Barba lunga e burqa? In Cina finisci in galera

Condannati un musulmano, che si stava facendo crescere la barba, e la moglie che portava il burqa

Due uighiri, marito e moglie, sono stati condannati a sei e due anni di prigione in Cina per aver esibito simboli della loro fede religiosa. Secondo il quotidiano China Youth Daily i due sono stati arrestati e processati a Kashgar, nel nordovest della Cina, per "aver suscitato polemiche e creato problemi".

L'uomo, un 38enne, si stava facendo crescere la barba dal 2010, mentre la moglie portava un velo che le copriva il volto e indossava un burqa. Kashgar è un centro culurale della minoranza etnica uighura, originaria della provincia del Xinjiang. Gli uighuri sono turcofoni e musulmani e dal 2009 sono in rivolta contro il governo di Pechino, che accusano di lasciarli ai margini della vita economica e sociale per favorire la maggioranza di etnia "han". Dal 2009 decine di persone sono morte in scontri a sfondo etnico, mentre arresti e processi sono centinaia.

Secondo le organizzazioni umanitarie l'anno scorso sono state condotte nel Xinjiang oltre 40 esecuzioni capitali. Pechino sostiene che nella regione sono attivi gruppi estremisti legati all'internazionale islamica del terrore. Gli esuli uighuri ribattono che si tratta di "esagerazioni volte a giustificare la repressione cinese".

Commenti
Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 30/03/2015 - 11:03

La Cina (Rossa) sta dimostrando in molti settori di usare la logica a prescindere da tutto. Da noi, oltre a nascondersi dietro colori o FALSE IDEOLOGIE di comodo, si fa il contrario della logica che richiede decisioni anche di coraggio per il Popolo.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 30/03/2015 - 11:06

Questa e' la Cina che mi piace e che amo. Le organizzazioni umanitarie che vadano a dare via il cxxo. In Cina alla frontier ammesso che riescano ad arrivare vengono respinti africani e mussxxmani. Va da se che non possono ottenere ne il visto di ingress ne tantomeno il permesso di residenza. Mussxxmani il nuovo cancro del mondo

gigetto50

Lun, 30/03/2015 - 11:09

...anche in Egitto, a suo tempo, chi postava barba lunga ed orologio al polso destro rischiava grosso....

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Lun, 30/03/2015 - 11:10

La Cina è una delle poche, vere Civiltà rimaste ancora sulla faccia della Terra. Per la nostra malandata Giustizia, malata di garantismo estremistico cronico, sarebbe inconcepibile una condanna del genere come quella della grande Civiltà Cinese. Onore alla pragmatica Cina che, giustamente, se ne sbatte assai delle scemenze del Diritto occidentali.

Ritratto di nowhere71

nowhere71

Lun, 30/03/2015 - 11:11

un aggettivo solo: bravi. e tacete o voi falsi tolleranti radical chic (leggendo KIC, non meritano la giusta pronuncia), sareste i primi ad essere sgozzati.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 30/03/2015 - 11:14

facciamoci invadere dai cinesi compresa cultura e Parlamento. L'importante non lavorare come schiavi.

VittorioMar

Lun, 30/03/2015 - 11:16

Comincio ad apprezzare la CINA e i cinesi.

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Lun, 30/03/2015 - 11:24

quanto mi dispiace!!! che cattivoni sti cinesi!!! in galera per essersi fatto crescere la barba da 5 anni!!! e i diritti umani?? qui da noi alcuni si interrogano se festeggiare il Natale non crea problemi psicologici a queste poverini membri di altre culture che vanno rispettate .... chissa' in quanti dallo Uighur stanno spalando neve in Tibet ...

gianni.g699

Lun, 30/03/2015 - 11:28

Grandiii !!!

vittoriomazzucato

Lun, 30/03/2015 - 11:34

Sono Luca. Sì, ma la Cina è comunista; però essere un po' comunista a volta sarebbe bene. GRAZIE.

vince50

Lun, 30/03/2015 - 11:35

Burca?barba?l'ho sempre detto,non ci rimane che imparare.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 30/03/2015 - 11:46

Hanno fatto bene!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 30/03/2015 - 11:49

In Cina ci sono ancora tante persone colla testa sulle spalle.!!!

