Bambole erotiche per lui e per lei Debutta la casa di appuntamenti

La terza dopo Barcellona e Mosca. Tariffe a partire da 80 euro

È la nuova frontiera del sesso e come tutte le nuove frontiere è difficile capire a quali nuovi territori del vivere apra. Torino apre, per prima poi si vedrà, il primo centro dove è possibile fare sesso con bambole realistiche. Non più la bambola gonfiabile molto horror dei film pecorecci ma quanto di più simile a una donna vera. Le ragazze di questa di casa chiusa praticamente virtuale si chiamano Kate, Ilary, Molly, Eva, Arisa, Naomi, Bianca, e il centro si chiama « LumiDolls», inaugurazione fissata per il prossimo 3 settembre 2018. C'è anche Alessandro per chi preferisce gli uomini, in che via sia però questa casa d'appuntamenti ancora non si sa. Difficile pensare che non ci sarà la fila, anche solo per fare flanella.

Ad aprire l'attività, la prima di questo genere in Italia, sono una società catalana e il suo franchising torinese. Si dicono fiduciosi e ottimisti: «Offriamo una vasta gamma di servizi e ci adattiamo alle esigenze dei nostri clienti in uno spazio ludico-sessuale totalmente sicuro e completamente legale - spiegano a Torino Today -. Abbiamo tutte le autorizzazioni e stiamo lavorando per ultimare l'appartamento per l'inaugurazione».

Non è il primo salone di questo tipo: ce n'è uno a Barcellona, dove si trova la casa madre, e a Mosca. Torino però è terza. Il locale sarà democratico e molto simile a un club privé, aperto a uomini, donne, coppie etero, coppie gay, gruppi, comitive per addii al celibato o nubilato. Le tariffe sono di 80 euro per mezz'ora, 100 per un'ora, 180 per due ore. I modelli, le sette donne e il ragazzo di cui sopra, tutti realizzati con materiali come il silicone, sono di un'altezza che oscilla tra un metro e cinquanta e un metro e sessanta centimetri. Il vantaggio di partenza è che la cosa non comporta alcun tipo di reato tanto meno lo sfruttamento della prostituzione. E comprarne una personale costa, dicono gli esperti, dai 700 ai 2mila dollari.

Commenti

cir

Gio, 09/08/2018 - 11:06

vogliamo le capre gonfiabili !!