Assemblea nazionale Pd a Expo, scoppia la bufera politica

Forza Italia chiede al commissario unico Sala di spiegare perché è stato dato il permesso. Ma anche nel Pd c'è malumore

L'assemblea nazionale del Pd si terrà sabato18 luglio nel sito dell'Expo. Ma Forza Italia non ci sta e chiama in causa il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala: venga in Consiglio comunale a Milano per spiegare perché è stato consentito al Pd di tenere l'assemblea. E' la richiesta formulata dai consiglieri comunali azzurri durante una conferenza stampa a Palazzo Marino, secondo cui si tratta di una decisione "scandalosa". E in effetti è quantomeno strano, per non dire assurdo, che un'iniziativa politica si tenga in un luogo dove è in pieno svolgimento un evento di carattere internazionale. Cosa accadrebbe, infatti, se tutti i partiti e i movimenti chiedessero di fare la stessa cosa?

Una manifestazione internazionale, prosegue Forza Italia, non deve essere "connotata dai simboli di un partito, qualunque esso sia", ha spiegato il consigliere comunale Andrea Mascaretti. "L’appello - ha proseguito - va all’assemblea del Pd: fatela da un’altra parte. Ben venga a Milano ma poi vadano a fare una scampagnata ad Expo dopo". Gli azzurri pretendono alcuni chiarimenti: "Vogliamo sapere a che titolo parteciperà. È scandaloso - ha aggiunto il consigliere Alan Rizzi - che il premier scelga quella struttura e che gli si dia la possibilità di usarla. Chiederemo a Sala di venere qui a rispondere". "Noi abbiamo grande rispetto delle istituzioni e delle regole - dice il capogruppo di FI Pietro Tatarella - e non faremmo mai una cosa di questo genere".

Ma a protestare non è solo il centrodestra. A manifestare non poche perplessità sulla scelta del Pd è anche Carlo Monguzzi, consigliere comunale del Pd e presidente della commissione Ambiente: "Trovo assolutamente inopportuno che il
miopartito faccia l’assemblea nazionale a Expo. Ci sono altri spazi a disposizione, come la sala della Provincia, che è più comoda, costa meno e non urta nessuna suscettibilità".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 13/07/2015 - 18:18

ma non bastava la sede del PD nazionale? ora i congressi del partito si fanno fuori? ma che razza di metodi sono questi????

vince50

Lun, 13/07/2015 - 18:35

Perchè è stato consentito?risposta più che scontata,sono intoccabili e chi non lo accetta non è un democratico.

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 13/07/2015 - 18:48

vomitevoli,

cast49

Lun, 13/07/2015 - 18:55

figli di puttana...renzi ha le ore contate.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 13/07/2015 - 18:57

Chi è stato a dare il permesso? Ma signori, siamo o no in "democrazia"? Certamente, però quella a senso unico, che vige e prospera grazie al PCI-DC-PD in salsa renziana. "Così è se vi pare": Pirandello non c'entra, ma così stanno le cose. Viva la democrazia! Quella vera, naturalmente.

Ritratto di qwertyfire

qwertyfire

Lun, 13/07/2015 - 19:17

fermi, fermi! Sono capaci di molto peggio. A Roma devastarono un gioiello architettonico del 1888 progettato dall'architetto Ersoch: il mattatoio di Testaccio. Abbatterono muri perimetrali, aree interne e "abbellirono" migliaia di metri quadrati con murales della mutua, per farci la festa dell'Unità e la sala conferenze del PdS. So ragazzi! Lasciateli sfogare qualche giorno...

Giorgio5819

Lun, 13/07/2015 - 20:05

Perché e' stato dato il permesso? Forse per lo stesso motivo per cui farinetti ottiene senza fatica di fare il padrone della ristorazione di Expo ? Forse perché Milano e' ancora in mano alla masnada comunista dello strisciante sindachello?

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 13/07/2015 - 20:13

non hanno un minimo di dignità questi pagliacci, rapinatori legalizzati di banche tramite le loro fondazioni,commercianti di vite umane, e protettori del parassitismo statale.

claudioarmc

Lun, 13/07/2015 - 20:31

Data la contiguità tra Sala ed il Pd nulla di strano, fanno tutti i loro comodacci e poi hanno la faccia di tolla di dare lezioni; a proposito l' osservatorio di Pavia che tanto faceva vibrare i sinistrorsi ai tempi del governo Berlusconi si è trasferito in Abissinia o si è solo normalizzato nella cloaca benzina?

Pelican 49

Lun, 13/07/2015 - 21:09

Per i comunisti camuffati l'Expo è la Festa dell'Unità ...il famoso quotidiano fallito, come tutti i compagni. D'atra parte c'è la Coop, c'è Eataly, le salamelle non mancano, di sinistrume c'è n'è ovunque, ergo ......

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Lun, 13/07/2015 - 21:10

Cosa Nostra

FrancescaRomana...

Lun, 13/07/2015 - 21:19

Forse non avete capito che l'Expo è roba loro

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 13/07/2015 - 21:50

Ma è evidente che dove ci sta tanto da mangiare certi politici sono autentici Pantagruel. L'EXPO è alla pari della muleta del torero: dove vedono la possibilità di mangiare attaccano come il toro.

pilandi

Lun, 13/07/2015 - 21:58

se hanno affittato dello spazio....

pilandi

Lun, 13/07/2015 - 22:00

cast49 sei figilio di berlusconi?

Duka

Mar, 14/07/2015 - 07:20

SEMPLICEMENTE SI RITROVANO PRESSO IL LORO EMBLEMA : IL MAGNA-MAGNA