LP

Lun, 30/03/2015 - 11:59

Il comunismo in Cina è una facciata. Ci ho vissuto 4 anni e là gli antagonisti sono legati, in fila, a scavare i tubi del gas. Un grande popolo, che segue il principio 'non importa se il gatto è bianco o nero, basta che prenda i topi' invece delle scemenze religiose. Fate studiare cinese ai vostri figli.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 30/03/2015 - 12:00

Vi piace la politica cinese in materia religiosa??? Ricordo che anche i cristiani vengono perseguitati, allo scopo di contrastare l'evangelizzazione e, in genere, sradicare dalla Cina le Chiese cosiddette "private". I dati per il 2012 danno: 4.919 cristiani perseguitati (fra cattolici e protestanti), di cui 442 sacerdoti o pastori; 1.441 persone imprigionate, di cui 236 sacerdoti o pastori; nove persone giustiziate; 28 persone che hanno subito pestaggi o torture, ecc. Meglio loro, o i “buonisti” di casa nostra, che non perseguitano nessuno?

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 30/03/2015 - 12:16

Non concordo con i numerosi commenti che apprezzano l'intolleranza cinese, di stampo marxista, lontanissima da una civiltà occidentale. Che poi in occidente e segnatamente nel paese dei furbi e dei ladri, cioè il nostro, si sia sulla strada di rovesciare tutti i valori tramandati da una tradizione ormai allo sfascio è tutt'altro discorso. Facciamo un confronto diretto e domandiamoci se vogliamo una governo in stile cinese o un non-governo in stile italiota: francamente non saprei cosa rispondere. Fanno schifo entrambi. Però quello cinese ha prospettive future di miglioramento, mentre il nostro è irrimediabilmente al capolinea. Renzi, poi, è la bandiera del fallimento.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 30/03/2015 - 12:18

Ancora una volta il pragmatismo Cinese,si preoccupa di salvaguardare gli interessi della CINA,la loro IDENTITA',a prescindere da tutte le menate,legate alle varie pratiche religiose,interne ed esterne.....La Boldrini & C.,non si scandalizzano?In Cina,quello che sta accadendo in italia,in europa,è IMPOSSIBILE,e sarà sempre IMPOSSIBILE!

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Lun, 30/03/2015 - 12:31

AZZ QUANDO è IL PRIMO AEREO PER PECHINO?

fisis

Lun, 30/03/2015 - 12:31

Non è una novità. I comunisti, a partire dall'ex Unione sovietica, sono sempre stati molto duri e hanno perseguitato le minoranze, quali ebrei, musulmani, gay etc. Sono i comunisti occidentali, in particolare italiani, che usano le minoranze, in primis gli islamici, in chiave antioccidentale, per la distruzione di quello che essi considerano lo stato borghese.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 30/03/2015 - 12:33

Non c'è niente da fare, è più forte di loro. I musulmani dovunque vanno creano problemi.

MEFEL68

Lun, 30/03/2015 - 12:47

@@@liberopensiero?? Perseguitare è brutto, ma porgersi proni è peggio. I Paesi komunisti hanno sempre osteggiato le religioni. "La religione è l'oppio dei popoli" non l'ha detto un capitalista. Solo ora, per bilanciare le accuse, si tirano in ballo tutte le atrocità commesse dalla Cina komunista, ma mai c'è stata una condanna o dimostrazione per tali eccidi.Eppure, appena si aveva notizia di qualcosa di simile a carico degli USA, i cortei si sprecavano.

Opaline67

Lun, 30/03/2015 - 12:59

che dire...speriamo che alla fine siano i cinesi ad estirpare queste pulci infette di islamisti...e lascia fare ai cinesi... chissà che a qualcosa di buono non si rivelino davvero utili.

plaunad

Lun, 30/03/2015 - 13:00

Liberopensiero77 veramente qui si parlava delle capre barbute.

Ettore41

Lun, 30/03/2015 - 13:03

Questi cinesi cominciano ad essermi simpatico.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 30/03/2015 - 13:10

@02121940, mi scusi, amico caro, però si dovrebbe ragionare in termini di sistema giuridico (Costituzione, Trattati e raccomandazioni europee, ecc.) e non di singolo governo. Oggi da noi c'è Renzi, ma in futuro può tornare il centro-destra al governo. Invece i nostri principi riguardanti la materia religiosa restano quelli: libertà religiosa e di culto, tolleranza, non discriminazione, tutela delle minoranze, ecc. Perché mai sarebbe un sistema al capolinea? E perché mai quello cinese avrebbe "prospettive future di miglioramento"? Il sistema cinese è repressivo e intollerante, in futuro potrebbe forse migliorare, ma giusto per diventare simile a quello occidentale. Io non vedo valide alternative. Lei quale sistema alternativo conosce, che non sia il ritorno del Papa Re (voglio sperare) o del sistema mussoliniano?

