Augias fa la lezioncina: "Essere di destra è facile"

Il giornalista, ospite Giovanni Floris a DiMartedì, dice la sua sul dibattito sullo ius soli e attacca le posizioni della Lega di Matteo Salvini

"Essere di destra è facile, perché essere di destra vuol dire andare incontro a quelle che sono le spinte istintive che tutti, o quasi, hanno…". Così Corrado Augias pontifica in televisione parlando di destra e di sinistra. Ospite di Giovanni Floris a DiMartedì, il giornalista (con un passato al Parlamento Europea da indipendente del Partito Democratico della Sinistra) dice la sua sul dibattito sullo ius soli e ius culturae, che in questi giorni sta tenendo banco.

Al suo fianco, nello studio del talk show di La7, siede Pier Luigi Bersani in qualità di esponente della sinistra italiana. Lo scrittore, dunque, spiega quella che secondo lui sarebbe la differenza tra essere di destra ed essere di sinistra: "Quelle spinte istintive vengono invece moderate te e indirizzate magari meglio dal ragionamento e dalla conoscenza degli argomenti e da un senso nobile di altruismo, tipico della sinistra". Insomma, la solita doppia morale e presunta superiorità della sinistra rispetto alla destra. L'84enne ex storico volto di Rai Tre veste i panni del professorone pontificando su concetti che appassionano più i salotti radical chic che il Paese reale.

Dunque Augias, non pago, prosegue nella sua filippica: "Essere di sinistra è più difficile, perché gioca su un terreno in cui la conoscenza degli argomenti è fondamentale. Quello di destra dice 'a me gli immigrati fanno schifo' e il suo discorso finisce lì...". E aggiunge: "E dico proprio questo perché noi viviamo ancora il trauma del 2016 e del 2017, quando arrivarono 36mila persone in un’estate, tutti profughi. Quello fu un trauma collettivo sottovalutato dalla sinistra: allora, solo l’ex ministro Marco Minniti ci pensò. E noi, oggi, viviamo ancora sull’onda di quel trauma lì…".

È qui che imbeccato dal conduttore, prende parole l’ex segretario del Partito Democratico, che dà la sua chiave di lettura: "Destra e sinistra esistono da sempre, da duemila anni e così sarà anche in futuro. Il punto, semmai, è un altro: ora come ora non si trovano più in giro quelli di destra e di sinistra". E poi fa un esempio quanto mai azzeccato per spiegare il fallimento della sinistra italiana: "Oggi c’è gente che si ritiene di sinistra e vota Salvini…". Infine, Bersani chiosa così: "Allora, quello che conta è il progetto, cioè l’idea di un Paese che possa tirare un po’ da tutte le parti. Io credo più a questo, quindi destra e sinistra ci sono, ma nessuna persona la do mai per persa…".

Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mer, 20/11/2019 - 12:07

In un paese dove le "teste pensanti" e le persone di "cultura" sono di sinistra dichiarata, e non appena qualcuno si azzarda a pensare in modo leggermente diverso dalla "vulgata" viene tacciato di fascismo, razzismo, leghismo, etc... Scherza, vero?

VittorioMar

Mer, 20/11/2019 - 12:08

..TARATI...PLAGIATI..DATATI Ricordano e parlano tra loro : DEL LORO CENERE MUTO !!!...Fuori dalla STORIA...dal NOSTRO TEMPO e della NOSTRA REALTA' .."GLI ILLUMINATI(?) SPENTI "!!...LAMPADINE FULMINATE!! ...da BUTTARE...INUTILI !!

Ritratto di adl

adl

Mer, 20/11/2019 - 12:16

Proporrò al Vaticano l'istruttoria per un processo di beatificazione a quel sant'uomo che ha avuto la geniale intuizione di inventare il TELECOMANDO e quindi il santo ZAPPING.

