Ascoli, sindaco grillino lancia il censimento degli immigrati

La proposta del sindaco grillino è arrivata un giorno prima di Salvini (ma le assomiglia molto): "Non è una schedatura ma un semplice controllo"

Dopo il censimento dei rom quello degli immigrati. Anzi, prima. Perché il sindaco grillino di Castel Di Lama, in provincia di Ascoli Piceno, tiene molto a rivendicare la primogenitura della propria idea rispetto a quella di Matteo Salvini.

E se la proposta del ministro dell'Interno di censire i rom ha fatto scalpore, anche quella del primo cittadino M5s è destinata a fare discutere. Tutto è nato lo scorso 17 giugno, quando il neoeletto sindaco Mauro Bochicchio ha annunciato su Facebook l'intenzione di realizzare un "censimento dei cittadini extracomunitari iscritti all'anagrafe comunale per monitorare e/o scoraggiare eventuali pratiche illegali."

"Non si tratterà certo di una schedatura - ha spiegato il sindaco in un'intervista alla stampa locale - ma di un semplice controllo mirato a ribadire con forza diritti e doveri, stanare i furbi e scoraggiare pratiche illegali. E' un'operazione mai avviata a Castel di Lama, nonostante sia un tema sentito e necessario, ed è un progetto ambizioso che darà i suoi frutti non prima di un anno."

Meno di ventiquattr'ore dopo il titolare del Viminale sparava la bomba in diretta tv, proclamando di voler censire la popolazione rom in Italia. Il parallelo, seppur improprio, è sorto naturale. Anche se Bochicchio insiste che non è stato certo lui a copiare Salvini: "Questo provvedimento è stato annunciato il giorno prima di Salvini. Non c’è nulla di male nel chiedere un controllo, che sarà a tutela di tutti. Trovo pretestuoso alimentare una polemica sull’argomento. Abbiamo a disposizione personale specializzato, perché non avere un quadro chiaro della situazione? Non bisogna aver paura della legalità".

Certo non sarà il sindaco grillino ad aver copiato. Ma c'è da giurare che il segretario della Lega apprezzerebbe.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 20/06/2018 - 16:16

Bordate in arrivo dalla ciurmaglia sinistra! Prepariamoci.

glasnost

Mer, 20/06/2018 - 16:22

Mi sembra tutto OK. I grillini in fondo sono al governo con noi e gli obiettivi sono comuni. L' ordine ed il rispetto della legalità sono cose sacrosante, anche se i Fico della situazione magari dissentono.

acam

Mer, 20/06/2018 - 16:26

la verità su tutta la situazione è che se vonno fa Salvini, sta crescendo a dismisura ed è adesso che lo ponno fa casca a gennaio è troppo tardi se consolida la posizione e chi lo smove più? pure lo spread potrebbe non esse bono. angela se precipita a fa vedé, che aiuta ma poco poco. Se io me movessi pe matteo andrei a Tobruk a vedé cos se potesse raccattà raffzzonà, controllà le coste della libia co trupe italiane e libiche controlla i siti petrolifici nostrani. dimostra a la franci che ce sapemo fa e ch'è ora che se dasse na carmata. la ciave è tutta qua. la tunisia pure deve esse controllata messa in riga e aiutata allora l'oja se vennerebbe co la scritta co metodo italiano.

manson

Mer, 20/06/2018 - 16:32

e mi sembra anche giusto avrà un sindaco, un prefetto un Ministro degli Interni il diritto di sapere chi è sul suo territorio? potrà sapere quanti delinquenti pregiudicati ed altro stanno circolando?

opinione-critica

Mer, 20/06/2018 - 17:23

Farebbe una cosa intelligente. Anche Istata ha fatto censimenti sugli italiani

Luigi Farinelli

Mer, 20/06/2018 - 18:03

@acam-16:26. Dagli tempo. Anche io vorrei che seguisse questo programma. Soprattutto, Salvini e il governo devono guardarsi dal serpente a sonagli Macron. La Merkel si sta spegnendo come una candela, dopo avere fatto danni immani, soprattutto all'economia italiana con la scusa del debito pubblico, dello spread e dell'austerità (con tanti traditori nostrani a eseguirne gli ordini). Ma in quanto a danni, la Francia dovrebbe pagare i debiti di guerra per aver destabilizzato la Libia anche allo scopo di estromettere l'Italia. Dovrebbe essere accusata pubblicamente urbi et orbi per le sue sporche manovre anti italiane.

ziobeppe1951

Mer, 20/06/2018 - 18:58

Molta gente salta sul carro del vincitore..quando la nave affonda

Accademico

Mer, 20/06/2018 - 19:15

Fa semplicemente il suo dovere.

MgK457

Mer, 20/06/2018 - 22:29

Avanti Marche, dei finti profughi non ne possiamo più. Mancini e Traini insegnano.

justic2015

Gio, 21/06/2018 - 02:38

Incominciamo tutti insieme a mettere un Po di ordine e far rispettare le legge non fare contrarietà come il fico fracido altrimenti elezione a settembre .