Ettore41

Lun, 30/03/2015 - 13:11

@02121940...... Carissimo ti leggo sempre con molto interesse condividendo spesso le tue idee. Tuttavia, in questo caso, l'apprezzamento all'intolleranza cinese fa da controaltare al lassismo, buonismo, superficialita' etc etc. di una politica sull'immigrazione che ci sta portando nel piu' profondo degli abissi.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 30/03/2015 - 13:29

@planaud, le politiche religiose di un governo si basano sulle leggi che regolano la materia. O Lei è a favore di leggi speciali che colpiscano singole religioni? Ci pensi se facessero leggi speciali contro i missionari cristiani perché "invadono" la Cina?

Ernestinho

Lun, 30/03/2015 - 13:38

Anche se la pena è esagerata apprezzo i cinesi. Ognuno deve essere ligio alle leggi del paese in cui vive!

Ritratto di alejob

alejob

Lun, 30/03/2015 - 14:04

Questo si chiama : (DIFENDERE LE PROPRIE RADICI). In Italia facciamo al ROVESCIO, diamo spazio e chi entra e fa quello che vuole senza essere PUNITO. Ma non dobbiamo meravigliarsi, non da ora ma da DECENNI il MONDO INTERO ci RITIENE un POPOLO di (MexxA

marco.olt

Lun, 30/03/2015 - 14:08

La CINA una nazione con le "palle quadrate", i paesi occidentali hanno molto da imparare, fa rispettare le sue leggi.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 30/03/2015 - 14:11

@Ettore41. Grazie. Forse mi sono espresso male. Chiarisco. Non mi piace la Cina e non mi piacciono i metodi citati. Non mi piace l'innegabile lassismo morale italiota. Però temo che noi (ma è un "noi" che non mi riguarda molto, per motivi anagrafici) siamo alla frutta, non abbiamo futuro, mentre la Cina mostra una spinta innegabile che potrebbe essere foriera di auspicabili miglioramenti.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 30/03/2015 - 14:32

L'islam è un cancro. Non si può criminalizzare qualcuno perchè non vuole ammalarsi di cancro.

Maver

Lun, 30/03/2015 - 14:38

@ liberopensiero77 il sistema va al capolinea per un problema squisitamente demografico: da noi s'importano quantità industriali di popolazioni extraeuropee che andranno a sostituire completamente gli autoctoni che non proliferano (cosa che la Cina non fa). I governi dal dopoguerra in poi democraticamente eletti e le politiche liberali (che lei giustamente ritiene superiori alla barbarie fascista) se ne sono sempre altamente fregati (in termini di politiche familiari adeguate) e continuano bellamente a fregarsene convinti, come lei del resto, che un'adeguata scolarizzazione (ossequiosa delle ideologie legate alla libertà di pensiero e bla, bla, bla..) sarà garanzia di libertà per il futuro del nostro paese. Ecco perché la Cina (anti democratica) fra cent'anni ci sarà mentre lei e la sua stirpe (come la mia del resto), saremo a breve relegati nel dimenticatoio. La saluto ben pensante.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 30/03/2015 - 15:07

La Cina è vicina, evviva, altro che i nostri kompagni.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 30/03/2015 - 15:21

@Maver. Non ci sarà nessun "capolinea". Io posso capire le Sue preoccupazioni, del resto condivise da molti altri su questo sito, ma siete troppo pessimisti e vedete le cose a senso unico. Quella che chiamate "sostituzione" degli autoctoni, può essere contrastata da varie politiche, come gli incentivi alla natalità (altri Paesi europei lo fanno) e una limitazione all'immigrazione. Del resto, le statistiche dicono che gli islamici al 95% non frequentano le moschee, e quindi si allontanano dalla loro religione, convertendosi ad altre fedi, o diventando addirittura agnostici. Sempre le statistiche dicono che in Europa sono di più i musulmani che diventano cristiani, che non viceversa. E in questo, le politiche di scolarizzazione e di integrazione (che a voi non piacciono) giocano il loro ruolo. La saluto, pessimista.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 30/03/2015 - 15:29