Adespota

Mer, 20/11/2019 - 12:24

Augias: quanta prosopopea, quanta presunzione. Dire che essere di destra è facile è un'idiozia senile. Provi a scrivere cose di destra sotto mentite spoglie sui social, o sotto forma di mail o lettere ai giornali, o a farsi intervistare alla tv o radio e vedrà come dovrà combattere contro il pensiero unico prevalente di sinistra ( prevalente anche nei mass media e nelle organizzazioni internazionali) che è sapiente e ammestrato nell'usare slogans per irridere e demonizzare l'avversario politico. Mi creda, caro illuminato pensatore: molto più facile andare dove porta la corrente, seppur alla deriva!

cuoco

Mer, 20/11/2019 - 12:27

Continua il penoso e deplerevole tentativo di dividere il Paese tra radical chic e Paese reale. Se lavorassimo tutti per lo stesso obiettivo non sarebbe meglio? Siamo importanti tutti manovali e cervelloni

ginobernard

Mer, 20/11/2019 - 12:27

non capisco perchè non si menzioni mai il termine nazionalismo ... non è mica una bestemmia essere nazionalisti no ? a me il multietnico mi fa schifo e lo farà sempre. Se ce lo propinano è solo perchè così vogliono i capitalisti. Quindi un nazionalista è naturalmente di sinistra.

nopolcorrect

Mer, 20/11/2019 - 12:32

Il comunista Augias ci ha insegnato che Churchill e De Gaulle erano degli istintivi, come istintivi sono gli ottimi governanti di Destra di Lombardia e Veneto. E Pol Pot che era uno di sinistra? Ah, beh, lui era uno le cui spinte istintive erano moderate e indirizzate dal ragionamento e dalla conoscenza....No comment.

antoniopochesci

Mer, 20/11/2019 - 12:46

Flaiano dixit:" Non posso permettermi di essere di sinistra" Quanto è attuale questo aforisma di fronte ai cattedratici del pensiero unico che manicheisticamente separano il mondo in buoni ( loro) e cattivi( gli altri). Perchè la cosiddetta "sinistra degli opinionisti" - come l'ha definita il giornalista Rampini di Repubblica che ha avuto il coraggio di squarciare il velo di ipocrisia che avvolge l'establishment mediatico - non si interroga sul perchè tanti elettori l'hanno abbandonata? Un tempo, da ragazzi, all'Università, eravamo un po' tutti di sinistra, perchè ci raccontavano che essa era contro le èlites, i potentati, le corporazioni, il Potere, ecc. rappresentati dalla destra conservatrice e razionaria. Adesso tutto è capovolto: siamo in piena rivoluzione copernicana nella quale la sinistra si è acquartierata nel Palazzo erigendo un muro che la divide dal popolo che un tempo era la sua linfa vitale.

Gatto Giotto

Mer, 20/11/2019 - 12:51

Augias ha semplicemente dimostrato di non avere capito nulla. Niente di più facile per chi vive delle fesserie che la cultura di sinistra di inculca annichilendo la funzionalità del cervello.

Seawolf1

Mer, 20/11/2019 - 12:54

Non sono d’accordo. Gli ultimi avvenimenti ci insegnano che è più facile fare i sinistri con i soldi in tasca

corto lirazza

Mer, 20/11/2019 - 13:05

non tanto facile come scrivere libri di bassa lega con il copia-incolla....

ruggerobarretti

Mer, 20/11/2019 - 13:06

fare il lacche' risulta ancora piu' facile, vero prof.augias???

florio

Mer, 20/11/2019 - 13:13

La sinistra sa solo roporre questo spettacolo, cariatidi al tramonto, Auges,Bersani, nostalgigi di un tempo che fu. L'ideologia rossa non attechisce più, la gente è stufa dei vostri dogmi vetusti, privi di un fondamento reale. Demonizzare l'avversario non incanta più nessuno. Se questi personaggi sono l'emblema della sinistra, Salvini, Meloni e tutto il CDX vivranno sonni tranquilli almeno per un ventennio!

Bebele50

Mer, 20/11/2019 - 13:18

Caro Augias, sta dicendo che quelli intelligenti sono di sinistra e i somari di destra? Classificazione puerile. L'umiltà non è il suo forte. Poi è così sicuro di essere intelligente? Conosco persone intelligenti ma scontrose ed egoiste e persone ignoranti (nel senso buono del termine) e di grande bontà d'animo. Conta solo l'intelligenza?

