Bagheria, se il sindaco del Movimento 5 Stelle vuole costruire un hotel in zona a rischio idrogeologico

Il primo cittadino pentastellato di Bagheria, Patrizio Cinque, vuole trasformare il rudere in un hotel di lusso: per accaparrarsi l'immobile sono stati spesi 225mila euro.

Su una spiaggia di Bagheria, in provincia di Palermo, c'è un ecomostro abusivo a rischio crollo, visto che è stato edificato su un'area a elevata pericolosità idrogeologica.

Ciò nonostante, il sindaco Patrizio Cinque – del Movimento 5 Stelle – ha deciso di comprarlo, in accordo con la collega pentastellata Caterina Licatini (deputata e in Commissione Ambiente), per una cifra che si aggira sui 225mila euro. Nei loro piani, il seguente progetto: trasformare quel rudere in un hotel di lusso, volano per il turismo locale.

È Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera a raccontare la vicenda, che imbarazza il Movimento.

Bene, il giorno dopo la compravendita Cinque ha cambiato il regolamento comunale: propone alla giunta di Bagheria da lui guidata un nuovo regolamento per l'acquisizione degli immobili abusivi, riconoscendo agli irregolari il diritto di abitazione.

Ma c'è, appunto, un altro bel problema. Già, perché l’ecomostro - tirato su tra gli anni Sessanta e Settanta – sorge sugli scogli e sulla spiaggia del Sarello, catalogata nella Carta della Pericolosità del Piano di bacino a "elevata pericolosità idrogeologica". Lì, a un tiro di schioppio, in quel di Casteldaccia, hanno appena perso la vita nove persone per colpa dell'abusivismo edilizio e la piena di un fiume.

Commenti

dagoleo

Ven, 09/11/2018 - 10:56

Le regole e le leggi valgono solo per gli altri?. In Italia ce ne sono già fin troppi di alberghi inutili.

noside863

Ven, 09/11/2018 - 11:19

Che personcine a modo i 5 stelle.

Ritratto di Laura51

Laura51

Ven, 09/11/2018 - 11:20

Uno che si chiama Cinque, dove doveva andare se non coi 5*

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 09/11/2018 - 11:26

dovete capire che tutti tengono n famigghia!Ahhhh!!!

ulio1974

Ven, 09/11/2018 - 12:23

...io non ci capisco più un'acca, ormai dicono tutto ed il contrario di tutto, adesso così, oggi pomeriggio chissà, abbattiamo gli edifici abusivi ma non i nostri....che pataccari: ma chi è che li segue ancora??! e sono sicuro che, tra un paio d#anni, o meno, questo sindaco verrà indagato per corruzione, mafia e quant'altro. ma non preoccupatevi: verrà cacciato dal movimento, lo prevede il regolamento... ahaahhaha!!!!