@Maver:....il suo commento pragmatico,si sposa con la mia e la mentalità Cinese sul tema,che va al di la di ogni "dovrebbe essere,...ma le leggi...,ma...la libertà...ma la democrazia,ma questo,... ma quello....Senza se e senza ma,mentre NOI(non certo io o lei),coniughiamo in tante lingue il "politicamente corretto" a SENSO UNICO,sciacquandoci la bocca mattina e sera,i Cinesi,coniugano in una sola lingua,il "politicamente utile",e fra 1.000 anni saranno ancora un POPOLO,noi ci saremo dissolti!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 30/03/2015 - 15:35

@liberopensiero77 15:21:....."campa cavallo,e vedrai che con questo paio di occhiali,chiamato"idealismo-buonismo",anche i sassi ti sembreranno biada.....(poi se non riesci a digerirli,è un altro paio di maniche....)

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Lun, 30/03/2015 - 15:54

E' giusto. Provassero, questi imbecilli ad andare in Cina, che risate!!!! La Cina con tutti i cinesi, li farebbero un "bel servizietto". ahahahahahahahahahaha

Maver

Lun, 30/03/2015 - 16:11

@ Zagovian, mi è di conforto sapere che qualcuno condivide le mie preoccupazioni, non lo nascondo. Contrariamente a quanto ritiene @liberopensiero77 io detesto il pessimismo ma ho ho smesso da un pezzo di credere alle fiabe illuministe. Il "compianto" veneziani (per questa testata giornalistica, s'intende) ebbe a scrivere nel suo "Contro i barbari", primo capitolo, titolato, "Sveglia le civiltà sono mortali": Noi civiltà siamo mortali, avvertiva Paul Valèry. La bambagia del mondo senza confini, la retorica dl globale combinata alla retorica umanitaria, d'un tratto s'arresta e si riprende a ragionare di coni di luce e zone d'ombra, aree di sicurezza e incursioni barbariche. Ritorna la distinzione, Noi e Loro...Perché la civiltà è uno spazio luminoso segnato da confini. Non è sconfinata. E' inutile fingere il contrario.

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 30/03/2015 - 16:28

@02121940: concordo con te col criticare la Cina. Dal punto di vista operativo oso dire che i metodi pratici usati dai cinesi per bloccare intrusioni non voluti sono semplici ma efficacissimi: barba lunga e burqa. Perché non da noi?

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 30/03/2015 - 16:44

Anche in Cina li respingono! Sì, la Cina non è un campione di democrazia, assolutamente! Ma evidentemente i musulmani rompono i coglioxx anche lì. Comunque il metodo cinese di identificazione e blocco non è niente male: semplice ed efficiente!

umbro80

Lun, 30/03/2015 - 17:09

Metodi sicuramente poco ortodossi ma almeno loro ci tengono alla patria e alla loro identità che noi abbiamo perso da un pezzo.

mila

Lun, 30/03/2015 - 18:35

La Cina perseguita i Cristiani, ma mi sembra solo se restano piu' fedeli al Papa che allo Stato cinese, o se non osservano la legge sulla limitazione delle nascite, molto dura, d'accordo, ma pare che ora verra' cambiata. Perché questo e' il punto; la Cina puo' piacere o no, ma puo' prendere decisioni, ha una sovranita'. E' uno Stato, mentre ora l'Italia e' solo in uno stato confusionale. @ liberopensiero -Secondo studi autorevoli, i pessimisti in media sono piu' intelligenti degli ottimisti.

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mar, 31/03/2015 - 03:42

Vivo in Cina ormai da più di dieci anni. I cristiani perseguitati sono quelli che seguono il Vaticano, i cristiani della chiesa popolare, vivono tranquillamente senza problemi. Il bello della Cina è che se non hai i requisiti necessari (titolo di studio, posizioni manageriali ecc.) non puoi ottenere il permesso di soggiorno, quindi fuori. In Cina ci vieni o per affari o per vacanza. Anche qui soffrono particolarmente il problema dei mussulmani specialmente quelli che vengono dalle provincie dello Xinjiang e Gansu. Fanno benissimo a punire questi invasati che normalmente girano armati di coltello. L'Italia dovrebbe prendere esempio su come mantenere la propria sovranità... ma con gente come Boldrini e company è impossibile

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 31/03/2015 - 09:25

@mila, quindi ci sono buone possibilità che Lei sia ottimista ...