Iacobellig

Mer, 20/11/2019 - 13:30

Pessimo soggetto, neppure il coraggio di chiedere scusa a Buttafuoco! Ha preferito glissare rimangiarsi quel che ha detto a Buttafuoco cercando di svicolare, ma vigliaccamente per non scusarsi per quanto rivolto al Collega. Fra i peggiori soggetti di sinistra.

buonaparte

Mer, 20/11/2019 - 13:31

RICORDO CHE L'INTELLIGENZA è UNA COSA IL NOZIONISMO UNA ALTRA .. IL SIGNOR AUGUAS AVRà LETTO MOLTI LIBRI ,MA LI AVRà CAPITI ? .. MEDITIAMO.. FINCHE LA BORSA DEI SOLDI IN RAI E NELLA COMMISSIONE CHE DA I SOLDI PER LA CULTURA, FILM ,TEATRO, MANIFESTAZIONI VARIE LA HA IN MANO PEROSNE DEL PD COME VOLETE CHE LE PERSONE CHE VOGLIONO FARE CULTURA SIANO LIBERI DI ESPRIMERE IL LORO PENSIERO? IERI SERA HO VISTO ADDIRITTURA GRATTERI A RAI 3 CHE PARLAVA CONTRO SALVINI PER VENDERE UN LIBRO .. COME SIAMO CADUTI IN BASSO... HA DETTO CHE SALVINI SI PREOCCUPAVA PIU DELLE RAPINE IN CASA CHE DELLE MAFIE. CARO SIGNOR GRATTERI LE MAFIE SI UCCIDONO TRA DI LORO E RUBANO ALLO STATO CHI RAPINA UCCIDE LA GENTE PER BENE E PORTA VIA I SUOI SOLDI.MEDITA GRATTERI E BUON LAVORO CONTRO L'ANDRANGHETà DA UNO CHE HA COMBATTUTO LE BRIGATE ROSSE PRIMA E MANIERO DOPO.

agosvac

Mer, 20/11/2019 - 13:47

Una volta mi è capitato, per sbaglio, di vedere una trasmissione diretta da Augias. Erano tante le corbellerie che diceva che mi sono chiesto " ma questo chi è"??? Da allora ho chiuso con questo strano individuo!

valerie1972

Mer, 20/11/2019 - 13:50

E' facile essere di sinistra! Basta inventare che l'avversario politico dice che gli immigrati fanno schifo e non li vogliamo e i servi servorum del Ministero dell'Amore sistemano tutto!

Korgek

Mer, 20/11/2019 - 14:18

Personaggio alto 2 cm. Poi altruismo e sinistra sono un ossimoro, soprattutto se parliamo del loro altruismo nei confronti degli italiani. Ipocrita di prima categoria.

Jon

Mer, 20/11/2019 - 14:21

Ancora piu' facile e' prendersi 250.000 € all'anno per dire quattro stupidaggini in RAI, che pagano i cittadini..! Vada a lavorare!!

Redfrank

Mer, 20/11/2019 - 14:21

La spocchia di un anziano deluso dal suo stesso credito sociale e politico lascia il tempo che trova.......parla parla straparla....

venco

Mer, 20/11/2019 - 14:22

Essere di destra vuol dire essere patrioti e non vigliacchi.

Klotz1960

Mer, 20/11/2019 - 14:24

Augias non sa nemmeno cos'e' la destra e la cultura di destra.

Gianca59

Mer, 20/11/2019 - 14:26

Anche di sinistra: basta compiacere a quelli che contano.....

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 20/11/2019 - 14:50

Essere di sinistra invece rende di più sia in lavoro , sempre disponibile in forma di cachet o conduzione televisive, sia per una condiscendente protezione legale .Salvini sempre indagato ma guai a toccare uno di sinistra .

