobanco dei soliti compari di merenda pd2isti...ABBIATE ALMENTO LE PA@@E certe PORCATE di farle alla luce del sole, ma NON CE L'AVETE

giovauriem

Mer, 24/09/2014 - 15:04

grillo, per la tua inutilità acclarata, provata e riprovata, ti dovremmo mandare,non a casa, ma a fanc.lo, ma non ti rendi conto che con un pacchetto di voti esagerati non conti una mazza

rasiera

Mer, 24/09/2014 - 15:40

Quello che interessa veramente a Grillo è tenere l'attenzione alta su di sè e il suo blog, dal quale ricava (legalmente) una fracca di soldi. Ogni giorno ne inventa e ne inventerà una nuova. Mi spiace per i suoi elettori, spero non ci impieghino anche loro 20 anni per capire una cosa così evidente.

Mr Blonde

Mer, 24/09/2014 - 16:06

Ma come? Quando bersani lo rincorreva x fare un governo insieme lo mando a cagare e ora vuole allearsi?? Grillo bastaaaaaaa!!! Ogni giorno una giravolta!!! E purtroppo conosco tanta gente per bene che ti ha votato e che ci crede

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/09/2014 - 16:08

Anche con il DIAVOLO pur di mandare a casa questo S/governo con il ministro dell'INVASIONE!!! Poi però bisognera vedere se Napolitano sciogliera le camere o ci IMPORRA il QUARTO S/governo FATTO DA LUI!!! Saludos dal Leghista Monzese

husqvy510

Mer, 24/09/2014 - 16:09

E' tornato il buffone distruttore. Mi piacerebbe vedere in faccia chi lo vota. Tra loro e i comunisti non saprei dire chi è peggio e chi fa più male al nostro paese. Se fossi in lui sparirei. Ciao ciao grillo parlante demente

Holmert

Mer, 24/09/2014 - 16:13

Secondo me Grillo ed il suo movimento non stanno con tutte le rotelle cerebrali con il giusto registro. Sono in parlamento solo per fare casino, come quando si va ad una conferenza e si comincia a fischiare l'oratore,per non farlo procedere. Che dire? Bersani appena eletto si recò dai parlamentari grillini per avere insieme a loro la maggioranza e poter governare. I grillini potevano ottenere dei ministeri,il che significa un potere per poter realizzare cose in cui credono e credono i loro elettori abbastanza numerosi. Invece no, sempre no, disprezzano tutti i partiti, ne sono quasi schifati, come se loro fossero inviati dal padreterno. Loro ed il loro capo forse vogliono la maggioranza assoluta, per poter instaurare una specie di dittatura grillesca, non si spiega altrimenti. Ed eccolo qua, il guitto Grillo, spinge per una ennesima caduta di governo, come se avessero pronto un salvatore della patria. Ci hanno provato in tanti a salvare la patria, la quale si affonda sempre più. E Grillo invece di collaborare, fa lo sfasciacarrozze, cupio dissolvi, tanto peggio tanto meglio. A queste condizioni meglio che scompaia, lui ed il suo movimento di casinisti e basta. Io francamente non ho capito cosa vogliono, forse una rivolta di popolo e la presa della Bastiglia. E' però solo un sogno, un fantomatico sogno paranoico.

Massimo Bocci

Mer, 24/09/2014 - 16:31

Ha ragione l'insetto, via pettinatore di bambole, squagliamo il cono gelato, cos'i si ritorna noi ha fare un'altra puntata di BALLARO' con i coglionazzi Bue, a guardare e soprattutto PAGARE!!!...........come da costituzione STALINISTA 47, un Fitti -Fitti, COOP....si ma senza ricevuta.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/09/2014 - 16:33

Grillo è troppo piccola la fronda del PD. La base è ammaliata da Renzi. Cambia argomento

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/09/2014 - 16:35

@hernando45, con il diavolo si, ma non con gli insulsi. Quindi Salvini e affiliati leghisti son fuori

michele lascaro

Mer, 24/09/2014 - 17:06

Grillo chiede l'aiuto di Bersani, rifiutato come partner quasi 2 anni fa. E Bersani corse il rischio di sbavare, per il tono mieloso mostrato nei suoi confronti. Come si comporterà, ora, lo smacchiatore?

michele lascaro

Mer, 24/09/2014 - 17:06

Grillo chiede l'aiuto di Bersani, rifiutato come partner quasi 2 anni fa. E Bersani corse il rischio di sbavare, per il tono mieloso mostrato nei suoi confronti. Come si comporterà, ora, lo smacchiatore?

Libertà75

Mer, 24/09/2014 - 17:14

Quando PD renziano + PDL si fonderanno, allora Grillo si caricherà i comunisti bersaniani in un ticket per sfidare la nuova balena bianca, secondo voi chi vincerà?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/09/2014 - 17:15

Thoo abbiamo scoperto che LUIGIPISO oltre che CATTOCOMUNISTA è anche GRULLINO!!!! HAHAHA. Saludos dal SUO SEMPRE NEMICO Leghista Monzese

rasiera

Mer, 24/09/2014 - 17:17

@luigipiso Grillo guadagna con il blog. Fine della storia. Tutto il resto è pubblicità gratis. Oggi corteggia Bersani, domani lo denuncerà, ecc ecc …

elgar

Gio, 25/09/2014 - 10:51

Grillo, ma non avevi detto che col PDmenoelle non ci parlavi? Proprio con Bersani l'interlocutore della prima ora all'indomani delle elezioni? Che gli dicesti chiaro chiaro che non trattavi. Per poi poter dire "Avete visto? Fanno l'inciucio." Dico! Non vorrai, proprio tu fare l'inciucio? Ora? E se anche cadesse il governo poi che faresti? Continueresti a fare come hai fatto? Oppure faresti le larghe intese per estromettere Berlusconi e Renzi? Tanto valeva che le avessi fatte da subito.

guerrinofe

Gio, 25/09/2014 - 11:27

L'IDEA SAREBBE BUONA...PECCATO PERO' NON CI SI PUO' FIDARE DI GRILLO!