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 20/11/2019 - 14:54

Straparla sapendo di farlo. COSA CI SI POTEVA ASPETTARE ANDANDOLO AD INTERVISTARE?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 20/11/2019 - 14:59

Certamente quelli di sinistra sono molto più intelligenti c'è una piccola sbavatura,vedi 50 anni di dominio nella DDR come sono stati ridotti i tedeschi che hanno avuto la sfortuna di abitare in quella parte di città.Egregio augias non ci venga a raccontare frottole,la gente non è più ignorante come una volta,quindi si tenga le sue verità o le racconti ai suoi nipotini magari le crederanno per un po di tempo.Mi meraviglio di lei che pensavo una persona intelligente.ESSERE DI DESTRA è FACILE,MI faccia il piacere.Tenga il portafoglio a destra...............................

dakuan

Mer, 20/11/2019 - 15:01

basta leggere i commenti all'articolo per sapere che ha ragione.

Una-mattina-mi-...

Mer, 20/11/2019 - 15:07

ESSERE DI SINISTRA E' ESTREMAMENTE DIFFICILE, SOLO PERCHE' BISOGNA NEGARE LA REALTA', E INVENTARSI UNA VERITA' PARALLELA. UNO SFORZO IMMANE E CONTINUO, CHE PRIMA O DOPO CROLLA DI FRONTE ALLA SFOLGORANTE INELUTTABILITA' DELLE SEMPLICE EVIDENZA DEI FATTI...

antipifferaio

Mer, 20/11/2019 - 15:08

...Invece ad essere di sinistra ci vuole coraggio...coraggio di diventare un lecchino, di parlare il politicamente corretto, e di essere contento di stare nel gregge mandato al macello...

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 20/11/2019 - 15:10

per essere anti sinistra ci vuole coraggio. Hai contro le toghe, gli scalmanati dei centri sociali che adesso si fanno chiamare sardine, i sindacati, le femministe che sono solo sinistre, tutti gli energumeni che sbarcano. VICEVERSA hai a favore le toghe, macron, la merkel, soros, il vaticano, le banche, le cooperative ecc....

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Mer, 20/11/2019 - 15:12

Dategli ragione cosi' è contento………!

Ritratto di Dana38

Dana38

Mer, 20/11/2019 - 15:22

Capirne il vero significato è difficile.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 20/11/2019 - 15:25

Ora manderanno avanti il panzer Gruber che attaccherà qualche leghista mettendolo in difficoltà davanti a milioni di telespettatori e farà la domanda, ma lei è d'accordo per lo ius soli per quei poverini di bambini affamati e piangenti e più chi ne ha ne metta......

Tommaso_ve

Mer, 20/11/2019 - 15:45

Augias, quali argomenti? Ad esempio 36 mila profughi? Stendiamo un velo pietoso sulla formula "Protezione Umanitaria", solo 8% ha diritto ad asilo. Esempio: un Tunisino è un profugo? In Tunisia c'è la guerra? No... ma una situazione politica molto fragile... ed in Italia che sta tornando il nazismo (come i suoi amici strillano ad ogni minuto)? A sentir voi sarebbe da imbarcarli e portarli indietro, rischiano meno. A proposito, sei andato "gratis"? Hai devoluto il compenso ad opere umanitarie? Eh...

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Mer, 20/11/2019 - 16:00

Un altro che ha fatto carriera in RAI quando senza appoggio politico non si entrava nemmeno a fare le pulizie ora viene a farci la morale. Sul merito direi per altro che se proprio vogliamo analizzare la cosa è molto più facile essere di sinistra, visto che da quelle parti basta fare i capricci su tutto, fare casino e odiare infantilmente gli avversari per diventare un punto di riferimento. Non per nulla tutti da giovani bambocci si è stati di sinistra o quanto meno ribelli, poi si matura e arriva il buon senso (non per tutti però)...

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mer, 20/11/2019 - 16:06

D'accordissimo con Augias. E soprattutto la Sinistra merita rispetto perché nella società italiana si è sempre mossa per rimettere insieme i cocci che i governi di destra hanno sempre prodotto durante le loro esperienze, anche a costo di risultare impopolare e sacrificare una parte consistente dei suoi consensi.

Ritratto di pao58

pao58

Mer, 20/11/2019 - 16:06

Trattasi di cialtrone di prima forza....l'aver frequentato le stanze giuste (Rai e Partito) gli ha permesso prima di condurre programmi trascurabili ma incensati dai compagni&C. e in seguito di auto-assegnarsi una patente di intellettuale, scrittore e saggista. Vista la quantità di sinistri che gli toccherebbe di ringraziare per la carriera regalata non si vede perchè debba occuparsi di cose che non conosce...

Ritratto di polifilo

polifilo

Mer, 20/11/2019 - 16:26

Con la sua cultura da cartina dei Perugina, come osa soltanto paragonarsi ad un intelletuale di dx?

Libertà75

Mer, 20/11/2019 - 16:40

36mila profughi accertati sui 300mila sbarchi registrati? Questo è il problema della sinistra, un profondo disprezzo verso coloro che studiano e si informano. Voterò sinistra se mai raggiungeranno l'onestà intellettuale.

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Mer, 20/11/2019 - 16:41

Più che facile, io direi che è inevitabile essere di destra con una sinistra così, una sinistra che che antepone alle esigenze ed ai problemi reali della gente comune, degli operai, dei pensionati, dei giovani (e meno giovani) disoccupati, questioni assolutamente secondarie e marginali come lo ius soli e l'integrazione dei migranti, per non dire di donchisciottesche battaglie contro pericoli immaginari quali il fascismo, il razzismo e l'antisemitismo.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mer, 20/11/2019 - 16:48

Il peso culturale-mediatico di Corrado Augias é direttamente proporzionale alla faziosità con cui espone e argomenta i fatti storici. Lo detesto quando dice: ".....pessimi quei Savoia......", perché, anche se comprendo il danno irreparabile conseguenza delle disumane Leggi Razziali, non bisogna dimenticare che Carlo Alberto firmò sul campo di battaglia di Voghera (forse sostenuto dai banchieri Rothschild?) un decreto col quale concedeva tutti i diritti civili agli ebrei (e agli acattolici), aprendo quel processo di emancipazione che fu fondamentale per i figli d’Israele, quindi anche per Corrado Augias.

frabelli1

Mer, 20/11/2019 - 16:55

Ja sbagliato. Essere di Destra è estremamente difficile, duro ed è sempre una lotta doversi difendere dagli insulti della sinistra. La cosa più facile è essere di sinistra, specie se snob. Oppure sinistra estrema, quella che rimpiange il comunismo, oppure la sinistra quella giovane, sempre in contestazione col mondo. Essere di destra è una scelta ragionata, mai di pancia, ma di testa

Frusta2

Mer, 20/11/2019 - 17:05

Ma ha detto una sacrosanta verità il comunista da salotto ! Infatti essere di sinistra non è mica facile:scendere a compromessi ogni due per tre, dire un giorno una cosa e un minuto dopo asserire l’esatto opposto, difendere i poveri essendo ricchi , osannare i clandestini e rinchiudersi in magioni milionarie. Insomma una fatica immane..

schiacciarayban

Mer, 20/11/2019 - 17:15

Augias è un fine pensatore e ha sicuramente ragione quando si riferisce a questa destra (e lo si vede dai commenti terra terra in questo forum). Se però si parla di una destra moderata, allora non sono d'accordo, anche qui serve conoscenza delle cose e ragionamento.

caren

Mer, 20/11/2019 - 17:16

Affatto Sig. Augias. Essere di destra in Italia, non è affatto facile Mr Augias, anzi, è scomodo, scomodissimo.

ilrompiballe

Mer, 20/11/2019 - 17:16

Dev'essere stato molto difficile, per questo signore, coprire in tanti anni di carriera tutte le magagne dell'URSS e satelliti. Ho detto magagne perché sono persona educata.

Polgab

Mer, 20/11/2019 - 17:17

Poi ci vogliono far credere che sono persone di cultura? Vorrei semplicemente chiedere a questi signori: ce mai stato un politico di sinistra che abbia ricevuto tutte le minacce di morte che ha ricevuto Salvini? Poi ci sono mai state manifestazioni violenti della destra contro un esponente di sinistra?

Sadalmelik758

Mer, 20/11/2019 - 17:18

Questo tizio che crede di essere il depositario della verità assoluta l'ho ascoltato una volta ed è stato sufficiente.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mer, 20/11/2019 - 17:20

Quindi Bersani avrebbe un "progetto"?????????? Quale? Quello di far pagare tante tasse a chi lavora e dare redditi di cittadinanza o altri sussidi a tutte quelle cicale che passano la giornata tra il letto e il divano????

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 20/11/2019 - 17:22

Caro augias, essere di sinistra è molto più facile .... fare i buonissimi con i soldi degli altri, credendo così di potersi lavare la coscienza assai sporca ....

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 20/11/2019 - 17:27

X dakuan: soprattutto il tuo ..... è sufficiente per dimostrare che gli "altri" hanno ragione da vendere.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 20/11/2019 - 17:30

...senso nobile di altruismo, tipico della sinistra...Ovvero; quello che è mio è mio, quello che è tuo anche! Più altruisti di così! Augias...basta la parola...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 20/11/2019 - 17:31

Augias, a mio avviso, commette un errore di fondo nella sua disamina. Lui dimentica che non esiste solo la destra attualmente maggioritaria e che ha ben descritto, ma ne esiste una che è purtroppo minoritaria e di cui è sempre stato difficile farne risaltare il pensiero.Questo è il grande vulnus della democrazia italiana, la debolezza a livello di consenso del pensiero liberale, tutt'altro che semplicistico. Ma sulla destra sovranista ha pienamente ragione, sostanzialmente è una destra contro, contro gli stranieri, contro l'europa,contro gli omossesuali, contro gli islamici,etc...pensiero debole vestito da forte.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 20/11/2019 - 17:36

Parafrasando Ennio Flajano: Sono troppo povero, per permettermi di essere comunista...

Libertà75

Mer, 20/11/2019 - 17:57

@agrippina, ma che stai a dì? di destra liberale c'è il PD, poi c'è ultradestra ordoliberista di ItaliaViva. Non ho capito che vuoi ancora? Qualcuno che proponga di privatizzare tutto e chiudere il pubblico? Diamine, diamoci un limite perfavore con le destre. GRAZIE

stefi84

Mer, 20/11/2019 - 17:59

Ricordo che ai tempi del governo Berlusconi la sinistra lo criticava per i troppi arrivi di migranti, poi è passato alla posizione contraria. E non è tutto, prima detestavano i cinquestelle, adesso ci governano insieme.

timoty martin

Mer, 20/11/2019 - 18:02

Ancora più facile essere di sinistra con tanti soldi

marc59

Mer, 20/11/2019 - 18:22

Essere di sinistra ancora di più, raccontare favole agli Italiani per poi spacciarle per realtà fregandogli il futuro.

Andrea De Benedetti

Mer, 20/11/2019 - 18:22

Non sono di primo pelo (78 anni) e sono diventato cittadino degli Stati Uniti. Ricordo che il "compagno" Augias ha da decenni la nomea di essere stato un informatore del governo della allora Cecoslovacchia comunista. Come tanti compagni lavorava per Praga anche se lui ha sempre cercato di negare questo suo coinvolgimento. Era in buona compagnia tra Curzi, Moranino e tanti altri.

PRALBOINO

Mer, 20/11/2019 - 18:24

Questo sta a sinistra solo per far carriera sia sui giornali che in tv e percepisce attraverso il canone anche i soldi di chi non la pensa come lui proprio un democratico

PRALBOINO

Mer, 20/11/2019 - 18:27

"Io credo più a questo, quindi destra e sinistra ci sono, ma nessuna persona la do mai per persa…". bersani convertiti farai il papa di sicuro

giovanni951

Mer, 20/11/2019 - 18:41

non come dichiararsi di sx come per voi pseudo intellettuali.

Pietro43

Mer, 20/11/2019 - 18:53

E'la loro solita supponenza. Se la cantano e se la suonano. Ma come sono intelligenti. Poi uno si chiede come non ce la facciano a farsi capire, se non con il lavaggio del cervello. tipico delle mentalità superiori.

caren

Mer, 20/11/2019 - 19:00

Per Mr schiaccia delle 17.15. I nostri commenti sono terra terra, i tuoi invece, vengono dalla Luna.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 20/11/2019 - 19:02

Personaggio inutile, si cuccano fior di quattrini da quelli a cui fanno la morale....cialtroni

laval

Mer, 20/11/2019 - 19:35

Corrado Augias sei nato nel 1935 e certamente hai subito e vissuto una giovinezza tremenda degna di ogni rispetto e tua convinzione politica come attivista del partito comunista. Il tuo ideale è concluso da tempo ed è storia, il comunismo è finito nella storia. I rossi odierni fanno parte di quella cultura a cui tu ti sei sempre opposto, prepotenti, arroganti, anti-democratici e dittatoriali in opposizione al valore paritario di ogni essere umano. Prendi il discorso di Teresa Bellanova che riguarda gli imprenditori e colloca il tutto negli anni 1970. Cosa ne pensi dei nuovi rossi?

vince50

Mer, 20/11/2019 - 20:38

E facile si ma non per quello che pensa lui,per ragioni molto più importanti e per sconfiggere la devastante dittatocrazia rossa

Charly51

Mer, 20/11/2019 - 20:44

Ancora tu?!Ogni tanto ricompare questo fenomeno intellettuale che dispensa lezioncine e morali a gogo’. Un altro che è stato a libro paga di mamma Rai, stucchevole ed obsoleto comunista doc. Chissà se il dott.Augias ( di sinistra,altruista ecc . ecc.)avendo bisogno del pronto soccorso ,farebbe la coda con africani,pakistani,rumeni,in attesa del proprio turno...Ci sono gli amici no....

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 20/11/2019 - 20:47

Infatti, essere di destra è facile, essere di sinistra è da pirl...a.

Ritratto di filospinato

filospinato

Mer, 20/11/2019 - 21:03

Essere di destra non è solo facile, ma è nell'intima natura umana. I I tiri mancini ed i responsabili degli Uffici Complicazione Affari Semplici sono solo alcuni degli esempi per cui un sinistro è sempre inauspicabile, ma con cui ci si può convivere pagandone per il male minore, ossia un assicurazione.

edo1969

Mer, 20/11/2019 - 21:19

Praticamente se le suonano se le cantano e si carezzano il penis tra di loro. Il senso nobile di altruismo... ?? .... mah. Si vede solo arroganza a piene mani, tanti marchesi del grillo con il loro “io so io e voi nun siete un ...” che da troppi decenni inquina la sinistra che un tempo era bella, fatta di lavoratori e delle loro battaglie. Oggi ci sono Saviano, Fazio e Augias, pseudo intellettuali milionari boriosi e molto ignoranti.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mer, 20/11/2019 - 21:32

Essere di destra vuol dire avere la forza di essere se stessi, essere di questa sinistra FASULLA vuol dire essersi fatti prendere in giro perfino da quelli come te.

porcorosso

Mer, 20/11/2019 - 22:20

Onore al "nostalgico" Sig. Bersani: trent'anni fa sinistra e destra avevano un significato molto diverso del magna magna di oggi: trent'anni fa sarebbe stato impensabile che si sarebbe speculato sulla pelle dei migranti come oggi fanno certe coop.

bremen600

Mer, 20/11/2019 - 22:51

che bella cosa è non possedere la tv.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 20/11/2019 - 23:21

Ecco un pensatore storico radical chic che fa la morale e la critica tra destra e sinistra che cerca di infinocchiare i prossimi adepti di sinistra e insegnare loro come imparare a rubare i soldi degli italiani. Mentre quelli di destra(considerati di infimo livello intellettuale)preda dell'istinto si muovono a favore del patriottismo e della difesa dei confini,i radical chic, come questo emerito sinistro, pensano,in modo intellettuale,come sottomettere e dominare le menti umane a favore della promiscuità etnica e all'azzeramento della cultura di appartenenza che fu dei nostri avi.

rebesanig@gmail.com

Mer, 20/11/2019 - 23:23

"Essere di destra è facile" afferma Augias. Diamola per buona. E "il fare carriera e affermarsi" in quasi tutti i campi che NON l'essere di sinbistra risulta difficile. Vero mr. Augias ?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 20/11/2019 - 23:24

Signor Augias,un tempo era un piacere ascoltarlo e sentire le sue critiche storiche positive raccontate con classe;con queste sue esternazioni negative sulla destra mi lascia perplesso che non le fa assolutamente onore al suo modo di rapportarsi col pubblico. Mi creda non la seguirò più come facevo un tempo.

giovanni61

Gio, 21/11/2019 - 08:22

essere di sinistra conviene.

Ritratto di asimon

asimon

Gio, 21/11/2019 - 08:45

il coraggioso sinistrato e intoccabile Corrado Augias prende 370mila euro all'anno e dovrebbe solo tacere invece di dire falsità, il vero coraggio è proprio dichiararsi di essere di destra perchè verrebbe emarginato, ignorato e dileggiato al punto che non avrebbe possibilità di lavorare o peggio ancora sarebbe minacciato

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 21/11/2019 - 09:54

Antonio Selvatici,scrupoloso giornalista d’inchiesta italiano,rese pubbliche una serie di informazioni provenienti dagli archivi della STB,i vecchi servizi segreti cecoslovacchi,che contenevano un dossier dedicato a un loro informatore italiano:tale Corrado Augias,nome in codice “Donat”I documenti,raccolti in un fascicolo di 135 pagine,si riferivano a rapporti,verbali d’incontri,schede,a partire dal 1963,quando Augias era un giovane funzionario Rai con frequentazioni importanti.Tutto è documentato con maniacale precisione.Corrado Augias,nome in codice «Donat».Ecco com'è stato avvicinato dai cecoslovacchi:«Il contatto con Donat è stato preso da Kotva e Jaros durante il ricevimento all' ambasciata bulgara il 30 maggio 1963.Il mediatore della conoscenza era l'agente Dox».Quando il futuro giornalista e commediografo venne avvicinato dagli uomini dei servizi d'Oltrecortina aveva poco più di vent'anni.si era appena sposato e da poco era stato assunto in Rai - segue -

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 21/11/2019 - 09:55

foglio seguito - Il quadro che offrono gli uomini dell'STB i Corrado Augias sembra evidente:un irrequieto giovane di buona famiglia,tendenzialmente sinistrorso,che svolge un lavoro ben remunerato all'interno di una struttura rigida e politicamente ostile che non gli lascia lo spazio d'espressione personale e politica.Ma perché i cecoslovacchi concentrano la loro attenzione proprio verso il giovane Augias? Forse troviamo la risposta nel testo dell'informativa:era il novello marito di Daniela Pasti (futura inviata del quotidiano Repubblica), figlia del noto generale Nino Pasti,allora effettivamente «sottocapo di Stato maggiore dell'aeronautica

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 21/11/2019 - 10:26

mA FARE IL TRINARICIUTO KOMUNISTA COL PORTAFOGLIO GONFIO, ANCORA Più FACILE.

alex_53

Gio, 21/11/2019 - 10:30

Augias come altri di sinistra rappresenta quelli che somigliano a quei giapponesi che continuavano a combattere e non sapevano che la guerra era finita da trentanni.

Ritratto di contdjbabi

contdjbabi

Gio, 21/11/2019 - 10:33

Strano, pensavo che il "proletari di tutto il mondo unitevi" fosse il modo più semplice ed attrattivo di far politica. O forse é difficile entrare nella sinistra di Capalbio, dei salotti buoni, delle nomine ai vertici delle società controllate dallo Stato e rimanere sempre e solo un attacchino ????

Capricorno29

Gio, 21/11/2019 - 10:37

Certo tutti gli Intelligentoni sono di sinistra sicuramente? Ma a che età questi personaggi tolgono il disturbo? i pensieri dei compagni rossi mi lasciano indifferente

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Gio, 21/11/2019 - 10:46

Il livello intellettuale di quest'uomo è deprimente. Basta leggere uno solo dei suoi libri per rendersi conto di avere a che fare con una nullità assoluta.

tappoblu

Gio, 21/11/2019 - 11:14

Corrado Augias, è facile essere di destra perché non si deve portare il gravoso fardello della vergogna di essere di sinistra per convenienza. Tutto qui.